Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La Grande Storia dei Celti

la nascita. l'affermazione, la decadenza

Di

Editore: Newton & Compton

3.8
(26)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 490 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8882898512 | Isbn-13: 9788882898519 | Data di pubblicazione: 

Genere: History

Ti piace La Grande Storia dei Celti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La nascita della cultura di La Tène, l'invasione storica dell'Italia, i Celti transalpini ecc.
Ordina per
  • 3

    La Grande Storia dei Celti è un’opera abbastanza completa sul mondo dei Celti, dalle origini hallstattiane fino al I-II sec. d.C., che si rivolge però di preferenza a specialisti della materia e che pertanto non ha un taglio divulgativo.


    Interessante l’analisi delle varie popolazioni celti ...continua

    La Grande Storia dei Celti è un’opera abbastanza completa sul mondo dei Celti, dalle origini hallstattiane fino al I-II sec. d.C., che si rivolge però di preferenza a specialisti della materia e che pertanto non ha un taglio divulgativo.

    Interessante l’analisi delle varie popolazioni celtiche in base al criterio geografico: vengono così presentati i Celti di Gallia, dell’Iberia, dell’Italia, dell’area danubiana, della Galazia, della Britannia e dell’Irlanda.

    Onestamente non ho amato particolarmente questo libro, sebbene il tema sia di grande interesse per me: è stato dato troppo peso alle risultanze archeologiche mettendo in secondo piano considerazioni di maggiore interesse di tipo storico, sociale, economico.

    ha scritto il 

  • 3

    l'interessantissimo excursus che viene presentato in quest'opera è senz'altro un ottimo elemento per chi vuole approfondire una già ampia conoscenza dell'argomento, ma decisamente non lo è per un lettore alle prime armi. il testo è di difficile comprensione, data anche l'enorme mole di dati che v ...continua

    l'interessantissimo excursus che viene presentato in quest'opera è senz'altro un ottimo elemento per chi vuole approfondire una già ampia conoscenza dell'argomento, ma decisamente non lo è per un lettore alle prime armi. il testo è di difficile comprensione, data anche l'enorme mole di dati che viene presentata al lettore. inoltre la stesura del testo in troppi punti non è chiara, a causa di periodi troppo lunghi (che alla lunga affaticano la lettura) e con una punteggiatura a tratti confusionaria (che ostacolano la comprensione del testo). in conclusione non la si può definire una lettura per tutti, anzi raccomando la lettura solo a chi è davvero motivato o a chi ha almeno un'infarinatura sull'argomento.

    ha scritto il 

  • 2

    Non capisco se sono troppo esigente io con gli scrittori di libri storici o se gli scrittori storici non sono in grado di comunicare efficacemente con chi storico non è.
    Scarsa sequenza cronologica, linguaggio un po' troppo da esperti, valanghe di archeologia funeraria e 0,01 cultura celtica ...continua

    Non capisco se sono troppo esigente io con gli scrittori di libri storici o se gli scrittori storici non sono in grado di comunicare efficacemente con chi storico non è.
    Scarsa sequenza cronologica, linguaggio un po' troppo da esperti, valanghe di archeologia funeraria e 0,01 cultura celtica.
    Come spesso accade, il più bello (e ciò che cerchi) sta in fondo: l'ultimo misero capitoletto sull'Irlanda.
    Finito per principio (e infatti ci ho messo la bellezza di sei mesi), lo archivio con uno scetticismo per questo genere di libri notevolmente aumentato.

    ha scritto il 

  • 4

    Accurato e preciso. Oltre alle informazioni di carattere storico, basate sulle fonti degli autori antichi e delle più recenti acquisizioni degli archeologi, contiene numerose carte geografiche e disegni esplicativi. Ricca bibliografia e indice dei musei europei in cui sono conservati i reperti di ...continua

    Accurato e preciso. Oltre alle informazioni di carattere storico, basate sulle fonti degli autori antichi e delle più recenti acquisizioni degli archeologi, contiene numerose carte geografiche e disegni esplicativi. Ricca bibliografia e indice dei musei europei in cui sono conservati i reperti di questo popolo.

    ha scritto il