Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L. A. Confidencial

By James Ellroy

(10)

| Others | 9789567510269

Like L. A. Confidencial ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

270 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 8 people find this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Esagerato, sovrabbondante, eccessivo: per me il miglior Ellroy

    Bisogna essere in perfetta forma per leggere questo libro: cuore, cervello, fiato, nervi, fegato, stomaco. Ambientato nella Los Angeles degli anni ’50, è un romanzo intricatissimo, con una trama principale e decine di sottotrame che si intersecano, c ...(continue)

    Bisogna essere in perfetta forma per leggere questo libro: cuore, cervello, fiato, nervi, fegato, stomaco. Ambientato nella Los Angeles degli anni ’50, è un romanzo intricatissimo, con una trama principale e decine di sottotrame che si intersecano, con tre protagonisti e innumerevoli comprimari (poliziotti, gangster, divi del cinema, giornalisti, puttane, spacciatori, ecc.). Non affezionatevi troppo a nessuno di loro, potrebbero essere fatti fuori una decina di pagine più in là.
    Come Ellroy abbia potuto concepire e realizzare qualcosa di così complicato, dominandolo alla perfezione dall’inizio alla fine, senza perdere il bandolo dell’intricata matassa, per me resta un mistero. Posso spiegarmelo solo con una parola: genio.

    Dal romanzo è stato tratto il film di Curtis Hanson con Russell Crowe, Guy Pierce e Kevin Spacey nel ruolo dei tre poliziotti. Rispetto al libro il film sviluppa solo la trama principale, ma è comunque stupendo perché restituisce l’atmosfera della Los Angeles di quegli anni e inoltre i protagonisti sono perfetti, tutti bravi, qualcuno bravissimo. Uno, in particolare, mi è rimasto nel cuore:

    http://youtu.be/1ubs6iUMdyo

    ma io mi innamoro sempre dell’uomo sbagliato.

    Is this helpful?

    di.di said on Jul 21, 2014 | 8 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Romanzo avvincente ricco di personaggi ben delineati e descritti dettagliatamente.
    L'ambientazione è la Los Angeles dei primi anni '50, una città trasformata in un florido impero malavitoso, rimasto però orfano del boss Micky Cohen.
    Questo significa ...(continue)

    Romanzo avvincente ricco di personaggi ben delineati e descritti dettagliatamente.
    L'ambientazione è la Los Angeles dei primi anni '50, una città trasformata in un florido impero malavitoso, rimasto però orfano del boss Micky Cohen.
    Questo significa inevitabilmente che nelle strade sia esplosa la lotta violentissima per ereditare questo impero.
    Decidere contro chi schierarsi vuol dire comunque confrontarsi con mafiosi o poliziotti corrotti avvezzi ad ogni tipo di brutalità, ed è spesso difficile distinguere gli uni dagli altri.
    Rivalità professionali e sentimentali porteranno i tre poliziotti protagonisti Ed, Jack e Bud a scontrarsi dopo un evento cruciale della storia, una sparatoria tra malviventi e poliziotti in una caffetteria nota per la cronaca locale come 'natale di sangue'.
    Si tratta di tre personaggi diversissimi tra loro che potrebbero rappresentare altrettanti archetipi di tutori della legge.
    Ellroy descrive magistralmente le miserie, i ricatti ,le ambizioni che muovono uomini profondamente segnati dalla violenza della strada.
    La scorrevolezza è a volte sacrificata dalla ricchezza della trama e da un numero notevole di personaggi, ma la storia è davvero capace di avviluppare il lettore.
    I colpi di scena arrivano al momento giusto dopo che il lettore è stato lasciato cuocere a fuoco lento nell'ambiguità determinata da indizi inconciliabili.
    La scoperta della verità sarà sorprendente premiando chi è arrivato sino in fondo.
    Ammetto io stesso che nonostante le 5 stelle ho dovuto rileggere il romanzo due volte per apprezzarlo pienamente, ma questo è stato il classico caso in cui lo sforzo maggiore ha determinato una soddisfazione maggiore.

    Is this helpful?

    Galions said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Odore di tabacco e liquori.

    Corruzione, droga, prostituzione, vizio, bugie, affari loschi, personalità ambigue, ossessioni, debolezze, amore, amicizia, sesso, il tutto avvolto dall'odore di tabacco e liquori che impregnava i locali della Los Angeles degli anni '50. In questo ro ...(continue)

    Corruzione, droga, prostituzione, vizio, bugie, affari loschi, personalità ambigue, ossessioni, debolezze, amore, amicizia, sesso, il tutto avvolto dall'odore di tabacco e liquori che impregnava i locali della Los Angeles degli anni '50. In questo romanzo c'è tutto...e raccontato fottutamente bene.

    Is this helpful?

    Silvia said on Apr 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La corruzione losangelina

    Mentre mettevo in ordine la libreria vedo sbucare questo librone giallo (500 pagine) marchiato "La Repubblica", lo tiro fuori dallo scaffale e dopo aver levato un pó di polvere riconosco quello che è il romanzo più famoso di James Ellroy, L.A. Confi ...(continue)

    Mentre mettevo in ordine la libreria vedo sbucare questo librone giallo (500 pagine) marchiato "La Repubblica", lo tiro fuori dallo scaffale e dopo aver levato un pó di polvere riconosco quello che è il romanzo più famoso di James Ellroy, L.A. Confidential. Così, visto che da oltre un mese aspetto che Feltrinelli mi recapiti Ubik (ho ormai quasi perso le speranze...), vista la pioggia è visto che non avevo altro da leggere (e da fare) decido di mettermi a leggere questo mattoncino. Un paio di anni fa avevo rivisto il film per la seconda volta, è uno di quei film che su Mediaset passano a scadenza fissa, e mi ricordo che mi era piaciuto molto da grande amante dei noir quale sono. Inizio così la lettura e arrivato alla cinquantesima pagina avevo in testa più confusione che altro. Ebbene si, perché se non avete letto il libro ma avete solo visto il film sappiate che praticamente al film manca mezza storia, ciò tutta la parte riguardante il padre di Ed Exley ed i rapporti collaterali con la malavita locale (o per meglio dire i vari patti segreti che Preston Exley aveva stabilito con i boss per raggiungere soldi e potere). Il film infatti si svolge nell'arco di qualche mese, mentre il libro ricopre un arco temporale di circa sette anni, andando a riprendere fatti e indagini ormai sepolte nel passato. Come detto prima, inizialmente la prima sensazione che ho avuto è stata quella di confusione, tanta, infatti non solo i personaggi che fanno parte del romanzo sono tantissimi ( aldilà dei 3 principali ce ne sono almeno altri 10 di rilievo, e almeno altri 10 secondari) ma il caro Ellroy non fa niente per semplificarci la vita, anzi molte volte ci presenta e illustra accuratamente anche personaggi che verrano uccisi da lì a poche righe... Non vi nascondo che diverse volte nel corso della lettura sono dovuto andare a ripescare nomi e fatti perché non riuscivo a ricollegare i nomi ai fatti per l'appunto, anche se c'è da dire che poi, a lungo andare, la situazione inizia ad essere più chiara e scorrevole (anche grazie a degli intermezzi scritti a mò di articolo di giornale dove l'autore ci spiega più chiaramente i fatti in questione, proprio come se dovesse scriverli su un quotidiano). A parte questo piccolo inconveniente, dovuto comunque alla vicenda intricata e piena di colpi di scena che si va a raccontare, il libro scorre via abbastanza piacevolmente. Come ho già detto i protagonisti principali sono tre, tutti poliziotti e tutti con caratteristiche molto diverse: Ed Exley, poliziotto inflessibile ed integerrimo, Bud White, classico poliziotto da hard boiled, duro dal cuore tenero, ed infine Jack Vincennes, poliziotto dai metodi decisi ma più attempato e riflessivo di White. In realtà come poi si vedrà nel corso della lettura il vero protagonista della storia è la storia di per sè, o ancora meglio la corruzione. Infatti anche gli antagonisti sono più di uno, e si avvicendano di volta in volta, lasciando sempre spazio a colpo di scena imprevedibili e ad un finale a sorpresa. È un lavorone questo di Ellroy, e capisco perché poi per portarlo al cinema si sia scelta una via più semplice e breve, resta di fatto che pur con la sua lentezza e complessità in alcuni passaggi non si può non apprezzarlo, non a caso e oggi riconosciuto come uno dei più grandi romanzi noir di sempre.

    Is this helpful?

    Giovannino said on Apr 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    在台灣民主關鍵時刻,帶著本書到集會現場閱讀,該說讚或者是好分心。書中警察局長演說:
    「警察也像老百姓一樣會遇到誘惑,但是現在的社會受到共產主義、犯罪、自由主義與道德淪喪的不良影響,此時警察必須成為道德模範,控制住自己種種不良的衝動。」真是有意思!

    Is this helpful?

    Jinde said on Mar 30, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book