La Cripta dei Cappuccini

Voto medio di 2382
| 260 contributi totali di cui 225 recensioni , 31 citazioni , 1 immagine , 3 note , 0 video
Fra i grandi scrittori del nostro secolo, Joseph Roth è forse quello che più di ogni altro ha conservato il gesto inconfondibile del narratore – quel favoloso personaggio che racconta storie senza fine ed è quasi l’ombra di tutta la letteratura. Con ...Continua
Paola
Ha scritto il 21/04/18
SPOILER ALERT
Onestamente non riesco a comprendere i giudizi superlativi sul libro. Tutta la storia sembra raccontata in modo superficiale, ma forse è proprio questo il segreto: la superficialità di una vita intera! L’amicizia/ammirazione del protagonista verso il...Continua
Cris [piccola iena]
Ha scritto il 04/04/18
Servus

Breve romanzo sull'impatto della caduta dell'Impero asburgico sui giovani rampolli viennesi. Molto ben scritto.
Non mi ha catturato ma è stata una buona lettura.

Fabrizio Ghisio
Ha scritto il 01/03/18
Eleganza e misura: maschere per non vedere e non essere visti
Questo libro mi aspettava da anni (credo di averlo comprato 30 anni fa) e solo adesso capisco perché. Letto in altri anni avrebbe potuto essere la materia di un'interrogazione o di un esame o addirittura di una tesi. Letto oggi è uno specchio in cui...Continua
Paperorosso
Ha scritto il 06/01/18
Bellissimo romanzo di una disperante e dolciastra decadenza. I personaggi, l'ambientazione, il contesto storico, tutto contribuisce alla sensazione quasi magica di una inerrestabile deriva verso la dissoluzione. L'inizio e' lento, forse volutamente,...Continua
Corrado
Ha scritto il 23/09/17

Questo mi è piaciuto


Paola
Ha scritto il Apr 21, 2018, 09:17
Mi sentivo bene, ero di nuovo a casa. Tutti noi avevamo perso rango e posizione e nome, casa e denaro e valori: passato, presente e futuro. Ogni mattina, quando aprivamo gli occhi, ogni notte, quando ci mettevamo a dormire imprecavamo alla morte che...Continua
Pag. 141
Paola
Ha scritto il Apr 21, 2018, 09:17
Levò in aria il vecchio bastone con l’impugnatura d’argento – un’invocazione – verso il cielo lo sollevò, come se il suo braccio non fosse lungo abbastanza per un grazie così immenso. Non si mosse, mi aspettava, e la sua immobilità mi parve quasi un...Continua
Pag. 114
Paola
Ha scritto il Apr 21, 2018, 09:16
Ma in noi, la generazione fin dalla nascita votata alla guerra, l’istinto di procreare si era visibilmente spento. Non avevamo nessuna voglia di perpetuarci. La morte incrociava le sue mani ossute non solo sopra i calici dai quali bevevamo, ma anche...Continua
Pag. 71
Paola
Ha scritto il Apr 21, 2018, 09:16
….bisogna essere ben maturi e perlomeno avere molta esperienza per mostrare un sentimento senza l’impedimento della vergogna
Pag. 64
Paola
Ha scritto il Apr 21, 2018, 09:15
Erano questi gli unici momenti nei quali avevo agio di osservare il suo viso largo, ormai un po’ floscio, e le sue molli guance cascanti e le palpebre pesanti, rugose. Fissavo il suo grembo …e pensavo con referenza, ma, al tempo stesso, anche rimprov...Continua
Pag. 22

Piperitapitta
Ha scritto il Jan 15, 2015, 11:43
Castello di Buda
Castello di Buda

Luciano Rebora
Ha scritto il Jul 28, 2017, 21:29
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 09:08
833.91 ROT 4789 Letteratura Tedesca
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 11, 2016, 15:24
833.91 ROT 4789

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi