Qualcosa di immensamente remoto dal­l’oggi apparve più di tremila anni fa nel­l’India del Nord: il Veda, un «sapere» che comprendeva in sé tutto, dai granelli di sabbia sino ai confini dell’universo. Distanza che si avverte nel modo di ... Continua
Ha scritto il 06/06/17
Vette Inarrivabili sul rito, la ritualità, la sua importanza , e, in appendice, il suo declino (causa riforma e illuminismo) nella società occidentale....Da leggere con Moooolta calma & tempo, abbninado altre letture, in primis Girard sul ...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 23/04/17
Lo Satapatha-Brahmana richiede anni di ricerche e di studio. Solo così può esserne ricostruito il pensiero. In pochissimi hanno “tentato l’impresa”. L’Ardore introduce ad alcuni aspetti dello Satapatha-Brahmana. Propone alcune intuizioni ...Continua
Ha scritto il 21/10/12
Interessante storia della mitologia dei Veda. Mio errore: pensavo fosse un romanzo, invece è un saggio impegnativo e non per lettura nei miei ristretti tempi morti.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 07/02/12
In teoria questo "L'Ardore" dovrebbe portare avanti il progetto iniziato con "La rovina di Kadesch" e proseguito con opere disparate. A mio avviso c'è una sola logica continuità con "Ka" che tratta comunque di filosofia e religione indiana. La ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 06/01/12
Fascino e Studio
Denso studio, denso libro. Interessantissimo percorso reso possibile da una scrittura limpida ed agevole. Affascinante!
  • 3 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi