La Figlia dell'Imperatrice

Di

Editore: Stampa Alternativa

4.8
(13)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 317 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8872269466 | Isbn-13: 9788872269466 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Marco Mamone Capria

Genere: Criminalità , Medicina , Non-narrativa

Ti piace La Figlia dell'Imperatrice?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Nel 1976, al suo apparire, Imperatrice Nuda fece scalpore, al punto che il suo editore fu costretto a ritirarlo dal mercato. Perché proporre oggi la figlia dell'imperatrice se di quell'evento editoriale si è persa la memoria storica? Perché la critica che Hans Ruesch faceva ai metodi di ricerca e di cura delle malattie non è bastata a produrre un cambiamento. E perché le multinazionali del farmaco continuano a fare della malattia l'industria più grande e redditizia del mondo, più della guerra: difatti ogni guerra prima o poi finisce, la malattia non finisce mai.
Ordina per
  • 0

    Nel 1976 Hans Ruesch fu il primo a dare nascita, con una solida ed inattaccabile documentazione storica e scientifica, al movimento scientifico antivivisezionista, e a dimostrare che la vivisezione no ...continua

    Nel 1976 Hans Ruesch fu il primo a dare nascita, con una solida ed inattaccabile documentazione storica e scientifica, al movimento scientifico antivivisezionista, e a dimostrare che la vivisezione non giova ma è di ostacolo al progresso. Hans Ruesch, che ha continuato instancabilmente il suo lavoro in difesa della salute umana e dei diritti dei più deboli, malgrado le persecuzioni subite in tutti questi anni, pubblica un libro di uguale valore e peso. La Figlia dell’Imperatrice edito da Stampa Alternativa (e già presente in tutte le librerie) denuncia ciò che l’autore chiama la “grande industria della malattia” e fornisce informazioni preziose per la nostra salute.
    Questa rivelazione, all’epoca rivoluzionaria, si può oggi considerare conoscenza acquisita per gran parte della popolazione e convinzione diffusa in grandissima parte del mondo scientifico. Tuttavia le leggi e le pratiche nella ricerca scientifica sono rimaste pressoché inalterate ed è compito di tutti continuare ad esigere ad alta voce il rinnovamento nei metodi di sperimentazione.

    Continua su http://www.carmillaonline.com/2006/11/11/hans-ruesch-la-figlia-dellimperatrice/

    ha scritto il 

  • 5

    Questo saggio prosegue e amplia la trattazione iniziata in "Imperatrice Nuda".
    In "Imperatrice Nuda", Ruesch denunciava la pratica della vivisezione, sia dal punto di vista etico che da quello scienti ...continua

    Questo saggio prosegue e amplia la trattazione iniziata in "Imperatrice Nuda".
    In "Imperatrice Nuda", Ruesch denunciava la pratica della vivisezione, sia dal punto di vista etico che da quello scientifico e medico. In "La Figlia dell'Imperatrice" passa ad analizzare quel mostro apparentemente invincibile che chiamiamo 'industria farmaceutica'.
    Entrambi i libri, sebbene di difficile reperibilità (se non sul web), dovrebbero essere fatti leggere a tutti, medici in primis.

    ha scritto il 

  • 5

    Non è un libro che sia possibile classificare.
    E' una pietra miliare, un libro che apre gli occhi e fa arrabbiare come pochi altri. La storia di come le industrie farmaceutiche si siano appropria ...continua

    Non è un libro che sia possibile classificare.<br />E' una pietra miliare, un libro che apre gli occhi e fa arrabbiare come pochi altri. La storia di come le industrie farmaceutiche si siano appropriate della gestione della nostra salute è espressa in maniera chiarissima, così come sono molto chiari tutti i casi esposti in cui i farmaci hanno fallito e ucciso, menomato, mutilato.<br />Spiega inoltre con numerosissimi esempi il perchè la sperimentazione animale di farmaci e tecnologie chirurgiche sia inutile per l'uomo ma, anzi fuorviante.<br />Assolutamente da leggere, rileggere e comprare a parenti e amici.

    ha scritto il 

  • 5

    A dir poco agghiacciante! Dovremmo far leggere questo libro nelle scuole, perchè tutti si rendano conto delle atrocità (spesso e volentieri INUTILI) perpetrate in nome della "scienza".

    ha scritto il 

  • 5

    La storia della ricerca medica dell'ultimo secolo vista senza filtri culturali e senza propaganda illusoria. Inoltre contiene la spiegazione dettagliata e con esempi del motivo per cui la vivisezione ...continua

    La storia della ricerca medica dell'ultimo secolo vista senza filtri culturali e senza propaganda illusoria. Inoltre contiene la spiegazione dettagliata e con esempi del motivo per cui la vivisezione e la sperimentazione animale sono assurdità non tanto dal punto di vista etico ma da quello scientifico.
    Per capire quanto siamo assuefatti a una logica sbagliata.
    Da leggere e diffondere.

    ha scritto il