Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La Villa dell'Acqua

Il giocattolo dei bambini (Volume extra)

Di

Editore: Dynit

4.1
(213)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback

Isbn-10: A000075553 | Data di pubblicazione: 

Genere: Children , Comics & Graphic Novels , Family, Sex & Relationships

Ti piace La Villa dell'Acqua?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    La prima storia è quella del film girato da Sana & co. tra i volumi 5 e 6 di Kodocha, ed è un horror d'atmosfera molto piacevole, forse un po' breve. La seconda storia mi è piaciuta di più, surreale e tenera.

    ha scritto il 

  • 0

    Volume extra della serie "Il giocattolo dei bambini" di Miho Obana.
    Troviamo due storie autoconclusive: "La villa dell'acqua" e "Pochi".

    La prima sarebbe il film girato da Sana e Kamura ... un film dell'orrore e quindi troviamo una storia horror e inquietante ... troppo carini i "die ...continua

    Volume extra della serie "Il giocattolo dei bambini" di Miho Obana.
    Troviamo due storie autoconclusive: "La villa dell'acqua" e "Pochi".

    La prima sarebbe il film girato da Sana e Kamura ... un film dell'orrore e quindi troviamo una storia horror e inquietante ... troppo carini i "dietro le quinte" xD non è certo un racconto dell'orrore superbo, ma si fa leggere :)

    Il secondo racconto, invece, parla di due giovani dalle vite opposte che si incontrano e sapranno aiutarsi l'un l'altro attraverso le loro vicende personali ... ecco, questa è una storia più in stile Obana ... anche qui, non eccezionale, finale un pò scontato, ma comunque leggibile e molto tenera :)

    Insomma, non è niente di speciale come volume, MA se si ha tutta la serie di Kodomo no Omocha e se piace lo stile della Obana perchè no?! ^^

    ha scritto il 

  • 4

    La villa d'acqua ed il ragazzo cane

    Bello, non me lo sarei davvero aspettato. Che dire, è sempre un piacere quando qualcosa ti sconvolge positivamente.
    La prima storia - che conferisce il titolo all'opera - è come quelle che piacciono a me: morbosa, inquietante, melodrammatica.
    Mi ha preso davvero.
    Anche la second ...continua

    Bello, non me lo sarei davvero aspettato. Che dire, è sempre un piacere quando qualcosa ti sconvolge positivamente.
    La prima storia - che conferisce il titolo all'opera - è come quelle che piacciono a me: morbosa, inquietante, melodrammatica.
    Mi ha preso davvero.
    Anche la seconda storia è molto carina, sebbene i toni siano diversi. Una storia più "normale", dove però l'autrice ci colpisce comunque, grazie ad una narrazione originale...

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo volume extra allegato al cofanetto della serie di Kodomo no Omocha. La Obana supera davvero se stessa con questa storia che non ti lascia dormire la notte...ottimo finale aperto!

    ha scritto il 

  • 4

    Spin-off gradevolissimo della saga di Sana&co.
    La storia della "Villa dell'acqua",che da il nome al volumetto,mi è piaciuta molto,un bel drammone con tanto di loop finale.
    La seconda storia,intitolata "Pochi" mi ha fatto tenerezza,sopratutto sul finale.
    Il minicapitoletto dove A ...continua

    Spin-off gradevolissimo della saga di Sana&co.
    La storia della "Villa dell'acqua",che da il nome al volumetto,mi è piaciuta molto,un bel drammone con tanto di loop finale.
    La seconda storia,intitolata "Pochi" mi ha fatto tenerezza,sopratutto sul finale.
    Il minicapitoletto dove Akito chiede a Sana di ripetere "Benvenuto" in continuazione è il massimo X°D

    ha scritto il 

  • 3

    In questo volume si raccontano due storie: la prima è “La villa dell’acqua”, il film in cui nel manga recitano Sana e Naozumi; la seconda si intitola “Pochi” ed è la storia di una ragazza, la regina dello stress, che incontra un ragazzo, il meno stressato della scuola, che tuttavia ha sulle spall ...continua

    In questo volume si raccontano due storie: la prima è “La villa dell’acqua”, il film in cui nel manga recitano Sana e Naozumi; la seconda si intitola “Pochi” ed è la storia di una ragazza, la regina dello stress, che incontra un ragazzo, il meno stressato della scuola, che tuttavia ha sulle spalle tanti pensieri e problemi.
    È carino, anche se “La villa dell’acqua” non riesce proprio a spaventare nessuno. Molto divertenti i “dietro le quinte” e le vignette bonus che ho personalmente intitolato “Akito che si diverte facendosi venire i brividi.”

    ha scritto il 

  • 5

    Pensiero a parte merita La villa dell'acqua . E' una storia pesante, densa, che lascia con il fiato sospeso. Un po' diversa dalla storia principale, di cui è un'appendice, ma molto gustosa.
    Ho adorato Pochi , la storia autoconclusiva che l'Obana ha inserito nel volume. L'ho ...continua

    Pensiero a parte merita La villa dell'acqua . E' una storia pesante, densa, che lascia con il fiato sospeso. Un po' diversa dalla storia principale, di cui è un'appendice, ma molto gustosa.
    Ho adorato Pochi , la storia autoconclusiva che l'Obana ha inserito nel volume. L'ho trovata di una dolcezza sconfinata.

    ha scritto il 

  • 3

    Per me non è stato nulla di chè... Se non l'avessi letto non misarei persa niente. Però, il mio parere è condizionato! Io adoro Erik e non sopporto Charles... A mia sorella, al contrario, è piaciuto! Quindi, a voi la scelta di leggerlo o meno! I gusti son gusti...

    ha scritto il