Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

L'uomo ombra

Di

Editore: Mondadori (Oscar scrittori moderni)

4.0
(173)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 207 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Portoghese , Catalano , Basco , Turco , Polacco , Greco

Isbn-10: 8804604980 | Isbn-13: 9788804604983 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Sergio Altieri

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace L'uomo ombra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Ho cercato questo libro quando ho scoperto che era citato come fonte di un telefilm che sto seguendo, ehm, assiduamente (leggi: letteralmenteossessionatada). Il libro è degli anni trenta, quindi ...continua

    Ho cercato questo libro quando ho scoperto che era citato come fonte di un telefilm che sto seguendo, ehm, assiduamente (leggi: letteralmenteossessionatada). Il libro è degli anni trenta, quindi immaginavo che non ci fosse questa grande velocità narrativa, però c'è tutto quello che serve: il consulente esterno brillante, i conseguenti poliziotti tordi, colpi di scena, deduzioni logiche, molti drink, locali fumosi, grande vita sociale, dialoghi chic e perfino un finale inaspettato. Molto raffinato.

    "Restiamo un altro po'. Le emozioni ci hanno messo in arretrato con il bere".

    "Non mi piacciono i mascalzoni, e anche se mi fossero piaciuti non mi piacciono i mascalzoni spie e se anche mi piacessero i mascalzoni spie, non mi piaceresti tu".

    ha scritto il 

  • 2

    dal blog Giramenti

    Cominciato la sera prima di partire per Milano, durante l’andata mi sono resa conto d’aver cannato: un libro così non ti fa sopravvivere a un viaggio in treno, un libro così viene voglia di ...continua

    Cominciato la sera prima di partire per Milano, durante l’andata mi sono resa conto d’aver cannato: un libro così non ti fa sopravvivere a un viaggio in treno, un libro così viene voglia di lanciarlo dal finestrino. Forse è per questo che Trenitalia ha deciso di piombare i vetri delle carrozze.

    SEGUE su http://gaialodovica.wordpress.com/2014/02/13/luomo-ombra-di-dashiell-hammett/

    ha scritto il 

  • 4

    Una novela totalmente adictiva que me encantó. Al leerla te imaginas una de esas películas en blanco y negro de misterio. Te engancha muchísimo porque la novela es muy ágil, pues casi todo son ...continua

    Una novela totalmente adictiva que me encantó. Al leerla te imaginas una de esas películas en blanco y negro de misterio. Te engancha muchísimo porque la novela es muy ágil, pues casi todo son diálogos. Está muy bien elaborada, y la resolución del caso es imprevisible.

    ha scritto il 

  • 4

    "Le frottole più incredibili vengono da gente che tenta di dire la verità. Non è facile dirla quando hai perso l'abitudine."

    The Thin Man, 1933: dopo hard-boiled, pulp, noir, ecco un intrigo dalle venature comedy dove l'azione è ridotta al minimo per lasciare tutto lo spazio possibile a dialoghi brillanti, dal gran ritmo ...continua

    The Thin Man, 1933: dopo hard-boiled, pulp, noir, ecco un intrigo dalle venature comedy dove l'azione è ridotta al minimo per lasciare tutto lo spazio possibile a dialoghi brillanti, dal gran ritmo e a tratti davvero spassosi. E, sullo sfondo del giallo, spunta il racconto di vizi e costumi della New York sotto il Proibizionismo. Ennesima piccola variazione sul genere, solito grandissimo stile.

    Meravigliosa controindicazione: mette una gran sete. Non di acqua.

    ha scritto il 

  • 4

    Noir elegante ed intenso come solo Hammett sa fare, arricchito dalla vivacità di due protagonisti, Nick e Nora Charles, che si destreggiano in un'intricata vicenda con la leggerezza di una commedia ...continua

    Noir elegante ed intenso come solo Hammett sa fare, arricchito dalla vivacità di due protagonisti, Nick e Nora Charles, che si destreggiano in un'intricata vicenda con la leggerezza di una commedia sofisticata. Sullo sfondo l'America sbandata del proibizionismo e della grande depressione ormai agli sgoccioli.

    ha scritto il 

  • 4

    Me ha gustado la novela sobre todo por su agilidad, ya que se desarrolla a partir de los diálogos entre los personajes. Las escenas entre Nick y Nora, que me han parecido pocas, me han sonsacado ...continua

    Me ha gustado la novela sobre todo por su agilidad, ya que se desarrolla a partir de los diálogos entre los personajes. Las escenas entre Nick y Nora, que me han parecido pocas, me han sonsacado risillas. Ha sido entretenida, sin embargo no he sido capaz de mantener la atención a partir de medio libro... Se me escapaban los detalles.

    ha scritto il 

  • 0

    Libro comprato su bancarella, edizione fuori commercio. Si può tranquillamente non leggerlo. La storia è banale, Nick e Nora (perchè di loro si tratta), continuano a dirsi smancerie e a versarsi ...continua

    Libro comprato su bancarella, edizione fuori commercio. Si può tranquillamente non leggerlo. La storia è banale, Nick e Nora (perchè di loro si tratta), continuano a dirsi smancerie e a versarsi un drink. Inutile.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Ci sono 'sti due, marito e moglie, giovani e ottimamente assortiti, in trasferta di fine anno dalla California nella Grande Mela, durante la Grande Depressione. E siccome lui anni prima faceva il ...continua

    Ci sono 'sti due, marito e moglie, giovani e ottimamente assortiti, in trasferta di fine anno dalla California nella Grande Mela, durante la Grande Depressione. E siccome lui anni prima faceva il private eye, un sacco di gente losca cerca di coinvolgerlo in una storia tesa che ruota attorno a un bizzarro personaggio che - capiremo infine perché - non appare mai in scena ma sembra manovrare tutto da dietro le quinte.

    Curiosity killed the cat. Ma non riusciranno a rovinargli la vacanza e il buonumore.

    Cioè, sì, lui - Nick - risolverà il caso facendo il lavoro al posto della polizia, ma non senza trovare il tempo per andare ai parties, farsi preparare un cocktail, bere, giocare d'azzardo, fumare, ribere, andare a trovare un amico gangster ora proprietario di un locale (peccato, il suo champagne fa schifo, ma non glielo diciamo in faccia), farsi preparare un altro cocktail - scusate, l'ho già detto? - e intrattenere con la sua deliziosa consorte, Nora, dialoghi perfetti, da far impazzire d'invidia Noel Coward. Per non fare parola delle descrizioni, quasi migliori - ho detto quasi - di quelle di Chandler.

    Ecco, per i miei gusti c'è forse quel filo di troppo di sophisticated comedy, trattandosi alla fin fine di noir. E fra tutte quelle telefonate, quei bigliettini, quei telegrammi, i personaggi antagonisti rimangono un po' troppo sfumati, non abbastanza malvagi, solo cinici e bari (manca ad esempio una vera e propria dark lady, scissa in effetti tra l'avida ma non pericolosissima Mimi, la sciroccata Dorothy e l'affascinante Nora).

    Ma come sophisticated comedy fila via che è un piacere. Il prossimo sarà il Falcone maltese, eh sì. E scusate se è poco.

    ha scritto il 

  • 5

    Nick e Nora e i loro drink.

    Adoro i personaggi di Dashiell Hammett, dopo Sam Spade, Nick e Nora sono i miei preferiti!! da piccolo non mi perdevo un episodio delle loro avventure e leggere l'uomo ombra è stato un vero e ...continua

    Adoro i personaggi di Dashiell Hammett, dopo Sam Spade, Nick e Nora sono i miei preferiti!! da piccolo non mi perdevo un episodio delle loro avventure e leggere l'uomo ombra è stato un vero e proprio tuffo nel passato.

    ha scritto il