La bambina dimenticata dal tempo

Di

Editore: Uovonero (I geodi)

4.0
(67)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 328 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8896918162 | Isbn-13: 9788896918166 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Sante Bandirali

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace La bambina dimenticata dal tempo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
1981. John Lennon è morto da un anno e in Irlanda sembra che i sogni di pace delle sue canzoni siano definitivamente sfumati. Il paese è scosso da attentati fratricidi e i membri dell'IRA in carcere stanno facendo lo sciopero della fame per ottenere dal governo Thatcher lo status di detenuti politici. Anche il ritrovamento del cadavere mummificato di una bambina sul confine fra Eire e Irlanda del Nord è fonte di contrasti quando si scopre che è vecchio di duemila anni.
Fergus, casuale autore del ritrovamento insieme a Zio Tally, ha diciotto anni. Sta per iniziare gli esami di maturità, dove vuole ottenere voti alti per andarsene lontano a studiare medicina. Per aiutare il fratello Joe, in carcere, inizia a portare avanti e indietro dal confine degli strani pacchetti per conto di Michael Rafters, detto "il Matto", un personaggio ambiguo e collegato all'IRA.
In questa situazione, in cui nascono l'amicizia per il soldato britannico Owain e l'amore per la bella Cora, Fergus comincia ad avere strane visioni, in cui un mondo antico che si intreccia sempre più con quello presente gli appare attraverso gli occhi di Mel, la bambina dimenticata dal tempo.
Con questo libro, vincitore della prestigiosa Carnegie Medal nel 2009, Siobhan Dowd si conferma come una grande scrittrice, dotata di grande talento e sensibilità. Come nel precedente Il mistero del London Eye, l'attenzione dell'autrice si concentra in modo particolare sul tema della diversità. Da un lato, una diversità che spaventa e che diventa capro espiatorio. Dall'altro, la presunta diversità tra popoli fratelli, costruita per ragioni politiche ed economiche, ma inesistente quando gli esseri umani riescono a incontrarsi in modo autentico.
Ordina per
  • 3

    “È solo questione di tempo,” pensò Fergus. “Per ogni cosa, in ogni posto.”

    Un thriller surreale pieno di elementi interessanti anche se poco sviluppati, tra cui spicca soprattutto la storia della bambina dimenticata dal tempo. Se vi interessano i libri con uno sfondo socio-p ...continua

    Un thriller surreale pieno di elementi interessanti anche se poco sviluppati, tra cui spicca soprattutto la storia della bambina dimenticata dal tempo. Se vi interessano i libri con uno sfondo socio-politico ben preciso, un mix di thriller, feels e similitudini tanto orrende quanto divertenti, potreste dargli un’occasione, ma non aspettatevi nulla di che.

    Recensione approfondita qui: http://www.landeincantate.it/recensione-la-bambina-dimenticata-dal-tempo-di-siobhan-dowd/
    La mia rubrica: http://www.landeincantate.it/la-torre-di-phedre-recensioni-libri-fantasy/

    ha scritto il 

  • 2

    Come sprecare un buon contesto

    Sorta di romanzo di formazione adolescenziale. Ovvero, la strana estate di Fergus, equamente divisa tra scoperte archeologiche casuali durante gite con finalità non del tutto lecite, fratelli legati a ...continua

    Sorta di romanzo di formazione adolescenziale. Ovvero, la strana estate di Fergus, equamente divisa tra scoperte archeologiche casuali durante gite con finalità non del tutto lecite, fratelli legati all'IRA, scioperi della fame, esami di maturità, esami di guida, corsette mattutine, senza dimenticare un amore improvviso e senza speranza.

    Il contorno è interessante: le tensioni politiche tra le due Irlande agli inizi degli anni '80 e il loro riflesso sulla popolazione "di confine"; le mummie di palude ( la "bambina" del titolo ). Ma è solo una patina superficiale, e non sempre coerente. Peccato. Tolta quella, rimane ben poco da apprezzare, e il coinvolgimento emotivo è tendente allo zero. Sarà l'età?

    ha scritto il 

  • 4

    Storia molto interessante ed originale. Non ha guadagnato le mie 5 stelle perché la prosa non mi ha entusiasmata e convinta a fondo. Inoltre trovo poco articolata e definita proprio la vicenda che d ...continua

