La Romana

Voto medio di 479
| 35 contributi totali di cui 31 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 26/11/16
...
C'è una ferocia squisita nei romanzi di Moravia. I suoi uomini, le sue donne sono affetti da un vizio congenito dell'anima che li porta a lasciarsi vivere con noia, con indifferenza, con gelatinosa tristezza. Una lenta ed inevitabile autodistruzione ...Continua
Ha scritto il 07/09/16
Un vero capolavoro
Eros e Tanahtos, la coppia "regina" dell'arte. Il romanzo è questo, l'intreccio tra amore e morte. Un storia "scabrosa" se vogliamo (teniamo anche conto degli anni in cui è scritta), ma affrontata con una maestria che quasi dimentichi la professione ...Continua
Ha scritto il 23/05/16
Una storia che evolve verso il thriller...
Ancora una volta l'autore sorprende con dei cambi di direzione, stile ala destra di un calciatore degli anni sessanta. Imprime alla storia un andamento iniziale dal ritmo blando, per poi farlo crescere in intensità e suspence, con una trama che a ...Continua
Ha scritto il 21/05/16
Oh, io! che pensavo di sapere tutto del mio amore e invece non ne conoscevo che una minima parte!
Ascoltare Adriana può essere molto istruttivo, davvero molto. Chi è Adriana?
Su, via! non ridete ripensando a quel comico. Qui non c'è nulla da
...Continua
  • 16 mi piace
  • 8 commenti
Ha scritto il 20/11/15
Ammazza, na sorpresa davero aho.
La storia della bella Adriana , libro divorato in pochi giorni,non è zozza nè noiosa. Nè cinica.
Libro scritto con arte fina, caratteri ben delineati anche con pochi tratti. La protagonista è indimenticabile, bella un po' à la Monica Bellucci, pe
...Continua
  • 5 mi piace
  • 3 commenti

Ha scritto il Dec 26, 2015, 11:54
Così ciascuno mette il proprio paradiso nell'inferno degli altri.
Pag. 17
Ha scritto il Mar 14, 2012, 09:53
"...e mi venne un gran desiderio di morire annegata.Pensai che avrei sofferto un momento solo,e poi il mio corpo esanime avrebbe galleggiato a lungo,di onda in onda,sotto il cielo.Gli uccelli marini mi avrebbero beccato gli occhi il sole mi avrebbe a ...Continua
Pag. 472
Ha scritto il Mar 14, 2012, 09:30
"Ora,io sapevo di vivere in una specie di nebbia che mi ero creata a me stessa per non specchiarmi più nella mia coscienza.Lui,invece,con i suoi sguardi,aveva dissipato questa nebbia e sottoposto di nuovo lo specchio ai miei occhi.E io mi vedevo come ...Continua
Pag. 243
Ha scritto il Feb 14, 2010, 15:19
Pensai a Mino e pensai a mio figlio. Pensai che sarebbe nato da un assassino e da una prostituta; ma a tutti gli uomini può capitare di uccidere e a tutte le donne può capitare di darsi per denaro; (...)
E decisi che se fosse stato un maschio l
...Continua
Pag. 500
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
  • 112
  • 236
  • 110
  • 19
  • 2
Aggiungi