L'ultimo giorno

di | Editore: Mondolibri
Voto medio di 923
| 136 contributi totali di cui 131 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
laraffaella
Ha scritto il 13/03/18
Curiosità appagata

Abbandonato a pagina 120...gli ho concesso molte più chances che a molti altri

Monicasavona
Ha scritto il 30/01/18
Pensavo meglio. E' lontano anni luce rispetto ai libri sui custodi della biblioteca. Forse un pochino meglio di altri suoi libri. Sinceramente da come era partito pensavo meglio. In alcuni punti un po' noioso e con un finale un po' sbrigativo. ...Continua
Best In The World
Ha scritto il 25/10/17
Milano, oggi. È la crisi più grave che il mondo abbia mai attraversato. Disorientati, giovani e anziani, credenti e atei si pongono tutti le stesse, angoscianti domande: cosa faranno ora che il più grande sogno dell'umanità si è trasformato in un inc...Continua
Alemuuu
Ha scritto il 14/10/17

Idea complessiva del libro molto interessante, ho trovato però che manchi di qualcosa, soprattutto per la conclusione frettolosa e poco soddisfacente.

Erin Tata
Ha scritto il 05/10/17
Glenn Cooper non ha perso il suo smalto dopo la trilogia de “La biblioteca dei morti”. Il libro è scritto molto bene, scorrevole, teso e ricco di suspense, e anche la trama è decisamente inconsueta ed accattivante, forse perché relativa ad interrogat...Continua

Sattynana
Ha scritto il Feb 01, 2016, 22:35
La lettura della serata era Re Lear, la sua tragedia preferita, un testo così pieno di sofferenza che forse gli sarebbe servito a dimenticare il proprio sconforto. Arrivò a universo che gli era sempre piaciuto molto: Noi siamo per gli dei come le mos...Continua
Pag. 158
Marco Olì
Ha scritto il Sep 30, 2014, 15:11
« Guardati intorno, Sam. In che razza di società viviamo? Come si può accettare questa valanga di crudeltà, di egoismo, di avidità e di violenza? Come si può permettere alle nuove generazioni di crescere avendo, come unici obiettivi, quelli dettati d...Continua
Pag. 288
Marco Olì
Ha scritto il Sep 30, 2014, 14:57
« Allora, qual è il tuo posto speciale? » « La mia vecchia stanza. » « Quale stanza? » « Quella nella casa dove abitavamo prima, quando tu e la mamma eravate ancora sposati. » Era metà di quella in cui dormiva adesso, era male esposta, con meno gioca...Continua
Pag. 138
Marco Olì
Ha scritto il Sep 30, 2014, 14:50
Tara non avrebbe mai conosciuto le gioie e i dolori della poesia. Non avrebbe mai baciato un ragazzo, non sarebbe mai salita in sella a un cavallo, né avrebbe provato l'emozione di tuffarsi nelle acque verdi e tiepide dei Caraibi.
Pag. 119
Marco Olì
Ha scritto il Sep 27, 2014, 16:42
« La morte non è un evento istantaneo, sa? Il nostro organismo è una macchina complessa, e la sua avaria è un processo graduale, con sequenze specifiche a livello cellulare e molecolare. Una maggiore comprensione di tale processo ci permetterebbe di...Continua
Pag. 73

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi