La Gorgone e il cavaliere

Di

Editore: Harlequin Mondadori (I Grandi Romanzi Storici)

4.0
(54)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: A000074031 | Data di pubblicazione: 

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Rosa

Ti piace La Gorgone e il cavaliere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
De Burgh Series 2

Inghilterra, 1273
Pur sapendo che Elene Fitzhug ha ucciso a sangue freddo il precedente marito durante la prima notte di nozze, Geoffrey de Burgh non ha altra scelta che fare di lei la sua sposa. Per mettere fine all'annosa faida tra la sua famiglia e quella della ragazza, re Edoardo ha infatti disposto che uno dei figli del conte di Campion debba prenderla in moglie. Deciso a fare buon viso a cattivo gioco e a non prestare fede alle dicerie che corrono sul conto della donna, Geoffrey si presenta al castello di lei. Ma quando la incontra le sue già minime aspettative subiscono un duro colpo: scarmigliata, malvestita e con un comportamento a dir poco selvaggio, Elene sembra una Gorgone uscita dal peggiore degli incubi, e oltretutto è palesemente intenzionata a non lasciarsi ingannare dalla gentilezza e dai modi raffinati dell'uomo che vogliono appiopparle come marito...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Il secondo capitolo della saga se possibile mi è piaciuto ancora di piú. Geoffrey e Elene dapprima nemici, lui educato, colto, gentile e premuroso, lei gretta, volgare, violenta e paranoica, pian pian ...continua

    Il secondo capitolo della saga se possibile mi è piaciuto ancora di piú. Geoffrey e Elene dapprima nemici, lui educato, colto, gentile e premuroso, lei gretta, volgare, violenta e paranoica, pian piano imparano a conoscersi e ad amarsi. Bello ritrovare i fratelli, e i protagonisti del primo libro. Ho proprio voglia di continuare la saga.

    ha scritto il 

  • 5

    Ok, visto che ultimamente in giro non si trova niente di troppo esaltante ho deciso di rimettermi a leggere qualcuno dei libri comprati anni addietro.
    E sono partita con una delle saghe medievali più b ...continua

    Ok, visto che ultimamente in giro non si trova niente di troppo esaltante ho deciso di rimettermi a leggere qualcuno dei libri comprati anni addietro.
    E sono partita con una delle saghe medievali più belle , in cui mi sono imbattatuta per puro caso.
    La saga dei fratelli de Burgh, 7 fratelli molto differenti sia x aspetto che x carattere (ringraziamo Dio x le sue piccole misericordie... come direbbe il nostro caro Jamie =) )
    e ho deciso di partire con il volume intitolato "la gorgone e il cavaliere".
    Allora innanzitutto, esordisco dicendo che 4 stellette mi sembrano troppo poche x cui una l' aggiungo io *.
    La storia è davvero bella e coinvolgente e alla scrittrice va il merito di saper scrivere davvero bene, la lettura è scorrevole , piacevole, con frasi ben articolate e soprattutto mai ripetitiva.
    I personaggi sono ben delineati sia fisicamente che psicologicamente, cosa non da poco in un romanzo storico e alla fine non si può fare a meno di amarli entrambi.
    Jeoffrey perchè non è il tipico cavaliere medievale, nonostante sia prestante e forte con una notevole abilità nel combattimento non è un'amante della guerra o degli scontri fisici in generale, non x niente i familiari lo chiamano "il negoziatore" e alle armi preferisce i libri e la cultura in genere, non alza mai la voce e ha una grande cura della sua persona, i suoi capelli hanno sempre un buon profumo di pulito, e strano a dirsi x un cavaliere medievale desidera sposarsi x amore e non si vergogna ad ammetterlo per questo quando il re lo costringe a sposarsi con una donna conosciuta da tutti come la gorgone, una mezza selvaggia che impreca , strepita, dorme armata e non cura affatto la sua persona, il suo animo subisce un duro colpo.
    Tuttavia a differenza dei fratelli, Jeoffrey è troppo sensibile e intelligente x fermarsi all' apparenza, rendendosi conto che quella piccola donna che è stata capace di ammazzare il primo marito durante la sua prima notte di nozze, non è così perfida come appare e con piccoli gesti quotidiani riesce a conquistare la sua fiducia...
    Non so se siano tagli dovuti all' edizione italiana o meno ma le scene di sesso sono pochissime e molto soft, scelta che trovo appropriata vista la dolcezza del romanzo, il finale è scontato e allo stesso tempo non lo è...
    bellissima la dedica del libro che lui le regala
    " ad Elene, moglie x caso e compagna x scelta"...
    ragazze mi sono innamorata, che vi devo dire?
    ************************************************

    ha scritto il