L'uomo dal fiore in bocca

Voto medio di 260
| 21 contributi totali di cui 19 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Allestito per la prima volta al Teatro degli indipendenti di Roma, diretto da Anton Giulio Bragaglia, il 21 febbraio 1923, L'uomo dal fiore in bocca è titolo enigmatico che costringe lo spettatore a seguire con attenzione lo svolgimento dialogico ... Continua
Ha scritto il 18/02/17
Immaginarsi una vita
Ho avuto occasione nei giorni scorsi di assistere alla rappresentazione teatrale di “L’uomo dal fiore in bocca”, di Pirandello, in una interessante rivisitazione fatta da Gabriele Lavia.Qual migliore occasione, al ritorno, di leggermi ..." Continua...
  • 50 mi piace
  • 23 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 29/10/15
Venga... le faccio vedere una cosa... Guardi, qua, sotto questo baffo... qua, vede che bel tubero violaceo? Sa come si chiama questo? Ah, un nome dolcissimo... più dolce d'una caramella: - Epitelioma, si chiama. Pronunzii, sentirà che dolcezza: ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 26/02/14
La novella “La morte addosso” andò in scena col titolo “ L’uomo dal fiore in bocca”. “Guardi qua, sotto questo baffo…qua, vede che bel tubero violaceo? Sa come si chiama? Ha un nome dolcissimo… più dolce di una caramella: ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 27/08/12
Con quale delicatezza e sensibilità viene raccontato il dramma di un uomo condannato da un male incurabile in poche righe.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/05/12
Pirandello non si smentisce mai. In pochissime pagine l'autore riesce ad affrontare un tema difficile come la morte, in modo minimalista e con estrema efficacia. E lo fa come solo lui sa fare, lasciandosi dietro memorabili frasi: "perchè la vita, ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 19, 2010, 00:41
L'uomo dal fiore: Mi lasci dire ! Se la morte, signor mio, fosse come uno di quegli insetti strani, schifosi, che qualcuno inopinatamente ci scopre addosso... Lei passa per via; un altro passante, all'improvviso, lo ferma e, cauto, con due dita ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 19, 2010, 00:39
L'uomo dal fiore: ... Perché, caro signore, non sappiamo da che cosa sia fatto, ma c'è, c'è, ce lo sentiamo tutti qua, come un'angoscia nella gola, il gusto della vita, che non si soddisfa mai, che non si può mai soddisfare, perché la vita, ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi