L'ultimo cavaliere

La Torre Nera, Vol. 1

Voto medio di 4962
| 626 contributi totali di cui 574 recensioni , 51 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Il primo volume di una saga fantastica, ambientata in un mondo sinistro e macabro. Qui, in un paesaggio apocalittico, l'eterno, epico scontro tra bene e male s'incarna nel pistolero, l'ultimo cavaliere, leggendaria figura di eroe solitario sulle ... Continua
Ha scritto il 15/08/17
..lo sapevo che mi toccava continuare con il secondo...A parte la prefazione, al buon Roland capitano cose un po' appese nel nulla....pero' e' la penna del Re che ti trascina avanti inesorabilmente
  • Rispondi
Ha scritto il 15/08/17
Storia intrigante, prosa irritante.
  • Rispondi
Ha scritto il 12/08/17
Avevo già letto commenti scettici quindi, per fortuna, non sono partita con troppe aspettative. Spero che il resto della saga sia degna della sua fama e di quella di King perché il primo libro mi ha lasciata molto perplessa. L'ho trovato caotico e ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 26/07/17
Orrore
caotico monotono deludente .... letto solo perché è il primo volume della saga
  • Rispondi
Ha scritto il 23/07/17
Rilettura
Ci vuole roba di qualità, alle volte
  • 1 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 16, 2016, 07:31
[...] il mistero più grande che ci offre l'universo non è quello della vita ma quello delle Dimensioni. La Grandezza comprende la vita, e la Torre comprende la Grandezza. Il bambino, che più di ogni altro si trova a suo agio con il prodigioso, ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 05, 2014, 10:11
"[...] Solo i nemici dicono la verità. Amici e amanti mentono in continuazione, presi nella rete dei loro obblighi."
Pag. 241
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 11, 2013, 11:22
"Tutto nell'universo nega il nulla; ipotizzare una conclusione della cose è proporre l'impossibile".
Pag. 238
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 11, 2013, 11:21
"L'azzurro del cielo era dolce come non gli capitava di vedere da un dodecamese e qualcosa di indefinibile parlava del mare in non eccessiva lontananza".
Pag. 225
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 11, 2013, 11:20
"Non una fine, ma la fine del principio... Tu non uccidi me più di quanto uccida te stesso".
Pag. 218
  • Rispondi

Ha scritto il Dec 02, 2014, 20:58
Roland Deschain
Roland Deschain
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi