Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'origine dell'uomo e la selezione sessuale

Edizione integrale

Di

Editore: Newton Compton (Grandi Tascabili Economici, 49)

4.1
(54)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 480 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8854119245 | Isbn-13: 9788854119246 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Mario Migliucci , Paola Fiorentini ; Curatore: Giuseppe Montalenti

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Non-fiction , Science & Nature

Ti piace L'origine dell'uomo e la selezione sessuale?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«Nel corso dello sviluppo della civiltà, l’uomo acquistò una posizione di predominio sulle creature compagne del regno animale, ma non contentandosi di una tale supremazia, prese a scavare un abisso tra la sua natura e la loro (…) Le ricerche di Charles Darwin e dei suoi collaboratori (…) posero fine a questa presunzione umana», ha scritto Freud. La grandezza e l’importanza de L’origine dell’uomo e la selezione sessuale appare chiaramente proprio oggi che l’uomo è impegnato nella ricerca di una nuova armonia con le leggi naturali. La grande opera che ha permesso all’uomo di riscoprirsi parte della Natura, «animale» tra gli altri animali.

«Chi voglia decidere se l’uomo sia il discendente modificato di qualche forma preesistente, probabilmente dovrebbe prima appurare se egli muta, sia pure leggermente, nella struttura fisica e nelle facoltà mentali.»
Ordina per
  • 0

    come posso dire...

    NO!
    detto questo, chi s'è letto <iOn the Origin of the Species> e l'immenso e infinitamente rivoluzionario <iTHE EXPRESSION OF EMOTIONS IN MAN AND ANIMALS> e prova ad immaginare cosa significasse allora pubblicare un libro con questo titolo e con questi, seppur scusati e frullat ...continua

    NO!
    detto questo, chi s'è letto <iOn the Origin of the Species> e l'immenso e infinitamente rivoluzionario <iTHE EXPRESSION OF EMOTIONS IN MAN AND ANIMALS> e prova ad immaginare cosa significasse allora pubblicare un libro con questo titolo e con questi, seppur scusati e frullati e raffreddati, contenuti, beh di certo capirà

    ha scritto il 

  • 1

    L'origine dell'uomo e la scelta sessuale.

    Premessa: si puo' criticare un " monumento" come Darwin? La risposta dovrebbe essere No, non si puo', come puo' un comune mortale, muovere delle critiche ad un grande scienziato. Si puo' invece dire che " l'origine dell'uomo e la scelta sessuale" e' un libro noioso, anzi direi di piu', " palloso" ...continua

    Premessa: si puo' criticare un " monumento" come Darwin? La risposta dovrebbe essere No, non si puo', come puo' un comune mortale, muovere delle critiche ad un grande scienziato. Si puo' invece dire che " l'origine dell'uomo e la scelta sessuale" e' un libro noioso, anzi direi di piu', " palloso", difficile da portare a termine, perche' ogni pagina e' un macigno da spostare. In conclusione, tutto il rispetto per Darwin, ma bocciatura totale per il suo libro. voto 4/10

    ha scritto il