L'ultimo inverno

Voto medio di 423
| 108 contributi totali di cui 97 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
betulle&peonie
Ha scritto il 11/07/18

Senza una linea e disomogeneo, sebbene la scrittura sia molto curata, quasi fosse un esercizio di stile.
Un romanzo, però, è un'altra cosa.
Mediocre e sconsigliato.

Simone Antonioli
Ha scritto il 06/01/17
Anche questo libro, come le re che ho finito poco tempo fa e che condivide con l'ultimo inverno la vincita del premio Pulitzer, mi ha lasciato con una sensazione di insoddisfazione generale, come se non fossi stato in grado di capire fino a fondo la...Continua
Nannerl
Ha scritto il 28/12/16
Abbandonato a pag. 44

Non sarà il momento giusto ma proprio non mi prende...

Fer Carla69
Ha scritto il 09/09/16
deludente
Spessso quando un libro vince un premio ci si aspetta forse troppo e alla fine si rimane delusi. Con questo libro per me è stato così. Il passare continuamente dal padre al figlio non mi ha coinvolto nella storia e alla fine mi son chiesta cosa volev...Continua
Patrizia Naldi
Ha scritto il 10/10/15
l'infinito

Preso e posato infinite volte....e sempre mi è sembrato un libro con storie diverse. Non so' se avrò voglia di ricominciarlo...però la copertina dettaglio di un'opera di Hopper è fantastica!


Occhi di velluto
Ha scritto il Feb 28, 2011, 18:20
E così, quando l'io di Howard in stato di veglia camminava sulla via di casa dopo il lavoro, l'ombra che proiettava, di un uomo con sei arance in una busta di carta sotto un braccio e un piccolo bouquet di gigli nell'altra mano, era una versione rido...Continua
Pag. 175
Occhi di velluto
Ha scritto il Feb 28, 2011, 18:06
Immaginavo di arrampicarmi sugli alberi e assaggiarne la resina, cercando il sapore di mio padre.
Pag. 137
Occhi di velluto
Ha scritto il Feb 28, 2011, 18:04
Mia madre aprì la porta e la luce si riversò dentro casa, trasformando tutti gli oggetti della cucina in reliquie.
Pag. 134
Occhi di velluto
Ha scritto il Feb 28, 2011, 18:03
La luce cambia, sbattiamo gli occhi, vediamo il mondo da una prospettiva appena differente e il nostro posto al suo interno è già cambiato, e continuerà a cambiare, all'infinito. Il sole illumina lo strato di porcellana che si è staccato da un miser...Continua
Pag. 120
Occhi di velluto
Ha scritto il Feb 28, 2011, 17:55
Tutto è destinato a perire; e l'unico motivo di stupore è che qualcosa, invece, esista ancora. No, pensò, il vero motivo di stupore è che qualcosa, qualunque cosa, sia stato creato. Cosa mai potrà persistere , in questo cataclisma perenne in cui tut...Continua
Pag. 115

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 19, 2016, 11:20
813.6 HAR 16449 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi