Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L' impero dei lupi

By Jean-Christophe Grangé

(173)

| Mass Market Paperback | 9788846210685

Like L' impero dei lupi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

78 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Truculento ma riuscito.

    Ottimo lavoro di Grangè, superiore a "Il volo delle cicogne" e molto superiore al (forse troppo noto) "Fiumi di porpora".
    Ricorda parecchio, nel tema delle "identità multiple nascoste", ciò che poi più tardi Grangè svilupperà (ottimamente) in "Amnesi ...(continue)

    Ottimo lavoro di Grangè, superiore a "Il volo delle cicogne" e molto superiore al (forse troppo noto) "Fiumi di porpora".
    Ricorda parecchio, nel tema delle "identità multiple nascoste", ciò che poi più tardi Grangè svilupperà (ottimamente) in "Amnesia".

    Personaggi azzeccati, sia nella loro generosità che nella carogneria e spietatezza (spesso coesistenti nella stessa persona).
    Romanzo assolutamente "cinematografico". Non ho visto il film da cui è tratto e non so se è riuscito, ma che fosse Jean Reno a fare Schiffer non avevo dubbi neppure prima di saperlo!
    Forse anche troppo truculento (e certamente per nulla consolatorio!), il romanzo scorre via rapidamente tenendo avvinti fino alla fine.
    Finale che, tutto sommato, nella sua sostanziale asciuttezza ma pure in una benvenuta "chiusura del cerchio", è uno dei migliori di Grangè.

    Is this helpful?

    Voltaire said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    letto anni fa, si fa leggere.... ma non rimane molto alla fine.

    Is this helpful?

    Macri61 said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dopo aver letto "Amnesia", mi sono voluta immergere in uno dei libri più conosciuti di questo autore rimanendone però, mio malgrado, delusa.
    La storia parte in maniera molto interessante, ma lo sviluppo della vicenda ha suscitato in me, capitolo dopo ...(continue)

    Dopo aver letto "Amnesia", mi sono voluta immergere in uno dei libri più conosciuti di questo autore rimanendone però, mio malgrado, delusa.
    La storia parte in maniera molto interessante, ma lo sviluppo della vicenda ha suscitato in me, capitolo dopo capitolo, una progressiva perdita di interesse. Si può dire che la tanto da me apprezzata immaginazione di Grangè e la sua capacità di far ricombaciare alla fine tutti i tasselli del puzzle questa volta mi si siano ritorti contro portandomi,una volta chiuso il libro a provare la spiacevole sensazione del cosiddetto "amaro in bocca". Mi dispiace doverlo ammettere ma questo libro non mi è piaciuto.

    Is this helpful?

    Favolainvisibile said on Dec 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tutto era cominciato con la paura. Tutto sarebbe finito con la paura.

    La protagonista Anna Heymes, è la moglie di un alto funzionario parigino, che ben presto si accorge che qualcosa non va nella sua mente. Essa non riconosce i volti delle persone più care e ha l’impressione di vivere una vita che non è la sua. Durante ...(continue)

    La protagonista Anna Heymes, è la moglie di un alto funzionario parigino, che ben presto si accorge che qualcosa non va nella sua mente. Essa non riconosce i volti delle persone più care e ha l’impressione di vivere una vita che non è la sua. Durante una visita medica scopre di aver cambiato volto grazie alla chirurgia estetica, ma non ricorda ne dove, ne quando, ne soprattutto perché. Nel quartiere turco della capitale, intanto, Paul Nerteaux indaga, con la collaborazione di Jean Louis Schiffer, sull’omicidio di tre giovani clandestine turche. E’ chiara l’impronta dei lupi grigi, un associazione mafiosa criminale turca di estrema destra. Ma chi stanno cercando i lupi? Nel thriller di Grangé preda e predatori si sostituiscono in un vortice di azione e colpi di scena. Mafia, spionaggio, intrecci, thriller, fantascienza e medicina si fondono in un capolavoro che lascia perennemente col fiato sospeso. La tipica impostazione alla Grangé con due storie parallele che si intrecciano rende molto meglio che in “Fiumi di Porpora” che secondo me è un gradino sotto questo romanzo. Scorre sempre fluido e si lascia leggere, nonostante l’impronta complessa dell’autore si evince palesemente tra le righe. Notevole la tecnica narrativa: i periodi sono sempre brevi, cosa che a mio avviso favorisce la descrizione della scena ed aiuta notevolmente il lettore ad immedesimarsi. Comunque ancora aspettando di leggere un libro di Grangé in cui non muoiano tutti. Speriamo nel prossimo comunque visto che sono ancora al secondo. Lo reputo davvero uno dei più bei thriller che abbia letto, mi è piaciuto davvero moltissimo.

    Is this helpful?

    ale87 said on Oct 16, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book