La bambina con il basco azzurro

Di

Editore: Runde Taarn

4.0
(73)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 118 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8861201334 | Isbn-13: 9788861201330 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace La bambina con il basco azzurro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Una bambina recalcitrante, una madre, un broncio che deve essere mantenuto per questioni di principio, un riflesso nello specchio che si muove per conto proprio, un coniglio che scappa da una gabbietta... questi sono gli elementi che danno il via ad un romanzo che lascerà il lettore con il fiato sospeso sino all'ultima riga, quando finalmente si comprenderà il senso di tutto, si potrà dare un'identità ai personaggi originali che popolano questa vicenda, Gary, un passero e un gatto, Buio e il misterioso autore. Un gioco di specchi, di doppi e di rimandi continui ad un mondo "al di là" e "al di quà"... dove la realtà si confonde con i riflessi e i riflessi negli specchi diventano più reali della realtà stessa. La storia di un percorso di scelte e di motivazioni che solo il finale saprà svelare completamente.
Ordina per
  • 4

    Un esordio sorprendente

    Ci sono autori che ti sorprendono, che con le loro parole ti trasportano in un altro mondo e ti parlano al cuore e Daniele Nicastro è uno di questi.
    Negli ultimi anni ho avuto diverse occasioni di leg ...continua

    Ci sono autori che ti sorprendono, che con le loro parole ti trasportano in un altro mondo e ti parlano al cuore e Daniele Nicastro è uno di questi.
    Negli ultimi anni ho avuto diverse occasioni di leggere libri di esordienti e per questo motivo trovo difficile credere che "La bambina con il basco azzurro" sia l'opera prima di questo scrittore. Daniele Nicastro ha saputo sconvolgermi, divertire, emozionare con la sua magica storia per bambini e adulti.
    La bambina con il basco azzurro è una favola da leggere su più livelli di lettura, adatta ad ogni età. La storia narra di una bambina che un giorno in cui è decisa a tenere il broncio alla madre, incontra uno strano autore di libri e il suo coniglio. In un momento di confusione si ritrova in una stanza buia in cui trova un grande specchio dove scopre che il suo riflesso ha vita propria. La storia, apparentemente semplice grazie ad uno stile di scrittura che cattura dalle prime parole, in realtà è molto profonda e complessa.
    Senti sin dall'inizio quell'altro al di là e non si può fare altro che leggere ininterrottamente fino alla fine della storia in cui il cerchio si chiude.
    Non credevo che mi avrebbe conquistata così tanto. Non riuscivo a smettere di leggere e ho trovato la storia con le sue forti e tristi tematiche, molto forte e intensa.
    Nonostante il senso di inquietudine che mi ha pervasa, i temi tristi e profondi che vengono affrontati, il labile confine tra ciò che è e ciò che percepisci, sento che ho ricevuto qualcosa di importante da questa lettura.
    Mi ero avvicinata senza grandi aspettative, immaginando una dolce storia per bambini e ne sono uscita arricchita di una nuova esperienza e con il ricordo di aver trovato degli amici durante il cammino.
    Ho apprezzato moltissimo come l'autore è riuscito a dosare sorrisi a riflessioni, inquietudine e dolcezza.
    Non è tanto la storia ad essermi piaciuta, ma come è raccontata e ciò che ho provato leggendola. Non sempre è immediato, ma proprio per questo ancora più prezioso.
    Ho apprezzato di più la prima metà della storia, più dolce e divertente nella sua magica originalità. La seconda parte è più cupa, più profonda per arrivare a un finale sorprendente e unico, però in qualche modo ho preferito la prima metà nonostante tutto. In generale, per essere un'opera prima è davvero ottima.
    Lo consiglio a chi ha voglia di leggere una storia breve per bambini, ma che tratta temi duri e difficili con uno stile onirico e astratto.
    Il talento di Daniele Nicastro come narratore si vede e non ho dubbi che prossimamente pubblicherà ancora e si farà notare e conoscere.
    Nella prefazione scrive che gli piacerebbe far leggere i suoi libri ai suoi figli. Bene, sicuramente se avrò dei figli, "La bambina con il basco azzurro" sarà uno dei libri che gli leggerò. Nel frattempo gli auguro tutto il successo del mondo perché se lo merita. E io sarò qui pronta a leggere e sue nuove storie, certa di aver trovato un autore che non mi deluderà.

    ha scritto il 

  • 4

    Un bel racconto, che scorre talmente bene da non petersi interrompere; belle le spiegazioni di alcuni termini "difficili" per un bambino, fatte con esempi anche buffi. Mi è piaciuto molto il finale da ...continua

    Un bel racconto, che scorre talmente bene da non petersi interrompere; belle le spiegazioni di alcuni termini "difficili" per un bambino, fatte con esempi anche buffi. Mi è piaciuto molto il finale davvero inaspettato!

    ha scritto il 

  • 4

    Il mio riflesso dice: Bravo!!!

    Eri tra le righe, si sentiva "la tua penna". :)

    Molto originale la trama, un mondo fantastico ma non troppo distante dalla realtà, così da non perdersi e discostarsi dalla morale di fondo. Purtroppo n ...continua

    Eri tra le righe, si sentiva "la tua penna". :)

    Molto originale la trama, un mondo fantastico ma non troppo distante dalla realtà, così da non perdersi e discostarsi dalla morale di fondo. Purtroppo non sono abituata ai libri per ragazzi di questo tipo quindi non ho una vasta e varia esperienza per poter giudicare e paragonare, ma mi permetto di dire comunque la mia personale opinione di lettrice: lo collocherei tranquillamente su uno scaffale di libreria, e credo che nessuno si accorgerebbe del fatto che sia un libro d'esordio, a parte l'autore stesso che si autocritica eccessivamente, come è giusto che sia però per crescere sempre di più. ^_^ Questo per dire che se è solo l'inizio è un fantastico Inizio con la I maiuscola!!!! Immagino che seguiranno miglioramenti sbalorditivi, e idee ancora più originali e geniali, perchè nella mente di quest'autore c'è una fantasia infinita, con aggiunta di purezza, intelligenza e sopraffina sensibilità di cuore e animo. Le basi sono vincenti.

    ha scritto il 

  • 4

    Giudizio a tre fasi per questa lettura: appena finito di leggere, ho pensato che una storia così é da leggere ai e con i propri figli, scritta bene per loro e bene per gli adulti che fortunatamente si ...continua

    Giudizio a tre fasi per questa lettura: appena finito di leggere, ho pensato che una storia così é da leggere ai e con i propri figli, scritta bene per loro e bene per gli adulti che fortunatamente si trovano a poterla leggere; poi ho pensato che però alcune cose avrei voluto saperle più approfondite, più precise; e poi ancora ho pensato che no, una storia come questa non poteva che essere raccontata in questo modo e che sia le cose dette che quelle non dette sono giuste così. Tutto questo per dire che il lbro mi è piaciuto molto e lo consiglio!!

    ha scritto il 

  • 3

    Una bellissima favola ideata per i più piccoli ma adatta anche a un pubblico adulto.
    Le ambientazioni e i personaggi mi hanno ricordato parecchio Alice nel paese delle Meraviglie.
    Anche qui abbiamo un ...continua

    Una bellissima favola ideata per i più piccoli ma adatta anche a un pubblico adulto.
    Le ambientazioni e i personaggi mi hanno ricordato parecchio Alice nel paese delle Meraviglie.
    Anche qui abbiamo una bambina curiosa e un coniglio che la guiderà in un mondo oltre lo specchio, un mondo in cui dovrà affrontare la paura del buio e imparare a crescere sperimentando il dolore della perdita.
    Una storia intrisa di magia ma anche una metafora della vita in grado di veicolare un profondo messaggio di speranza.

    ha scritto il 

  • 4

    non c'è età

    pieno di saggi insegnamenti per i più piccini ma anche per i grandi che hanno perduto la strada della speranza, sono sicura, che dietro un racconto del genere si nasconde un grande futuro papà.
    ps: ho ...continua

    pieno di saggi insegnamenti per i più piccini ma anche per i grandi che hanno perduto la strada della speranza, sono sicura, che dietro un racconto del genere si nasconde un grande futuro papà.
    ps: ho trovato molto carino l'impegno nella spiegazione di alcune parole che apparentemente potrebbe non sembrare abbiano bisogno di spiegazione ma a scanso di equivoci per i lettori più in erba...

    ha scritto il 

  • 4

    Libro pensato per ragazzi ma la cui storia cattura sicuramente anche gli adulti. E' vero, forse c'è qualche intromissione di troppo dell'autore che rende la narrazione un po' lenta, ma è sicuramente f ...continua

    Libro pensato per ragazzi ma la cui storia cattura sicuramente anche gli adulti. E' vero, forse c'è qualche intromissione di troppo dell'autore che rende la narrazione un po' lenta, ma è sicuramente fatto a fin di bene, per assicurarsi che tutti riescano a capirne il messaggio.
    Encomiabile infine la voglia di trattare un tema delicato e complicato come quallo della morte, del dolore e dell'oscurità che ogni tanto avvolge i nostri cuori. Come ci insegna l'autore, il mondo è fatto di possibilità e scelte che dobbiamo avere il coraggio di prendere, anche se difficili.

    Grazie Daniele per la bella lettura!

    ha scritto il 

  • 5

    La Nicchia - club di lettura

    Ciao Daniele,
    ho letto il tuo romanzo di esordio e mi è piaciuto moltissimo.
    Faccio parte di un piccolo club di lettori e recensori dedicato agli esordienti del genere fantastico.

    Ho scritto una recen ...continua

    Ciao Daniele,
    ho letto il tuo romanzo di esordio e mi è piaciuto moltissimo.
    Faccio parte di un piccolo club di lettori e recensori dedicato agli esordienti del genere fantastico.

    Ho scritto una recensione e la trovi qui:
    http://fantasticoitaliano.wordpress.com/2012/08/14/la-bambina-con-il-basco-azzurro-daniele-nicastro/

    Spero ti faccia piacere.
    Ciao!

    ha scritto il 

Ordina per