La Sonata a Kreutzer

di Leone Tolstoi

Voto medio di 3442
| 551 contributi totali di cui 456 recensioni , 94 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
ipo di documento Testo a stampa Autore Tolstoj, Lev Nikolaevic Titolo La Sonata a Kreutzer / di Leone Tolstoi Pubblicazione Milano : Fratelli Treves editori, 1910 Descrizione fisica 251 p. ; 19 cm. Collezione Biblioteca amena ; 327 Nomi · Tolstoj, ... Continua
Ha scritto il 10/06/17
poco andante e senza brio (se tolstoj se la suona e se la canta)
dove si appura che il bonus di upgrading creativo post conversione religiosa, se l'era giocato tutto alessandro manzoni una cinquantina d'anni prima, con la versione definitiva dei suoi PS. in questa storia russa di sposi navigati, per tutta la ..." Continua...
  • 55 mi piace
  • 36 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 10/06/17
La letteratura è amorale, si sa: per gli scrittori (quelli con la S maiuscola) non esistono i confini tra bene e male, giusto e sbagliato e qualsiasi argomento può diventare oggetto di scrittura. Ce lo insegna Nabokov con "Lolita" e prima di lui ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 06/06/17
Amarsi per tutta la vita è come sostenere che una candela resterà accesa tutta la vita
Non mi soffermo sulle farneticazioni religiose e ascetiche quasi fondamentaliste di Tolstoj, che parlano da sole. Ai grandi si possono perdonare assurdità di questa fattezza.Come non apprezzare invece la descrizione meticolosa e veritiera dei ..." Continua...
  • 63 mi piace
  • 33 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 30/05/17
"Sonata a Kreutzer" è stato scritta dopo la conversione spirituale di Tolstoj e su questo aspetto non mi soffermo, perché si scontrano tematiche religiose e legate a quel preciso periodo storico che tolgono la patina di "eternità" al romanzo.La ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 26/03/17
Un breve romanzo indubbiamente originale e controverso, ora come allora. Probabilmente con forti richiami autobiografici, che trae spunto da un brano, la Sonata a Kreutzer, che lo stesso Tolstoj definisce "essenzialmente e certamente sensuale". Un ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:43
Ero entrato in quello stato, comune a uomini e animali, suscitato dall'eccitazione fisica o da un pericolo, in cui si agisce con precisione, senza fretta, ma senza un attimo di esitazione, e tutto con un solo, ben determinato obiettivo.
Pag. 99
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:42
Eravamo due galeotti, legati alla stessa catena, che si odiavano e avvelenavano reciprocamente l'esistenza, fingendo di non vederlo. Allora non sapevo ancora che il 99% delle coppie sposate vivono nello stesso inferno in cui vivevo io, e che non ... Continua...
Pag. 64
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:40
Mi capitava di guardarla mentre versava il té, muoveva una gamba o portava il cucchiaio alla bocca, lo succhiava, sorbiva il liquido, e la odiavo proprio per questo, come per l'azione più infamante.
Pag. 63
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:39
Oh, si, ero un disgustoso porco, e mi immaginavo di essere un angelo.
Pag. 39
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:38
Anch'io prima ero sempre in imbarazzo, sotto tensione quando vedevo una damigella imbellettata con il suo abito per il ballo, ma adesso ne ho aperto terrore, e vedo chiaramente qualcosa di pericoloso per l'umanità e contrario alla legge, e avrei ... Continua...
Pag. 38
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Oct 11, 2016, 23:21
http://www.liberolibro.it/sonata-a-kreutzer-di-lev-tolstoj/
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi