L'uomo di neve

Di

Editore: Piemme (Numeri primi)

4.0
(1879)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 531 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Norvegese , Tedesco , Francese , Inglese , Svedese , Olandese , Danese , Chi tradizionale , Polacco , Ceco , Spagnolo , Catalano , Greco

Isbn-10: 8866216054 | Isbn-13: 9788866216056 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giorgio Puleo

Disponibile anche come: eBook

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace L'uomo di neve?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La città di Oslo è avvolta nel buio e i primi fiocchi di neve cadono leggeri imbiancando le strade. Birte Becker è appena tornata a casa dal lavoro quando, fuori dalla propria finestra, nota un pupazzo di neve che sembra scrutarla. Poche ore dopo, Birte scompare senza lasciare traccia. Unico indizio, un pupazzo di neve avvolto nella sciarpa della donna, all'interno del quale viene ritrovato anche il suo cellulare. Il commissario Harry Hole, chiamato per indagare sulla misteriosa scomparsa, si getta a capofitto nel caso per sfuggire ai fantasmi che lo perseguitano giorno e notte e alla notizia che lo ha gettato nel baratro dopo mesi di astinenza dall'alcol e di buona condotta: Rakel, l'unica donna che abbia mai amato, sta per sposarsi. Appena inizia a indagare sulla scomparsa della Becker, Harry si rende conto che il caso ha moltissime somiglianze con altre sparizioni misteriose avvenute a Oslo negli ultimi vent'anni. La procedura è sempre la stessa: una donna, sposata con figli, scompare nel nulla, nella notte in cui sulla città cade la prima neve. Hole è l'unico che può avvicinarsi alla verità, perché il male, subito e inferto, lo conosce molto da vicino e può calarsi pienamente nella testa del serial killer. La scoperta, però, sarà più amara e sconcertante del previsto, perché la mano in grado di perpetrare quegli orrendi crimini è molto più vicina di quanto Harry si sarebbe mai immaginato.
Ordina per
  • 0

    Un libro che ti coinvolge lentamente, e quando entri nella storia non ne vuoi più uscire, vuoi capire cos’è successo, cosa sta accadendo, qual è l’identità dell’uomo di neve,… perché Jo Nesbo non dà i ...continua

    Un libro che ti coinvolge lentamente, e quando entri nella storia non ne vuoi più uscire, vuoi capire cos’è successo, cosa sta accadendo, qual è l’identità dell’uomo di neve,… perché Jo Nesbo non dà indizi, sembra che ci sia una pista, invece viene smentita, finchè si arriva al sorprendente finale!

    ha scritto il 

  • 5

    da non leggere dopo "l'Allieva" della Gazzola :)

    Ammetto, dopo le prime pagine mi sembrava di leggere un Shakespeare thrilleriano (famoso termine di licenza poetica!) , non tanto per la meraviglia di questo libro (quelli di Nesboe sono tutti di live ...continua

    Ammetto, dopo le prime pagine mi sembrava di leggere un Shakespeare thrilleriano (famoso termine di licenza poetica!) , non tanto per la meraviglia di questo libro (quelli di Nesboe sono tutti di livello molto alto - opinione personalissima ovviamente- ) , quanto perchè avevo ancora in mente l'ultimo libro letto : l'Allieva della Gazzola che , come ho scritto nel relativo commento (chiamare "recensione" le 2 righe che scrivo è un offesa ai critici veri) , è un libro che si fa leggere ma miss Alessia ha un modo di scrivere che mi fa concorrenza :) (ben inteso, in italiano raramente superavo il 5 e 1/2)

    Per il resto che dire, la fantasia di Nesboe è paurosa - sono ripetitivo, lo so - la trama è lineare, personaggi ben delineati, insomma , tutto quello che vi viene in mente di buono per un libro questo ce l'ha.

    ha scritto il 

  • 4

    Buen libro de trama policíaca con giros inesperados. Sigo sin acostumbrarme a los nombres nórdicos que me generan dificultad y confusión pero en general es muy bueno.

    ha scritto il 

  • 4

    che io lo sapevo pure che non potevano morire tutti, se non altro perchè avevo letto la sinossi dei libri successivi. però leggevo velocemente perchè ero in ansia lo stesso.

    figo quando succede una co ...continua

    che io lo sapevo pure che non potevano morire tutti, se non altro perchè avevo letto la sinossi dei libri successivi. però leggevo velocemente perchè ero in ansia lo stesso.

    figo quando succede una cosa del genere.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Nesbo al suo meglio

    Terzultimo Harry Hole della serie (ora mi mancano solo Lo Spettro e Polizia) e devo dire che qui siamo al top, al pari del Leopardo. Perfetto per ambientazioni nordiche e per costruzione di scene madr ...continua

    Terzultimo Harry Hole della serie (ora mi mancano solo Lo Spettro e Polizia) e devo dire che qui siamo al top, al pari del Leopardo. Perfetto per ambientazioni nordiche e per costruzione di scene madri, ti tiene inchiodato fino alla fine, con i soliti colpi di scena e spiazzamenti di cui Nesbo è maestro. Per la prima volta dopo l'esordio australiano del Pipistrello, qui Harry è alla prese con un serial killer, stavolta in patria. Uccide donne che hanno una caratteristica in comune, e suggella il delitto con la costruzione di un inquietante pupazzo di neve (sarebbe perfetto per un film). Oltre alla trama in sé, continua ad avvincere lo sviluppo di personaggi e situazioni della saga, per cui, di puntata in puntatam, va costruendosi una sorta di romanzo oltre i romanzi. Unico neo, per me, due-tre scene che non ho capito (probabilmente per fretta nella lettura e per colpa mia): chi è il padre di Oleg, e chi è il bambino che Rakel trova seduto dietro di lei in auto? Che significato dare all'ultimo brano con cui si conclude la stroria?

    ha scritto il 

  • 5

    FANTASTISCH!!!

    FANTASTISCH!!! Jo Nesbo is de beste schrijver die ik ken. Zijn boeken hebben alles dat een boek moet hebben: een uitstekend plot, sterke personages, hij strooit met mooie zinnen als bloemen in een alp ...continua

    FANTASTISCH!!! Jo Nesbo is de beste schrijver die ik ken. Zijn boeken hebben alles dat een boek moet hebben: een uitstekend plot, sterke personages, hij strooit met mooie zinnen als bloemen in een alpenwei en zoveel spanning dat ik geen nagels meer over heb.

    ha scritto il 

  • 4

    Tra i più grandi interpreti del genere thriller e del filone scandinavo vi è sicuramente Jo Nesbo; quando leggo un suo libro so già che non resterò deluso, poiché sa costruire impeccabilmente la trama ...continua

    Tra i più grandi interpreti del genere thriller e del filone scandinavo vi è sicuramente Jo Nesbo; quando leggo un suo libro so già che non resterò deluso, poiché sa costruire impeccabilmente la trama e scandisce le sorprese con maestria e senso del colpo di scena. Qui il testo è abbastanza corposo e nella narrazione non si avvertono cali di ritmo, non s'inceppa mai l'abbrivio che carpisce fin dalle prime pagine, mentre l'interesse viene tenuto vivo e costante, anche tramite l'uso di appropriati flashback esplicativi, che evitano di dover fare complicati sforzi di memoria per tener conto dei personaggi. L'inventiva e l'originalità sono sempre sopra la media, l'abilità di sviare il lettore e sorprenderlo con rivelazioni imprevedibili anche, peccato che verso il termine il mistero pare quasi abbia fretta di dipanarsi, mancando una vera e propria sorpresa finale, anche se probabilmente questa scelta era necessaria alla soluzione conclusiva adottata. La figura investigativa di Harry Hole non ha nulla da invidiare ai personaggi iconici dei grandi scrittori di genere: un po' Harry Bosch, un po' Kalle Blomqvist, ma con un bagaglio di sofferenze interiori personalissimo e una caratterizzazione che lo rende "presente", tanto da far irritare per le sue intuizioni geniali quanto anticonvenzionali.

    ha scritto il 

  • 5

    Lo sapevo che eri tu!!!!

    Lo sapevo, lo sapevo!!
    Devo arruolarmi nella squadra investigativa di Hole. Assolutamente.
    Primo libro con protagonista Harry Hole, che leggo. Che dire? Mi piace. Mi è piaciuto davvero tanto questo li ...continua

    Lo sapevo, lo sapevo!!
    Devo arruolarmi nella squadra investigativa di Hole. Assolutamente.
    Primo libro con protagonista Harry Hole, che leggo. Che dire? Mi piace. Mi è piaciuto davvero tanto questo libro, mi ha tenuta incollata alle pagine.
    Nonostante sia molto ben dettagliato non rischia mai di essere un libro noioso. Bello! Adesso recupererò gli altri!

    ha scritto il 

  • 4

    Thriller avvincente e per nulla scontato..bella soprattutto l'ambientazione: paesi circondati da boschi innevati che fanno da sfondo al disegno criminale messo a punto da un insospettabile serial kill ...continua

    Thriller avvincente e per nulla scontato..bella soprattutto l'ambientazione: paesi circondati da boschi innevati che fanno da sfondo al disegno criminale messo a punto da un insospettabile serial killer..riuscirà a portare a termine il suo gioco?

    ha scritto il 

Ordina per