    Storia molto interessante ed originale. Non ha guadagnato le mie 5 stelle perché la prosa non mi ha entusiasmata e convinta a fondo. Inoltre trovo poco articolata e definita proprio la vicenda che da il titolo al romanzo. Comunque non manca qualche piccolo colpo di scena e ho apprezzato la possibilità di leggere qualcosa di insolito. Adatto a dei ragazzi se prima li si fornisce dei mezzi per capire il periodo storico e le vicende legate ad esso. Oggi, in Italia, non saprei dire quanti ragazzi (ma mi sentirei di allargare il discorso includendo anche un buon numero di adulti) conoscano le vicende legate all'IRA e non pensino che si tratti solamente di uno dei vizi capitali.

    ha scritto il 

  • 4

    MI è piaciuto molto questo tuffo nella quotidianità dell'Irlanda del nord degli anni '80. Molto bello il parallelo con la storia della bambina dimenticata dal tempo. Peccato la brevità, forse la stori ...continua

    MI è piaciuto molto questo tuffo nella quotidianità dell'Irlanda del nord degli anni '80. Molto bello il parallelo con la storia della bambina dimenticata dal tempo. Peccato la brevità, forse la storia meritava uno sviluppo più ampio. Comunque è stata una lettura molto piacevole.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Libro interessante

    Libro piuttosto corto ma molto carino e interessante. Azzeccato il parallellismo tra le violenze del periodo antico (80 dopo cristo) e quelle degli anni novanta in Irlanda del Nord. Purtroppo la brevi ...continua

    Libro piuttosto corto ma molto carino e interessante. Azzeccato il parallellismo tra le violenze del periodo antico (80 dopo cristo) e quelle degli anni novanta in Irlanda del Nord. Purtroppo la brevità della storia non fa tanto affezionare ai protagonisti, quindi per me sono 4 stelle

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro per ragazzi, ma godibilissimo per gli adulti. Racconta uno spaccato di storia recente, quando l'Irlanda sanguinava e le cose erano difficili, persino essere amici.
    I personaggi sono credibili ...continua

    Un libro per ragazzi, ma godibilissimo per gli adulti. Racconta uno spaccato di storia recente, quando l'Irlanda sanguinava e le cose erano difficili, persino essere amici.
    I personaggi sono credibili e ben delineati, la ricostruzione storica perfetta e palpabile, la trama mai scontata e avvincente.
    Un libro che mi ha commosso, che mi ha fatto riflettere: "io cosa avrei fatto?", consigliatissimo a tutti, a qualsiasi età.

    ha scritto il 

  • 4

    Una storia antica per i ragazzi di oggi.
    L'Irlanda del Nord degli anni ottanta. Sembra siano passati secoli.
    Eppure la crisi ora è in tutta Europa. Eppure le divisioni sono
    sempre più accentuate.
    La s ...continua

    Una storia antica per i ragazzi di oggi.
    L'Irlanda del Nord degli anni ottanta. Sembra siano passati secoli.
    Eppure la crisi ora è in tutta Europa. Eppure le divisioni sono
    sempre più accentuate.
    La scrittura di Siobhan Dowd però, riconcilia con la grande letteratura.

    ha scritto il 

  • 4

    "corri uomo corri, i cani inglesi inseguono la tua libertà..." (All are equal for the law-banda bassotti)

    Fergus Mccann ha 17 anni, una grande passione per la corsa e le materie scientifiche; non è semplice vivere nell'Irlanda del Nord da cattolico, soprattutto se tuo fratello maggiore ,detenuto in carcer ...continua

    Fergus Mccann ha 17 anni, una grande passione per la corsa e le materie scientifiche; non è semplice vivere nell'Irlanda del Nord da cattolico, soprattutto se tuo fratello maggiore ,detenuto in carcere, ha incominciato lo sciopero della fame per seguire l'esempio di Bobby Sands e l'Ira si fa viva per richiedere un tuo impegno. Fergus è ovviamente solidale con la causa cattolica, ma vorrebbe rimanere estraneo a qualsiasi atto che possa apportare sofferenza ad altri, anche nel caso si tratti di soldati di una forza occupante straniera, come quella inglese. A complicare una situazione già calda, contribuisce il ritrovamento di un picoolo corpo risalente al primo secolo d.c. conteso dagli studiosi dei due stati. E proprio ispirandosi alla vicenda passata del cadavere ritrovato Fergus riuscirà ad affrontare una serie di prove difficili, ideale spartiacque tra la vita adolescenziale e quella adulta. Una rivelazione! La questione irlandese vista attraverso gli occhi di un teenager diviso tra il senso di rispetto e fedeltà al sentimento indipendentista e la voglia di avere una vita normale scappando da quel paese.

    ha scritto il