L' oblio

Voto medio di 225
| 18 contributi totali di cui 18 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
E' possibile riprendere a vivere dopo la morte di una persona cara senza perquesto negarne la memoria? Chi resta si sente prima abbandonato e poi, quandorecupera l'attaccamento alla propria vita, colpevole di abbandono. Primatradito, poi traditore. ... Continua
Ha scritto il 15/06/16
SPOILER ALERT
Plus ça change, plus c'est la même chose
“Siamo tutti destinati a sostenere una parte che è già stata recitata più volte“.La storia inizia bene e si carica di aspettative, pregresse per chi ha già letto “Il Danno”, forse il migliore tra i suoi romanzi, successive per la ...Continua
Ha scritto il 13/04/16
Un titolo, un destino
L'oblio lo merita questo romanzo; nessun paragone con il coinvolgimento de "Il danno". R.I.P.
Ha scritto il 06/02/14
Tema toccante e universale. Troppo "Antologia di spoon river", nella parte teatrale.
Ha scritto il 01/03/13
La parola oblio e il significato che racchiude, mi fa tornare in mente, in contrapposizione, una frase che la scrittrice Allende dedica alla figlia morta: " Nessuna separazione è definitiva finchè c'è il ricordo."Non credo che sia necessario che ...Continua
Ha scritto il 18/08/10
"...la morte ci tira due brutti scherzi: prima la morte fisica, e poi la morte vera, l'oblio, quando veniamo dimenticati. Dalla vita alla morte, dalla morte all'oblio: entrambi tragitti brevi..."
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi