L'uomo a una dimensione

L'ideologia della società industriale avanzata

Voto medio di 414
| 89 contributi totali di cui 54 recensioni , 35 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 19/03/17
Contro la società industriale avanzata
“Per Marcuse, la società industriale avanzata costituiva un nuovo sistema di dominio che aveva inglobato tutte le forze a esso antagoniste, estinguendo il conflitto sociale e segnando la fine del pluralismo politico. La produttività crescente e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/02/16
Un libro degli anni '60, del filone di pensiero della teoria critica, in cui si legge tutta l'atmosfera conflittuale della guerra fredda. La società industriale avanzata, a coronamento di un processo sviluppatosi nei secoli, ha prodotto un uomo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 07/01/16
L'uomo ad una dimensione: il libro di filosofia politica più importante del novecento. Lucida analisi del capitalismo e di come entro la nuova dimensione consumistica il conflitto sociale venga meno. Che poi la razionalità scientifica e ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 26/05/15
La società totalitaria e la razionalità tecnologica sono i principali temi, o bersagli, che Marcuse analizza ed attacca in questo saggio del 1964, che molta fortuna ebbe in ambito universitario nel '68.Appartenente alla scuola ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 21/12/14
Nel '68 la triade Marx-Mao-Marcuse costituì un punto di riferimento per i movimenti studenteschi e, in Italia, si contrappose alle tre emme della tranquilla vita borghese (“macchina-mestiere-moglie”).Indubbiamente alcune pagine de L'UOMO AD UNA ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 22, 2015, 17:25
Faccio una passeggiata in campagna. Ogni cosa è come dovrebbe essere. La natura non è mai stata così bella. Uccelli, sole, erba soffice, un panorama di montagne tra gli alberi, nessuno attorno, nessuna radio né puzzo di benzina. Poi il sentiero ... Continua...
Pag. 236
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 17, 2015, 10:46
Nella misura in cui la sociologia e psicologia operative hanno contribuito ad alleviare condizioni sub-umane, esse fanno parte del progresso intellettuale e materiale. Ma esse testimoniano pure della razionalità ambivalente del progresso, che ... Continua...
Pag. 124
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 19, 2014, 16:55
Non è l'ambito delle scelte aperte all'individuo il fattore decisivo nel determinate il grado della libertà umana, ma che cosa può essere scelto e che cosa è scelto dall'individuo.
Pag. 17
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 19, 2014, 16:54
Il termine totalitario, infatti, non si applica soltanto ad una organizzazione politica terroristica della società, ma anche ad una organizzazione economico-tecnica, non terroristica, che opera mediante la manipolazione dei bisogni da parte di ... Continua...
Pag. 15
  • Rispondi
Ha scritto il May 02, 2012, 18:57
Il crimine è quello di una società in cui la popolazione che cresce peggiora la lotta per l'esistenza dinanzi alla possibilità di alleviarla. La brama di un maggiore "spazio vitale" non si manifesta soltanto nell'aggressività internazionale ma ... Continua...
Pag. 253
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi