L'uomo che sapeva contare

Una raccolta di avventure matematiche

Di

Editore: Salani

3.8
(326)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 207 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Portoghese , Inglese , Spagnolo , Catalano , Olandese

Isbn-10: 8877824816 | Isbn-13: 9788877824813 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Orietta Mori , Lucio Zannini ; Illustratore o Matitista: Fabian Negrin

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Educazione & Insegnamento , Narrativa & Letteratura , Scienza & Natura

Ti piace L'uomo che sapeva contare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Nel magico Oriente, una storia incantata per entrare nel mondo della matematica, per penetrare il segreto dei numeri, per capire il loro stretto legame con i grandi problemi filosofici e morali dell'uomo. Per dimostrare che la matematica possiede non solo verità, ma anche suprema bellezza. "Se contempliamo il cielo in una notte limpida e tranquilla, sentiamo di non poter comprendere le meravigliose opere di Dio. Ai nostri occhi stupiti le stelle formano una luminosa carovana che viaggia in un deserto infinito, dove sterminate nebulose e pianeti erranti seguono eterne leggi nelle profondità degli spazi e ci suggeriscono una nozione ben precisa: l'idea di 'numero'".
Ordina per
  • 2

    Sarà che a scuola la matematica mi faceva schifo... è stata una lettura faticosa. La struttura del romanzo è interessante ma ho cominciato a trovarlo gradevole dopo aver superato la metà del libro, fo ...continua

    Sarà che a scuola la matematica mi faceva schifo... è stata una lettura faticosa. La struttura del romanzo è interessante ma ho cominciato a trovarlo gradevole dopo aver superato la metà del libro, forse grazie all'aumento degli enigmi a scapito degli ossequi dei personaggi.

    ha scritto il 

  • 4

    Piacevole

    Una lettura piacevole con un'ambientazione ricca di fascino. Tutto il racconto è pieno di riferimenti o di giochi matematici, l'unica pecca è forse il fatto che le soluzioni agli enigmi vengono fornit ...continua

    Una lettura piacevole con un'ambientazione ricca di fascino. Tutto il racconto è pieno di riferimenti o di giochi matematici, l'unica pecca è forse il fatto che le soluzioni agli enigmi vengono fornite immediatamente senza lasciare la possibilità di pensarci... In fondo però un appendice spiega molti degli enigmi proposti permettendo così a chi è interessato di approfondire un po'.

    ha scritto il 

  • 4

    142857

    Visto così appare innocuo, banale. Proviaviamo a sommare la prima e la quarta cifra, la seconda con la quinta e la terza con la sesta... fatto? Bene bravi 10+. Si può continuare, ma è inutile annoiare ...continua

    Visto così appare innocuo, banale. Proviaviamo a sommare la prima e la quarta cifra, la seconda con la quinta e la terza con la sesta... fatto? Bene bravi 10+. Si può continuare, ma è inutile annoiare. Orbene, si bè orbene ci sta proprio bene, orbene leggete e gradite siori e siore in questo entusiasmante libro altre storielle matematico sorprendenti con cammelli e fratelli ed altri numeri birichini (oggi la recensione và così anche se non vi pare). Languidamente volete leggere della magica arabia compresa la storia d'amore della principessa o di califfi e sceriffi? Orbene leggete e godete siori e siore questo sorprendente libro. La matematica vi è simpatica come l'ortica nelle mutande? E' il libro giusto. La matematica è l'amore della vostra vita? E' il libro giusto.
    Come imbonitore da fiera ho un futuro? Ai lettori l'ardua sentenza. Applausi, sipario e i pomodori se volete passateli, ma non tirateli... Per favore, grazie, bene, bravo, BIS!!!

    ha scritto il 

  • 4

    Quant'è utile la matematica!

    Simpatico libro, particolarmente adatto a lettori giovani per la semplicità della narrazione.
    Alcuni degli indovinelli sono davvero intriganti.
    Il vantaggio di questo libro è che i "giochi" o problemi ...continua

    Simpatico libro, particolarmente adatto a lettori giovani per la semplicità della narrazione.
    Alcuni degli indovinelli sono davvero intriganti.
    Il vantaggio di questo libro è che i "giochi" o problemi matematici sono inseriti in un contesto narrativo, per cui assumono un maggior valore o interesse all'interno della lettura.

    Pag.32: come ottenere usando, quattro 4, tutte le cifre del sistema decimale, da 0 a 10 (entrambi inclusi)
    Es. per lo 0: 4-4+4-4=0
    Es. per 1: 4-4+4/4=1
    ecc.
    I più difficili sono, secondo me, il 5 ma soprattutto il 10, da quanto comprovato facendo questo gioco ieri in montagna coi ragazzi. Anzi... per il 10 ho dovuto attendere di tornare a casa la sera e sbirciare il libro... (peraltro, mi ha permesso di farli arrivare alla meta senza più alcun problema di stanchezza... come capita sempre quando si riesce a catturar l'attenzione con storie, quiz, ecc.)

    ha scritto il 

  • 5

    Non mi ricordo quando lo lessi, se in prima o seconda media.
    So solo che mi stregò.
    Quel misto della magia dell'oriente stile le mille e una notte con la bellezza di piccoli passatempi matematici.
    Stu ...continua

    Non mi ricordo quando lo lessi, se in prima o seconda media.
    So solo che mi stregò.
    Quel misto della magia dell'oriente stile le mille e una notte con la bellezza di piccoli passatempi matematici.
    Stupendo.

    ha scritto il 

  • 5

    En este libro entramos en el mundo de las matemáticas, y aunque parece difícil, haces que ese mundo te parezca muy interesante, a través de los acertijos e historias te muestra como la matemática es i ...continua

    En este libro entramos en el mundo de las matemáticas, y aunque parece difícil, haces que ese mundo te parezca muy interesante, a través de los acertijos e historias te muestra como la matemática es importante en el día a día, y esta presente en todo lo que hacemos. Es un excelente libro, y lo recomiendo abiertamente, te gusten o no las matemáticas definitivamente te vas a entretener.

    ha scritto il 

  • 4

    Sí: amemos las matemáticas

    Después de los traumas del colegio, para muchos es difícil "amar" las matemáticas. Los números, las ecuaciones y demás suelen crear pesadillas que representan horas interminables de estudio y, a vece ...continua

    Después de los traumas del colegio, para muchos es difícil "amar" las matemáticas. Los números, las ecuaciones y demás suelen crear pesadillas que representan horas interminables de estudio y, a veces, calificaciones poco placenteras en los exámenes.
    Pero para eso está este libro: para que aprendamos a amar las matemáticas, las veamos simples e inofensivas (¡hasta como aliadas!). Y todo mientras nos sumergimos en una historia al mejor estilo de "Las mil y una noches".

    ha scritto il 

Ordina per