Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La Torre Nera

La Torre Nera, Vol. 7

By Stephen King

(1749)

| Hardcover | 9788820037215

Like La Torre Nera ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

L'uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì.
Così esordiva la storia, sette libri fa.
Ora la caccia è finita: Roland di Gilead, con i compagni che ha raccolto intorno a sè nel viaggio, è di fronte al suo destino...

283 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Roland di Gilead è l'ultimo cavaliere, la sua città è sparita insieme a tante altre, e il suo fine ultimo è quello di ritrovare la "Torre Nera" per salvare il mondo.
    Il mondo in cui vive Roland è un mondo parallelo al nostro e si chiama Tutto-Mondo. ...(continue)

    Roland di Gilead è l'ultimo cavaliere, la sua città è sparita insieme a tante altre, e il suo fine ultimo è quello di ritrovare la "Torre Nera" per salvare il mondo.
    Il mondo in cui vive Roland è un mondo parallelo al nostro e si chiama Tutto-Mondo.
    Roland è solito ripetere la frase:"il mondo è andato avanti" ma a dispetto di quello che sembra significare in realtà intende dire che l'ordine ha lasciato il posto al caos, tanto che anche il sole a volte non sorge ad est.
    Nel tutto mondo, prima che la magia (eterna)venisse sostituita dalla tecnologia(limitata), esisteva una civiltà molto progredita.
    La tecnologia fu usata per proteggere i vettori -produttori di energia- il loro scopo era quello di mantenere ordine nel mondo; le guerre nucleari, batteriologiche e chimiche però distrussero la vecchia civiltà.
    Su questo mondo di terre ormai desolate si aprono tre porte che affacciano sulla New York del nostro mondo, e da queste porte fanno il loro ingresso Eddie, Susannah e Jak che insieme a Roland e Oy entrano a far parte di un Ka-Tet, ciò vuole dire che saranno per sempre uniti dal destino.
    Sette volumi, quattromila pagine che ho letto senza fatica.

    Is this helpful?

    LiSs Elevol said on Sep 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Leer la saga de La Torre Oscura me tomó dos años y yo misma decidí hacerlo así porque sabía que leerla significaba emprender un viaje con sus personajes y conforme fui avanzando en la historia, me encariñé con ellos y no quería dejarlos marchar tras ...(continue)

    Leer la saga de La Torre Oscura me tomó dos años y yo misma decidí hacerlo así porque sabía que leerla significaba emprender un viaje con sus personajes y conforme fui avanzando en la historia, me encariñé con ellos y no quería dejarlos marchar tras llegar a la palabra "Fin", así que me tomé todo el tiempo que pude hasta alcanzar la Torre, aunque me sentía tan emocionada como Rolando. Y puedo decir que fue un buen viaje; no fue un viaje feliz o lleno de cosas agradables, fue un viaje largo y duro, en el que sufrí tanto como Rolando y su ka-tet y este libro les da un final con el que me quedo satisfecha, aunque triste por verlos partir.

    Aquí, todos aquellos hilos de la trama que se habían quedado abiertos en entregas posteriores y sobre todo los que nos dejaron un poco frustrados en "Canción de Susannah" se cierran de manera magistral. Todas las piezas encajan, todo llega a su final. Y aun así, la saga de la Torre Oscura es un recordatorio de que la vida en sí misma, los recuerdos y la memoria también son viajes y acompañantes en éste viaje y nos hacen plantearnos la idea de otros mundos, de otras posibilidades, otros cuándos y el papel que jugamos en ellos.

    Me quedo satisfecha con la saga en general y con la sensación de que el viaje no ha terminado, de que puedo volver a visitarlos cuando quiera, por lo que para mí este libro tiene, así como la saga, la calificación máxima y se posiciona como lo mejor que Stephen King ha escrito.

    Lo recomiendo mucho, aunque no esperen que termine como ustedes quieren, lo que no significa necesariamente que el final sea malo. Sólo real. Sólo real e inacabable como la vida misma.

    Is this helpful?

    Laurine said on Apr 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    no, direi che King ed il fantasy non vanno d'accordo. è stato faticoso arrivare alla fine dei 7 libri

    Is this helpful?

    Gautelanata said on Mar 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Commala, pistolero. Commala-Come-Come

    Il degno finale della saga de "La Torre Nera". Una metafora veramente ben fatta della vita di ognuno di noi, suppongo.
    C'è da dire che il finale è davvero "forte", consiglio a chi non fosse ancora pronto a "staccare" dalla Torre Nera di fermarsi prim ...(continue)

    Il degno finale della saga de "La Torre Nera". Una metafora veramente ben fatta della vita di ognuno di noi, suppongo.
    C'è da dire che il finale è davvero "forte", consiglio a chi non fosse ancora pronto a "staccare" dalla Torre Nera di fermarsi prima della vera fine, di gustarsi ed immaginarsi ciò che potrebbe succedere per un po' di tempo prima di andare fino alla fine... perchè lascia un po' di amaro in bocca. Un pugno nello stomaco.

    Is this helpful?

    Malkariss said on Mar 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho scritto questa recensione per la prima versione online (anno domini 2004) di una bozza di rivista all’indirizzo nellagabbiadelmerlo.com (ora chiuso). Era il giorno stesso in cui il libro era uscito in Italia. L’ho letto di seguito, in circa 27 ore ...(continue)

    Ho scritto questa recensione per la prima versione online (anno domini 2004) di una bozza di rivista all’indirizzo nellagabbiadelmerlo.com (ora chiuso). Era il giorno stesso in cui il libro era uscito in Italia. L’ho letto di seguito, in circa 27 ore.

    Ho passato tutta la notte stringendo tra le mani un libro che aspettavo da dieci anni. Finalmente ho concluso la saga che per ambientazioni e personaggi (e perché no, genialità) supera anche “Il signore degli anelli” di Tolkien. Ora so chi si cela nell’ultima stanza della Torre Nera, sopra il re rosso prigioniero sul balcone al secondo piano… Chi… O che cosa…

    …Si ricomincia dal Dixie Pig, dove Jake e Padre Callahan stanno per affrontare la delegazione di uomini bassi e vampiri di tipo uno che presidiano la porta di accesso a Fedic, dove Susannah, insieme a Mia (figlia di nessuno, madre di uno), sta partorendo il figlio di Roland e del Re Rosso…

    …Si ricomincia con Eddie Dean e Roland in viaggio per raggiungere Turtleback Lane, il centro del fenomeno dei walk-in, l’unico modo per ritornare al quando di Jake e Susannah, nel 1999 del mondo cardine o di approdare a Rombo di Tuono, nel Fine-Mondo…

    …Si ricomincia con Mordred, partorito da due donne e due uomini, la creatura destinata dalla profezia a sterminare la stirpe dell’Eld di cui Roland Deschain di Gilead è l’ultimo discendente…

    …Si ricomincia con un bambino, Patrick Danville, salvato in un altro libro di King da due vecchi che soffrivano di insonnia…

    …Si ricomincia con i frangitori guidati da Ted Brautigan, che stanno infrangendo il vettore di Shardik e di Maturin, dal Devar–Toi, la prigione-paradiso in cui le guardie nutrono i loro ospiti con la materia cerebrale prelevata dai gemelli del Callah…

    …Si ricomincia con Flagg, o Walter, o Marten, o l’uomo che cammina, pronto alla resa dei conti con il suo nemico di sempre, l’ultimo pistolero…

    Si finisce nel Can’-Ka No Rey, il campo di rose dove al centro, imperiosa, si erge la Torre.

    “L’uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì”.

    Is this helpful?

    Zorba said on Jan 3, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book

Page 150 , 5 , 171 , 183 , 255 , 348 , 352 , 353 , 424 , 449 , 620 , 635 , 651 , 712 , 779 , 793 , 840 , 998 , 1031 , 1043 , 1051 , 1067 , 1069 , 1070 , 1093 , 1098 , 1100 , 1101 , 1044