La bambina pugile

ovvero La precisione dell'amore

Voto medio di 72
| 15 contributi totali di cui 13 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Le poesie di Chandra Livia Candiani si rivolgono spesso a un tu variabile, che di volta in volta si riferisce a persone presenti o assenti, prossime o lontane nello spazio e nel tempo, o ancora: comunità in potenziale ascolto, entità non individuabil ...Continua
EsteticaMente
Ha scritto il 11/02/18
La poesia di Chandra Livia Candiani arriva dritta al cuore. Anzi, forse più in fondo. Dritta nell’anima. La sua è parola della realtà concreta, nitida, tagliata su misura: sembra di toccarla. Ma è anche parola dell’anima, preciso – e magico – conteni...Continua
Romeomuratori
Ha scritto il 31/05/17

Metafore stordenti e sorprendenti, in un contesto colloquiale. L'anima forse non esiste, ma se non è la poesia che ti fa venire il dubbio, che cerca l'anima delle cose, non resta altro riparo.

LittleBee
Ha scritto il 24/12/16
Ne avevo letto, senza troppa convinzione, qualche verso citato qua e là per il web. Ne avevo sentito parlare bene da amiche che considero tutto miele, ma che citavano versi misuratamente amazzonici. La bambina pugile del titolo, da cui mi sono istint...Continua
rappatronic
Ha scritto il 03/08/16
Una mattina di Agosto
Il titolo della raccolta di poesie mi è piaciuto molto. Ci sono anche dei bei versi sparsi per il libro. Quelli migliori sono stati postati da altri utenti Anobii. Per quanto riguarda i miei gusti. Sono nuovo a questo genere di poesia, preferisco qua...Continua
Whispering wood
Ha scritto il 31/03/16
Amo il bianco tra le parole, il loro margine ardente, amo quando taci e quando riprendi a parlare, amo la parola che spunta solitaria sullo specchio buio del vocabolario, e quando sborda, va alla deriva con deciso smarrimento, quando si oscu...Continua

Ola
Ha scritto il Nov 26, 2017, 12:17
Io accarezzo il silenzio. Il silenzio - che mi spedisci - tu. La prontezza della tua assenza la assaporo - la mancanza - qui nel pieno del petto vuoto, la sorseggio come un vino difficile, te la dono come una mano grande aperta, sotto la pioggia.
Sidner
Ha scritto il Nov 15, 2016, 14:03
L'universo non ha un centro, ma per abbracciarsi si fa così: ci si avvicina lentamente eppure senza motivo apparente, poi allargando le braccia, si mostra il disarmo delle ali, e infine si svanisce, insieme, nello spazio di carità tra te e l'altro.
Pag. 11

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi