Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La Vucciria

By Andrea Camilleri,Renato Guttuso

(124)

| Paperback | 9788861305151

Like La Vucciria ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

I colori di Renato Guttuso e le parole di Andrea Camilleri.
Lo straordinario incontro di due grandi maetri

21 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Due artisti:mezzi espressivi diversi,uno la forza del colore della pennellatura piena. Protagonista la gente,gente comune al mercato, tra le bancarelle, e sembra di sentire gli odori che si espandono nell'aria; l'altro la forza della parola. Entrambi ...(continue)

    Due artisti:mezzi espressivi diversi,uno la forza del colore della pennellatura piena. Protagonista la gente,gente comune al mercato, tra le bancarelle, e sembra di sentire gli odori che si espandono nell'aria; l'altro la forza della parola. Entrambi esprimono in pieno la "sicilianità"

    Is this helpful?

    Orazio Palumbo said on Dec 2, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un omaggio al grande quadro di Gottuso e al quartiere "Vucciria" di un tempo...chi si aspetta di trovare oggi alla "Vucciria" l'atmosfera di quel quadro penso rimarrà deluso...
    più che al racconto le stelle vanno ai commenti, aneddoti e citazioni su ...(continue)

    un omaggio al grande quadro di Gottuso e al quartiere "Vucciria" di un tempo...chi si aspetta di trovare oggi alla "Vucciria" l'atmosfera di quel quadro penso rimarrà deluso...
    più che al racconto le stelle vanno ai commenti, aneddoti e citazioni sul quadro, sul pittore, sulla realtà di quel tempo...
    il quadro esposto in una sala anonima di Palazzo Steri di Palermo (assolutamente non valorizzato), meriterebbe una collocazione migliore all'interno dello stesso bel palazzo...

    Is this helpful?

    Penelope said on Oct 11, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'apprezzamento va meno al racconto esile esile di Camilleri che al dettagliato documento fotografico sulla Vucciria vera di Palermo e sulle fasi di lavorazione dell'opera. 5 stelline in ricordo della bella mostra di ieri nella brutta installazione ( ...(continue)

    L'apprezzamento va meno al racconto esile esile di Camilleri che al dettagliato documento fotografico sulla Vucciria vera di Palermo e sulle fasi di lavorazione dell'opera. 5 stelline in ricordo della bella mostra di ieri nella brutta installazione (al solito) del Vittoriano.

    Is this helpful?

    Rosa said on Feb 17, 2013 | Add your feedback

  • 10 people find this helpful

    Sicilianitudine.

    Solo per appassionati di Guttuso, di Camilleri, o di Palermo. Ovviamente anche di sicilianità varie.

    Un breve racconto del Maestro, ambientato alla Vucciria, teatro e scenografia dello splendido quadro di un altro Maestro, Renato Guttuso, luogo che ...(continue)

    Solo per appassionati di Guttuso, di Camilleri, o di Palermo. Ovviamente anche di sicilianità varie.

    Un breve racconto del Maestro, ambientato alla Vucciria, teatro e scenografia dello splendido quadro di un altro Maestro, Renato Guttuso, luogo che è a sua volta cuore pulsante della vita popolare palermitana.
    È una storia di incroci, di sguardi, di sfioramenti: nel quadro come nel racconto. C'è tutta Palermo in quelle parole e in quei colori, persino il profumo di quel pani cu 'a meusa del quale Camilleri - per sua ammissione - era ghiottissimo e che io - per età, poiché avevo solo dieci anni quando sono andata via da Palermo - non sono ancora mai riuscita ad assaggiare.

    In appendice un lungo e interessante saggio di Fabio Carapezza Guttuso (il figlio adottato in età adulta dal pittore) sulla storia del dipinto e su quella del celebre Palazzo Chiaramonte - «detto Steri, da Hosterium Magnum, palazzo fortificato» - che lo ospita grazie alla generosa donazione dell'autore e nel quale dal 2005 è finalmente possibile recarsi per ammirarlo in esposizione.

    La storia dell'opera è ricostruita anche attraverso la presenza all'interno di questa edizione - indubbiamente un po' cara, ma di pregio - di numerose foto a colori e in bianco e nero degli studi preparatori, dell'opera nella sua interezza e di alcuni particolari.

    Curiosità - da Wikipedia: Il termine Bucceria deriva dal francese boucherie che significa macelleria. Il mercato era infatti inizialmente destinato al macello ed alla vendita delle carni. Successivamente divenne un mercato per la vendita del pesce, della frutta e della verdura. Anticamente era chiamato "la Bucciria grande" per distinguerlo dai mercati minori.

    "Vuccirìa" in siciliano significa "Confusione".

    A Roma è possibile vedere fino al 3 febbraio 2013, nel centenario della nascita dell'artista, la mostra «Guttuso. 1912-2012», dove tra le opere esposte è possibile ammirare anche «La Vucciria». (Che poi i visitatori dello spazio espositivo si comportino come se fossero alla V. temo non possa essere attribuito alle capacità evocative del quadro).

    http://www.romaexhibit.it/mostre/guttuso-1912-2012

    Qui il quadro http://www.tagsicilia.com/wp-content/uploads/2010/10/qu…

    Is this helpful?

    Piperitapitta said on Jan 15, 2013 | 18 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Piccole magie "camilleriane" in cui c'è tutta la sua Sicilia e tutta la sua cultura e il suo sapere. Assolutamente da leggere e da goderne.

    Is this helpful?

    Titti (con Mommy, Tosca e Joy) said on Sep 24, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (124)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 1 star
  • Paperback 111 Pages
  • ISBN-10: 8861305156
  • ISBN-13: 9788861305151
  • Publisher: Skira
  • Publish date: 2008-10-01
  • Also available as: Hardcover
Improve_data of this book