L'uomo che sussurrava ai cavalli

Di

Editore: Superpocket

3.7
(3647)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Tedesco , Svedese , Polacco , Catalano , Olandese , Chi tradizionale

Isbn-10: 8846200950 | Isbn-13: 9788846200952 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: S. Bortolussi

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Animali , Rosa

Ti piace L'uomo che sussurrava ai cavalli?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Da questo libro l'omonimo film diretto e interpretato da Robert Redford. Ascolta il battito del cuore. Il richiamo degli animali. Il respiro della natura. La voce dell'anima. L'amore che fa vibrare il mondo. Un libro che affascina, travolge, lascia stupefatti per la sua poesia, per il suo amore per il mondo e la natura, per la fede che lo attraversa e pervade. Leggerlo significa vivere una grande e indimenticabile avventura spirituale, scoprire in noi cose che avevano dimenticato, immergerci in una dimensione magica di bene e di amore.
Ordina per
  • 5

    Bellissimo

    Un grande romanzo, scritto bene, ben costruito, con tanta attenzione ai personaggi e alla loro evoluzione. Una storia potente di disgrazia e riscatto, di amore per i cavalli e la natura, di amicizia e ...continua

    Un grande romanzo, scritto bene, ben costruito, con tanta attenzione ai personaggi e alla loro evoluzione. Una storia potente di disgrazia e riscatto, di amore per i cavalli e la natura, di amicizia e amore.

    ha scritto il 

  • 3

    Scritto da professionista...

    ... e quindi ben scritto, senza strappi e con proprietà e mestiere. Ne avevo bisogno. E poi l'ambientazione midwest e il cavallo/cultura erano soggetti che sapevo avrebbero intrigato la mia curiosità, ...continua

    ... e quindi ben scritto, senza strappi e con proprietà e mestiere. Ne avevo bisogno. E poi l'ambientazione midwest e il cavallo/cultura erano soggetti che sapevo avrebbero intrigato la mia curiosità, e non mi hanno deluso. Parlando dell'idea narrativa, mi è piaciuto seguire il complesso percorso di riappacificazione tra il cavallo e la ragazza, e sopratutto di loro col mondo. Decisamente 'markettara' invece la storia d'amore degli altri protagonisti, quasi 'appiccicata' lì a posteriori, ne avrei fatto anche a meno e forse anche il valore dell'opera. In generale, comunque, una bella lettura.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Se si ha voglia di leggere un ottimo libro questo è l'ideale.
    Come la vita sia imprevedibile, sorprendente , tragica, romantica e che qualcosa di speciale può celarsi anche dietro ad eventi dolorosi, ...continua

    Se si ha voglia di leggere un ottimo libro questo è l'ideale.
    Come la vita sia imprevedibile, sorprendente , tragica, romantica e che qualcosa di speciale può celarsi anche dietro ad eventi dolorosi, ce lo descrive in maniera esemplare Evans.
    Adoro ciascun personaggio, riesco a percepire i timori, le gioie, che si cela dentro di loro.
    Un libro esemplare, che lascia di stucco e che fa pensare quanto a volte possa essere forte, violento, passionale l'amore e che ci porti a fare scelte grandi scelte.
    Tom nel mio cuore.

    ha scritto il 

  • 3

    Letto più che altro per curiosità e perchè suggerito da una mia amica come "storia fantastica" e "commovente".
    Il libro in se non è male, carino e scorrevole, ma non credo che mi abbia lasciato molto. ...continua

    Letto più che altro per curiosità e perchè suggerito da una mia amica come "storia fantastica" e "commovente".
    Il libro in se non è male, carino e scorrevole, ma non credo che mi abbia lasciato molto.
    Sperava si trattasse di più sull'argomento uomo - cavallo, o sussurratore - cavallo, come si poteva pensare dalla copertina, ma questo mi desiderio non è stato esaurito.
    Nel complesso però si riesce ad arrivare alla fine con tranquillità.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro scorrevole, di piacevole lettura che attraverso il continuo susseguirsi di eventi è in grado di coinvolgere e commuovere . Grande storia d'amore, del rapporto madre-figlio e di amicizia tra l'uo ...continua

    Libro scorrevole, di piacevole lettura che attraverso il continuo susseguirsi di eventi è in grado di coinvolgere e commuovere . Grande storia d'amore, del rapporto madre-figlio e di amicizia tra l'uomo ed il cavallo, non può non emozionare e lasciare un segno

    ha scritto il 

  • 1

    Un romanzetto rosa che non sa di nulla

    Ho iniziato questo libro solamente perché era da un po' che girava per casa e quindi, più per rispetto verso di esso che per curiosità, mi sono cimentato con una lettura che credevo fosse leggera e sc ...continua

    Ho iniziato questo libro solamente perché era da un po' che girava per casa e quindi, più per rispetto verso di esso che per curiosità, mi sono cimentato con una lettura che credevo fosse leggera e scorrevole.
    La trama a tratti si è rivelata decisamente troppo banale e, ad essere sincero, più volte mi sono chiesto quale fosse l'importanza di certi dettagli nella storia del libro. Via via che giravo le pagine mi rendevo sempre più conto quanto questo romanzo assomigliasse a quelle "letture da spiaggia" che fanno parte della collezione Harmony.
    Devo fare comunque i complimenti (in maniera ironica!) all'autore, perché è riuscito a scrivere un romanzo da circa 400 pagine imperniato su una storiella banale e fin dall'inizio scontata.

    ha scritto il 

  • 3

    “Quanto ci rende bugiardi l’amore, pensò Annie. Che sentieri oscuri e intricati ci fa percorrere.”

    “Immagino che sia proprio così la vita. Una lunga catena di attimi. E immagino che tutto ciò che si può fare è cercare di viverli uno per uno, senza stare troppo a pensare a quelli appena trascorsi o ...continua

    “Immagino che sia proprio così la vita. Una lunga catena di attimi. E immagino che tutto ciò che si può fare è cercare di viverli uno per uno, senza stare troppo a pensare a quelli appena trascorsi o che stanno per arrivare”.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per