Nel 1933 il presidente degli Stati Uniti, Theodore Roosvelt, si trovò a dover fronteggiare una crisi disastrosa, conseguenza diretta del crollo del 1929. Furono anni difficili e occuparsi di letteratura implicò un impegno sociale fino a quel ...Continua
Ha scritto il 28/10/17
Quarto libro che leggo di questo autore e anche questa volta ho ritrovate le stesse atmosfere care all’autore. Una storia di vinti con una voglia di riscatto che accomuna tutti gli oppressi, una voglia di vivere che solo chi soffre sa tirare ...Continua
Ha scritto il 25/09/17
Se non del tutto giusto, quasi niente sbagliato.
Ha scritto il 22/09/17
Rc2017, Un libro scritto da un premio Nobel
«Voglio vedere,” disse Burton. “Se vi tagliate un dito e gli streptococchi entrano nella ferita, c’è una gonfiezza e un dolore. Il gonfiore è la lotta del vostro corpo, il dolore è la battaglia. Non potete dire chi vincerà, ma la ferita ...Continua
Ha scritto il 18/07/17
Steinbeck non si discute, ma credo vada fatta una premessa a qualsiasi recensione: trovo scandaloso che nel 2017 Bompiani venda a 13.00€ la traduzione di Montale del 1940! Per quanto "valida" (concetto comunque soggettivo e discutibile), la lingua ...Continua
Ha scritto il 02/07/17
Domani in battaglia pensa a John.
J.S.autore americano.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi