L'uomo che voleva essere re

Voto medio di 181
| 22 contributi totali di cui 20 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sono stati "soldati, marinai, tipografi, ferrovieri" e tante altre cose, e ora hanno deciso che l'India non è abbastanza grande per loro. Domani partiranno per il Kafiristan, per prendere il potere e proclamarsi Re.
Ha scritto il 16/02/17
Bellissimo questo piccolo racconto. I due protagonisti (immaginandoli anche con le facce di Caine e Connery) sono due grandi personaggi, comici e tragici allo stesso tempo, che riflettono alcuni punti alti e bassi del carattere umano (la sete di pote ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 20/03/16
Un secolo dopo Defoe, il genio di Kipling ribalta il mito dell' homo faber britannico ; l'individuo tenta di emulare la strategia di dominazione dell'Impero ma fallisce : la chiave del successo della Gran Bretagna fu infatti puntare sull'effic ...Continua
  • 2 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 20/05/15
Le parole di Kipling e negli occhi i volti di Connery e Caine..un racconto bellissimo
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/03/14
Avventura! Allo stato puro. E gran bel film...
Ha scritto il 21/02/14
racconto delizioso con un profumo di oriente estremamente accattivante.

Ha scritto il Jul 30, 2012, 16:22
Il Kafiristan, la «terra dei miscredenti», è oggi una regione dell'Afghanistan il cui nome è stato cambiato in Nuristan, la «terra degli illuminati». Ai tempi in cui Kipling scrive il racconto, il Kafiristan era una terra avvolta da leggende e mister ...Continua
Pag. 70
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 30, 2012, 13:34
Dodici inglesi, centomila Snider fatti passare alla spicciolata attraverso il paese dell'Amir - me ne basterebbero ventimila all'anno - e saremmo un impero.
Pag. 50

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi