Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'orrore del mare

Di

Editore: Newton & Compton (Centopaginemillelire, 80)

3.5
(197)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 97 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8879832018 | Isbn-13: 9788879832014 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Gianni Pilo

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace L'orrore del mare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Nuovo autore scoperto. Hodgson parla del mare come fosse un dio malevolo o una dimensione ultraterrena. Adatto agli amanti di H.P. Lovecraft, essendo Hodgson uno degli autori che più lo hanno influenz ...continua

    Nuovo autore scoperto. Hodgson parla del mare come fosse un dio malevolo o una dimensione ultraterrena. Adatto agli amanti di H.P. Lovecraft, essendo Hodgson uno degli autori che più lo hanno influenzato.
    Merita.

    ha scritto il 

  • 3

    L'orrore del mare

    Raccolta di racconti fra i meno conosciuti di W.H. Hodgson ma che comunque ci regalano un assaggio delle tematiche e delle qualità di questo scrittore purtroppo un pò dimenticato qui in Italia.
    In gen ...continua

    Raccolta di racconti fra i meno conosciuti di W.H. Hodgson ma che comunque ci regalano un assaggio delle tematiche e delle qualità di questo scrittore purtroppo un pò dimenticato qui in Italia.
    In generale questa è stata una piacevole lettura,soprattutto perchè mi ha permesso di avvicinarmi a questo scrittore di cui non avevo ancora letto nulla.
    Nonostante non tutti i racconti siano particolarmente riusciti in alcuni di essi ci sono spruzzi di quei temi che hanno reso celebre Hodgson soprattutto fra i suoi colleghi (Lovecraft su tutti). Infatti ne "il mostro" c'è la creatura mostruosa mentre in "Lamie" ci sono i sogni che si confondono con la realtà,le apparizioni,il tutto condito da un'atmosfera onirica davvero efficace.
    L'altro racconto degno di nota è "Dio perchè non mi aiuti?",opera originale e molto cruda,soprattutto per l'epoca in cui è stata scritta.
    Questi secondo il mio parere sono i racconti migliori,mentre gli altri tre li ho trovati trascurabili,compreso il famoso "Il mare dei Sargassi". Miglior racconto sicuramente "Lamie".

    ha scritto il 

  • 3

    3 stelline e mezzo

    per questa mini raccolta di racconti di Hodgson.
    Il mare ne è il filo conduttore, il mare con le sue tempeste e coi suoi mostri degli abissi, che emergono alla superficie trascinando protagonisti e le ...continua

    per questa mini raccolta di racconti di Hodgson.
    Il mare ne è il filo conduttore, il mare con le sue tempeste e coi suoi mostri degli abissi, che emergono alla superficie trascinando protagonisti e lettori in un vortice di suspence e terrore. Sono racconti molto avvincenti che tengono col fiato sospeso.
    Peccato perché c'è un racconto "Dio, Dio, perché non mi aiuti?", che col tema del mare non ha niente a che vedere e che, a mio parere, per la teoria che vi è esposta rappresenta una boiata. Lo leggi e pensi: "Che fesseria!"

    ha scritto il 

  • 3

    In questa antologia di racconti di Hodgson si ritrova una grande mediocrità...a mio modesto parere sbaglia che pretende di vedere punti di contatto con Poe o Lovecraft:nella quasi totalità dei raccont ...continua

    In questa antologia di racconti di Hodgson si ritrova una grande mediocrità...a mio modesto parere sbaglia che pretende di vedere punti di contatto con Poe o Lovecraft:nella quasi totalità dei racconti le ambizioni del nostro sono molto più modeste, pura letteratura d'intrattenimento, di aurea mediocrità sia nelle tematiche trattate che nello svolgimento.Solo in un caso ci troviamo di fronte ad un racconto davvero indovinato (che preso da solo sarebbe da 5 stelle):"si tratta di "Dio, Dio, perchè non mi aiuti", molto interessante sia come soggetto che come svolgimento, il solo che davvero si avvicini alla produzione di Poe e Lovecraft sia come tema che come qualità realizzativa.Per il resto continuerò a considerare Hodgson un discreto scrittore ma senz'altro non il genio che alcuni dicono fosse stato.

    ha scritto il 

  • 2

    Serie di racconti dell’orrore aventi come comun denominatore il mare.Niente di che devo ammettere, quasi sempre si tratta di un mostro dai tremendi tentacoli, i precursori di Cthulhu.Il più bello è l’ ...continua

    Serie di racconti dell’orrore aventi come comun denominatore il mare.Niente di che devo ammettere, quasi sempre si tratta di un mostro dai tremendi tentacoli, i precursori di Cthulhu.Il più bello è l’unico che col mare non c’entra nulla, “Dio, Dio perché non mi aiuti?”originale racconto su uno studioso che cerca di dimostrare che la sofferenza di Cristo sulla croce abbia quel giorno oscurato il cielo.

    ha scritto il 

Ordina per