La Tarantina e la sua «dolce vita»

Il racconto autobiografico di un femminiello napoletano

Voto medio di 6
| 1 contributo totale di cui 1 recensione , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"D'improvviso la guerra ci sembrò lontana, ci scrollammo di dosso la polvere, la fame, la fatica del dopoguerra, per la prima volta alzammo gli occhi e guardammo avanti. Il peggio era finito. A quei tempi Roma era una calamita, tutti sognavano di viv ...Continua
IdleIdol
Ha scritto il 14/04/16
«meglio rimanere una cosa diversa, né l’una né l’altra cosa e un po’ di tutt’e due»

http://autobiografista.tumblr.com/post/140581466179/meglio-rimanere-una-cosa-diversa-n%C3%A9-luna-n%C3%A9


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi