La «Tempesta» interpretata

Giorgione, i committenti, il soggetto

Voto medio di 37
| 2 contributi totali di cui 2 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Pubblicato nel 1978, più volte ristampato e tradotto in sei lingue, questolibro diventò e resta un riferimento obbligato nei dibattito sui metodi dellastoria dell'arte. Attraverso un esperimento di lettura dei due quadri piùfamos ...Continua
Asclepiade
Ha scritto il 30/07/12
Per speculum in aenigmate
A tratti, leggendo questo saggio di Settis avevo quasi l'impressione di trovarmi davanti ad uno scritto di Erwin Panofsky, tanto lo studioso italiano, allora giovane, ne aveva assimilato insieme col metodo anche lo stile espositivo. Da un punto di vi...Continua
Damiano Zerneri
Ha scritto il 02/01/09
Quando, oramai diversi anni fa, lessi le belle 'Storie veneziane' di Neri Pozza (cioè, non editate da, bensì proprio scritte di sua mano dall'editore vicentino che tra le altre cose pubblicò la Bufera di Montale, le favole del Gadda e scoprì il giova...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi