Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La botanica del desiderio

Il mondo visto dalle piante

Di

Editore: Il Saggiatore (Tascabili)

4.0
(97)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 256 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Spagnolo

Isbn-10: 8856500469 | Isbn-13: 9788856500462 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Giuditta Ghio

Genere: History , Non-fiction , Science & Nature

Ti piace La botanica del desiderio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    è da una vita che sostengo che le piante andrebbero rispettate e non uccise. a questo punto che fare? bere solo latte e mangiare formaggio? mangiare carne? per carità! non ci resta che la chimica, i sassi e la terra (credo che fra un po' anche i sassi verranno rispettati).


    il libro è molt ...continua

    è da una vita che sostengo che le piante andrebbero rispettate e non uccise. a questo punto che fare? bere solo latte e mangiare formaggio? mangiare carne? per carità! non ci resta che la chimica, i sassi e la terra (credo che fra un po' anche i sassi verranno rispettati).

    il libro è molto interessante, ma l'ardore non è mai duraturo e ci vuole qualcosa di più per reggere alle insidie del tempo

    ha scritto il 

  • 3

    Testo assai diseguale. Carino quando parla delle mele e delle patate, di livello francamente inferiore con il tulipano e la cannabis.
    Comprendo la logica sottesa alla scelta delle piante, trovo francamente stimolante il confronto tra John Appleseed e la Monsanto. Non nego però che gli altri due ...continua

    Testo assai diseguale. Carino quando parla delle mele e delle patate, di livello francamente inferiore con il tulipano e la cannabis. Comprendo la logica sottesa alla scelta delle piante, trovo francamente stimolante il confronto tra John Appleseed e la Monsanto. Non nego però che gli altri due capitoli sono sottotono, quasi che l'autore avesse poco da dire. Decisamente Pollan ha fatto di meglio.

    ha scritto il 

  • 4

    Un punto di vista inusuale sulla botanica, con risvolti che vanno dalla storia alla filosofia. Alla fine l'importanza della biodiversità e della ricchezza genetica emergono prepotenti dalle pagine del libro, dopo averlo finito mi sono ripromessa di coltivare più varietà possibili di una stessa sp ...continua

    Un punto di vista inusuale sulla botanica, con risvolti che vanno dalla storia alla filosofia. Alla fine l'importanza della biodiversità e della ricchezza genetica emergono prepotenti dalle pagine del libro, dopo averlo finito mi sono ripromessa di coltivare più varietà possibili di una stessa specie, ovviamente rigorosamente non modificate geneticamente.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi tuffo in questa quadriga di storie di piante che hanno fatto la storia del mondo: quella della mela, quella del tulipano, della cannabis e della patata, una più affascinante dell'altra.
    Scoprire per esempio che la dolcezza era un concetto di sublime altezza, perche' sconosciuta e incontrata a ...continua

    Mi tuffo in questa quadriga di storie di piante che hanno fatto la storia del mondo: quella della mela, quella del tulipano, della cannabis e della patata, una più affascinante dell'altra. Scoprire per esempio che la dolcezza era un concetto di sublime altezza, perche' sconosciuta e incontrata a fatica solo nella mela. E pensare che oggi dolcezza e' diventata la parola più calpestabile che c'e'.

    ha scritto il 

  • 4

    poiché ho iniziato a giocare con semi, terra e concimi traendone un grande piacere, un amico mi ha suggerito la lettura di questo libro. Già il sottotitolo è tutto un programma..."il mondo visto dalle piante", solo quattro per la verità, e molto diverse l'una dall'altra, ma percorrerne la storia ...continua

    poiché ho iniziato a giocare con semi, terra e concimi traendone un grande piacere, un amico mi ha suggerito la lettura di questo libro. Già il sottotitolo è tutto un programma..."il mondo visto dalle piante", solo quattro per la verità, e molto diverse l'una dall'altra, ma percorrerne la storia, le implicazioni politiche, sociologiche, naturalistiche e non solo è stato veramente affascinante e ricco di curiose scoperte. Un libro che fa riflettere al di là della botanica. Consigliato!

    ha scritto il 

  • 4

    "La grammatica può anche insegnarci a dividere il mondo tra soggetti attivi e oggetti passivi, ma in una relazione coevolutiva ogni soggetto è anche oggetto, e ogni oggetto soggetto. Ecco perchè ha senso pensare all'invenzione dell'agricoltura come a un processo in cui le graminacee usarono g ...continua

    "La grammatica può anche insegnarci a dividere il mondo tra soggetti attivi e oggetti passivi, ma in una relazione coevolutiva ogni soggetto è anche oggetto, e ogni oggetto soggetto. Ecco perchè ha senso pensare all'invenzione dell'agricoltura come a un processo in cui le graminacee usarono gli esseri umani per conquistare le foreste."

    ha scritto il 

  • 4

    翻譯

    很有趣的書,可惜翻譯的問題也不少。本書的翻譯討論:http://stsweb.ym.edu.tw/transws/index.php?pageSet=criticsArticle&includePath=errata_botany http://www.ylib.com/class/topic/show1.asp?Object=gossip&No=3195

    ha scritto il 

  • 0

    會想讀這類型的書籍,是從來沒有過的經驗,所以想嘗試看看。 
      人無法自行製造生命,只不過是個媒介,再經由行動促成,這很奇妙吧。物種間的合作無間不管出於本能或者其他因素,這共存的關係始終成一網絡就在我們生活周遭發生。但人有足夠能力主導其他物種存亡的關鍵──「我栽種了,亞波羅澆灌了,惟有 神叫他生長。」這話出於新約聖經哥林多前書第三章第六節。這不單精確說明了人類有何能耐;事實上,生命的賜予從不經人手,真正帶來改變的是比人類高深莫測的位階,至今無人見過。(就算親眼目睹也已蒙主恩召)人類有天生有主導與管理之能,若從人類起首,萬事皆因人而起的話,那麼物種間微妙的組合:興旺至滅絕,人類肩負的重責大 ...continua

    會想讀這類型的書籍,是從來沒有過的經驗,所以想嘗試看看。    人無法自行製造生命,只不過是個媒介,再經由行動促成,這很奇妙吧。物種間的合作無間不管出於本能或者其他因素,這共存的關係始終成一網絡就在我們生活周遭發生。但人有足夠能力主導其他物種存亡的關鍵──「我栽種了,亞波羅澆灌了,惟有 神叫他生長。」這話出於新約聖經哥林多前書第三章第六節。這不單精確說明了人類有何能耐;事實上,生命的賜予從不經人手,真正帶來改變的是比人類高深莫測的位階,至今無人見過。(就算親眼目睹也已蒙主恩召)人類有天生有主導與管理之能,若從人類起首,萬事皆因人而起的話,那麼物種間微妙的組合:興旺至滅絕,人類肩負的重責大任卻不能一筆勾銷。就拿作者以自家的果園為例,他有權決定何物種可以留下,何者又該消失。植物向來沉默,它們不會與人爭論自身存在的價值與重要性,只有人會以優越感小看這些看似無害卻有著極大影響力的植物們。   我有種感覺…作家有意無意暗示讀者請不要以人的身份閱讀,而是加入植物園裡成為其一份子,讓動植物來替人解密。平常人是如何與植物共處的?吃掉它、欣賞用,抑或研究,各種可能性……。人可以取捨其中幾種因需要,有明確的動機,行出的結果會讓植物更有機會向人展示自己受造時的根本價值,不單是科學研究的重大發現──向植物取經,這前所未有;人類因食而接近植物,卻不全然瞭解園中的植物與環境的關係究竟為何?   生命的型態就人類所知的有限,經過多少年人才開始意識到植物本身的魅力大過於動物,它們在漫長的演變史當中扮演的角色豐富多變。人或其他動物之所以吃植物,除了有誘人的果實和香氣,它們處心積慮地讓獵食者吃它是為了延續,將其優良基因繁衍下去,當中的學問奇深怪哉!要不是碰上愛好思考發問的人類,恐怕這秘密將永遠被隱藏不被人所知。   植物並無能力隨時搬遷合宜的居住地須靠外力移動,大自然有其改變風貌的力量 深著於地底下,一如種籽,如何在濕土裡萌芽→生長→結果,這一連過程充滿著誘惑,讓人或者其他動物非吃不可。被吃是手段,不是最終目的。   人瞭解自身,對於其他事物普遍存有偏見。欲加改變植物的命運,同時我們也被植物掀起的改造變革所惑;有一部份是出於追求更完善的生活,基於需要,透過學習把人推向多樣的生活形態。為滿足人無止盡的欲望,植物可說了然於心,也懂得取悅人。作者想說的是人類在滿足慾望時也極度依賴植物本身所散發出來的某種機制,可以無形操控人去做必做的事,像是找出更好的品種:栽植,增加產量,甚至在口味上更貼近人的喜好。   有趣的是,自然是什麼?是否因人類的介入使得自然轉為不自然,或許這就是植物的陰謀論──它們不擅交際,只懂得用外觀、氣味、顏色改變人的觀感,達成某種目的。人類的歷史愈往後推,可以讓人的文明更有斬獲;相對於植物,它們遠古的記憶卻始終神秘,完美得無懈可擊,讓人能以食用,進化得更為徹底;與人的極限大不相同。植物有其魔力,其配方就在植株本身:每一部份都能被充份利用,可以讓各種生物各取所需。   再具體的說明,植物是一座工廠,而人和動物就是為它效力的員工──它才是真正的主宰者──沒聽說過人可以永遠不進食,其它動物也是。   行為背後的動機,埋藏著奇特的觀點;若從人的想法出法竟覺詭異──事實證明, 植物不光是悅人眼目,它有更大的侵略性,超越人所能理解的範圍。意義是,植物不為每件事的發生背書,卻是有其力量左右人類的判斷與選擇。在人類以人工著手改善環境裡的每一選項的結果時,真正的贏家未必是人;簡言之人工造就出更精細的結果,變化未終止;自然一貫地將人為納入所有,繼續朝前邁進,以各種未知的形式現身,再被人所利用,深諳人的需求與日俱增。   人類所開懇的園地裡是大自然的一小部份,時間匆匆略過,明日是今日也是昨日的曾經,自然有其傳奇的一面,我們不妨一觀大千世界裡的一隅,驚豔眼前未曾識得的興衰,這也表示人有足夠的身量省思環境裡的所有。因生命多樣性更加充實。

    ha scritto il 

  • 5

    La Botanica del desiderio.

    Consigliato nella bibliografia del corso di Design Management dell'Accademia delle Belle Arti di Bologna. Che è un bell'esercizio per il pensiero trasversale provare ad immaginare la realtà vista dalla parte della mela o della patata. Poi l'origine della bellezza, la provocazione delle angiosperm ...continua

    Consigliato nella bibliografia del corso di Design Management dell'Accademia delle Belle Arti di Bologna. Che è un bell'esercizio per il pensiero trasversale provare ad immaginare la realtà vista dalla parte della mela o della patata. Poi l'origine della bellezza, la provocazione delle angiosperme.. Uno dei più bei libri che ho letto, mi sentirei di dire in questo momento.

    ha scritto il