La banalità del male

Eichmann a Gerusalemme

Voto medio di 2099
| 285 contributi totali di cui 257 recensioni , 23 citazioni , 0 immagini , 5 note , 0 video
Stefano Menchetti
Ha scritto il 19/03/18
Un saggio che supera la concezione dell’ immagine che si pone tra il bene ed il male. Hannah Arendt, filosofa e giornalista ebrea, descrive dal vivo il processo che si tenne a Gerusalemme contro Heichmann, il criminale nazista condannato per essere s...Continua
Momo
Ha scritto il 06/02/18
Non mi azzardo a recensire un volume che ho letto da profana (e apprezzato infinitamente). Ci sono varie riflessioni che ho trovato interessanti, naturalmente molti spunti e parallelismi più o meno vicini ai tempi che corrono e in cui corriamo, affan...Continua
Omar
Ha scritto il 04/02/18
Il libro, come espresso dal titolo, racconta del processo ad Adolf Eichmann avvenuto a Gerusalemme. L'opera si presenta come un rapporto descrivente tutti i temi che sono stati trattati nel processo: dai particolari emersi sulla vita di Eichmann, al...Continua
simodb
Ha scritto il 09/01/18

Un bel modo di capire perchè il male banalmente si sia intromesso nella vita di Eichmann e l'abbia fatto diventare quello per cui viene processato

Elisa (che non...
Ha scritto il 21/09/17
Il libro è finito ed adesso inizia la riflessione su un periodo storico ancora così vicino a noi da renderlo comprensibile nelle sue dinamiche storiche e politiche ed incomprensibile dal punto di vista umano perché ci siamo dentro ancora tutti. Quest...Continua

Angebet
Ha scritto il Mar 03, 2017, 13:44
"Un crimine non è commesso soltanto contro la vittima, ma anche e soprattutto contro la comunità di cui viene violata la legge."
Wilma
Ha scritto il Sep 29, 2016, 16:23
Ché la lezione di quegli episodi è semplice e alla portata di tutti. Sul piano politico, essi insegnano che sotto il terrore la maggioranza si sottomette, ma qualcuno no, così come la soluzione finale insegna che certe cose potevano accadere in quas...Continua
Pag. 240
val_cas
Ha scritto il Apr 09, 2016, 14:21
La storia degli ebrei danesi e' una storia sui generis, e il comportamento della popolazione e del governo danese non trova riscontro in nessun altro paese d'Europa, occupato o alleato dell'Asse o neutrale e indipendente che fosse. Su questa storia s...Continua
Pag. 178
laly7612
Ha scritto il Jan 16, 2016, 06:01
“L’Italia e la Bulgaria sabotarono gli ordini della germania e svolsero un complicato doppio gioco, salvando i loro ebrei con un tour de force d’ingegnosità, ma non contestarono mai la politica antisemita in quanto tale.”
laly7612
Ha scritto il Jan 16, 2016, 06:00
“Questa aula è certo una sede indovinata per il processo spettacolare che David Ben Gurion, Primo ministro d’Israele, già prevedeva quando decise di far rapire Eichmann in Argentina e di farlo portare a Gerusalemme perchè il Tribunale distrettuale lo...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ilariacipolla
Ha scritto il Apr 05, 2017, 15:45
Cari lettori ho bisogno del vostro aiuto!!! mi potete dire dove trovare questa citazione? «”L’imputato era tutto era fuorché anormale: era questa la sua dote più spaventosa […]. Ma quel che diceva Eichmann e il modo in cui lo diceva, non faceva altro...Continua
Katia
Ha scritto il Jan 10, 2017, 12:26
Ne parlò la professoressa di filosofia al progetto di etica e politica che frequentai il terzo anno di liceo. Macchina del tempo + quadernetto per gli appunti: posso tornare indietro?
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 28, 2016, 11:18
170 Are 17437 Ultimi Arrivi
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 05, 2016, 07:36
170 ARE 17437
Roberta
Ha scritto il Feb 04, 2015, 09:57
un passo che mi ha molto colpito
Pag. 156

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi