Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La bicicletta di Leonardo

Di

Editore: TEA

4.0
(156)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 348 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo

Isbn-10: 887818683X | Isbn-13: 9788878186835 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. Corica , P. Cacucci

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace La bicicletta di Leonardo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Leonardo da Vinci, un pistolero anarchico della Barcellona degli anni Venti euno sfortunato romanziere messicano dei giorni nostri. Tre storie diverse pertre personaggi tanto lontani nel tempo quanto nello spazio, le cui vites'intrecciano e si sovrappongono in un dedalo di situazioni rocambolesche edesplosive, quale soltanto il talento inconfondibile e inimitabile di Taibo IIè in grado di creare.
Ordina per
  • 4

    Non entusiasmante ma gradevole. Il romanzo si dipana su tre livelli temporali: Leonardo da Vinci, con il progetto della prima bicicletta; un pistolero anarchico e il suo amico giornalista nella movimentata Barcellona degli anni '20; una giocatrice di basket texana rapita per espiantarle clandesti ...continua

    Non entusiasmante ma gradevole. Il romanzo si dipana su tre livelli temporali: Leonardo da Vinci, con il progetto della prima bicicletta; un pistolero anarchico e il suo amico giornalista nella movimentata Barcellona degli anni '20; una giocatrice di basket texana rapita per espiantarle clandestinamente un rene. E la voce narrante, lo scrittore messicano Josè Daniel Fierro, nipote dell'anarchico catalano e innamorato della giocatrice yankee, che si improvvisa detective.

    ha scritto il 

  • 3

    ummm, non mi è piaciuto molto, ho fatto fatica a trovare i personaggi.
    Poi vorrebbe infilarsi in quella categoria di opere in cui lo scrittore aggiunge se stesso come personaggio e partecipa alla storia, categoria che ha prodotto ben altri capolavori, ed invece questo non ci riesce così rim ...continua

    ummm, non mi è piaciuto molto, ho fatto fatica a trovare i personaggi.
    Poi vorrebbe infilarsi in quella categoria di opere in cui lo scrittore aggiunge se stesso come personaggio e partecipa alla storia, categoria che ha prodotto ben altri capolavori, ed invece questo non ci riesce così rimane un'opera senza nerbo. Se poi cerchi il Messico o un certo Messico, certe atmosfere magari conosciute dai film, ecco, allora qua ti trovi in sintonia e potresti anche apprezzarlo, perché si capisce che il Paco sa scrivere ed ha mestiere.
    Dicono il romanzo sia un giallo, ma non aspettarti suspance o brividi, la vicenda è su altri piani.
    Insomma proprio così così.

    ha scritto il 

  • 4

    Avvincente, con i suoi cambi di scenari, epoche, personaggi...mi ha ricordato molto Bolaño anche se lo stile è più asciutto e le storie meno intricate.

    ha scritto il 

  • 4

    Il miglior Taibo

    Ho scoperto recentemente, con sgomento, di non aver più la mia vecchia amata copia di questo splendido libro (ma va bene così: i libri devono muoversi, girare, incontrare gente nuova).
    Sono così corso a vedere se era ancora in catalogo, ed ho scoperto con gioia che IBS non solo l'aveva, ma a ...continua

    Ho scoperto recentemente, con sgomento, di non aver più la mia vecchia amata copia di questo splendido libro (ma va bene così: i libri devono muoversi, girare, incontrare gente nuova).
    Sono così corso a vedere se era ancora in catalogo, ed ho scoperto con gioia che IBS non solo l'aveva, ma a prezzo super scontato.
    Preso, e ora me lo rileggo, per vedere se rimane confermato il ricordo, di ormai parecchi anni fa, di uno dei più bei libri di Taibo insieme "A quattro mani".
    Seguirà recensione :)

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro denuncia sulle porcherie ,che di piu' non si puo', di una marmaglia di fetenti che agiscono al confine tra States e Messico. La storia si sviluppa con ottimo ritmo. Il protagonista non se la passa bene di suo ma cio' non significa che demorde. Poi c'è l'altro lato.......... della storia, ...continua

    Un libro denuncia sulle porcherie ,che di piu' non si puo', di una marmaglia di fetenti che agiscono al confine tra States e Messico. La storia si sviluppa con ottimo ritmo. Il protagonista non se la passa bene di suo ma cio' non significa che demorde. Poi c'è l'altro lato.......... della storia, delle storie.

    ha scritto il 

Ordina per