L'ultima cospirazione

Di

Editore: TEA

3.8
(438)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 503 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Portoghese , Olandese

Isbn-10: 8850215169 | Isbn-13: 9788850215164 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. Zuddas

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Mistero & Gialli

Ti piace L'ultima cospirazione?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Cotton Malone, un ex agente operativo al servizio del Dipartimento di giustizia americano, si sta godendo la sua nuova vita a Copenaghen, dove gestisce una libreria antiquaria. Ma la tranquillità di un'esistenza appartata non è destinata a durare a lungo. Tutto comincia quando Cotton assiste a uno scippo ai danni del suo ex superiore, Stephanie Nelle, giunta in Danimarca per partecipare a un'asta di libri antichi. Cotton capisce subito che quella rapina non è casuale, anche perché il ladro muore subito dopo in circostanze misteriose. Malone allora segue Stephanie e scopre la ragione del viaggio della donna: acquistare un raro volume, che tuttavia la donna non riesce ad aggiudicarsi. A questo punto, Stephanie è costretta a rivelare a Malone la verità: sta seguendo una catena di indizi rinvenuti dal marito, uno studioso di esoterismo morto alcuni anni prima, e quel libro potrebbe essere la chiave per risolvere il mistero del paesino francese di Rennes-le-Chateau e, di conseguenza, del mitico tesoro scomparso dei Cavalieri Templari...
Ordina per
  • 3

    Ricevuto in regalo, probabilmente non lo avrei acquistato. Sulla falsariga de "Il codice Da Vinci" di Dan Brown ma alla fine, dovendo scegliere, rileggerei "L'ultima cospirazione"

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Parte un po' lento ma si riprende quasi subito. Certo, l'argomento templari e cospirazioni legate al cattolicesimo è abbastanza abusato, ma il libro è costruito bene, è avvincente, con una bella ambie ...continua

    Parte un po' lento ma si riprende quasi subito. Certo, l'argomento templari e cospirazioni legate al cattolicesimo è abbastanza abusato, ma il libro è costruito bene, è avvincente, con una bella ambientazione e colpi di scena. Solo un paio di annotazioni: il personaggio secondo me migliore del libro è anche l'unico dei "buoni" che fa una brutta fine e la sua morte viene liquidata in sole tre righe...Peccato che poco più avanti si scopre che è stato il cardine dell'intera vicenda e che senza il suo operato nulla sarebbe successo e nulla si sarebbe risolto...Mah, sono del parere che si poteva approfondire di più il personaggio, che è decisamente interessante! :)
    La seconda nota dolente - decisamente più fastidiosa - riguarda l'e-book vero e proprio: ci sono molti errori di battitura e intere pagine in cui si alternano a caso parole in corsivo e in stampatello...Ma nessuno fa una revisione del testo prima di pubblicarlo?

    ha scritto il 

  • 3

    Piacevole lettura

    Ancora i Templari, ma in epoca moderna. Ancora l'abate Sauniere e Rennes le Chateau. Scritto bene, nulla di trascendentale. Fa passare il tempo e non pretende d'insegnare nulla.

    ha scritto il 

  • 5

    MAGNIFICO

    Lui ha una scrittura magnifica, i personaggi mi sono piaciuti subito e cosi anche la storia. Secondo me poco banale e i riferimenti storici in giusta quantità. Non troppo prolisso ma neanche inesisten ...continua

    Lui ha una scrittura magnifica, i personaggi mi sono piaciuti subito e cosi anche la storia. Secondo me poco banale e i riferimenti storici in giusta quantità. Non troppo prolisso ma neanche inesistente.

    ha scritto il 

  • 0

    I casi sono due

    O questo gliel'ha scritto un ghost writer scarso, o ha vinto qualche lotteria e campa di rendita e non scrive per lavoro.
    Peccato, perché "Il terzo segreto" è davvero molto bello (ma forse sono io che ...continua

    O questo gliel'ha scritto un ghost writer scarso, o ha vinto qualche lotteria e campa di rendita e non scrive per lavoro.
    Peccato, perché "Il terzo segreto" è davvero molto bello (ma forse sono io che leggerei thriller vaticani pure se li scrivesse Fabio Volo)

    ha scritto il 

  • 3

    Non male come alternativa a Dan Brown, benchè il voto esatto sarebbe 2 e 1/2. Sicuramente ne conserva la struttura piuttosto incalzante, senza voler esagerare. La prosa è discreta e si possono sorvola ...continua

    Non male come alternativa a Dan Brown, benchè il voto esatto sarebbe 2 e 1/2. Sicuramente ne conserva la struttura piuttosto incalzante, senza voler esagerare. La prosa è discreta e si possono sorvolare alcune piccole inconguenze.
    Rispetto a romanzi analoghi(che ormai spopolano dopo IL CODICE DA VINCI), sembra più accurato dal punto di vista pseudo-storico e meno volto a dimostrare tesi strampalate per vendere più copie (anche se non manca la componente "eretica").
    Nel complesso un discreto romanzo da spiaggia che mi ha invogliato a proseguire la serie. Ricorda vagamente qualche episodio di Martin Mystère (come Brown, del resto), del quale sono da sempre appassionato. Non un granchè come stile, forse troppo asciutto e "americano".

    ha scritto il 

Ordina per