La bottega dell'antiquario

Voto medio di 323
| 42 contributi totali di cui 40 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ridotti in miseria dal mostruoso e malefico nano Quilp, un vecchio antiquario e la giovane e devota nipote Nella lasciano la loro stantia bottega di anticaglie e curiosità. E danno inizio a un picaresco pellegrinaggio per i docks e i sobborghi ... Continua
Ha scritto il 16/06/17
Forse non il più bel romanzo di Dickens, ma piacevole ugualmente per chi lo ama.Notevole tra i personaggi il nano Quilp, avido e maligno, e incisive alcune descrizioni delle città industriali e "disumane" della nuova Inghilterra, che l'autore ..." Continua...
Ha scritto il 03/04/17
un hurrah per la Marchesa
Autore: britannico (1812-1870). Romanzo del 1841.Un appassionato delle graduatorie forse metterebbe questo romanzo verso la metà della lista..Ma la notorietà fu immensa e il personaggio di Nell (Nellie, Little Nell) rimase nel cuore di molti.Il ..." Continua...
  • 12 mi piace
  • 12 commenti
Ha scritto il 17/03/17
null
Il grande Dickens non stanca mai, non annoia mai... dipinge con amore e occhio empatico ogni singolo personaggio e tutta la fragilità e l'umana povertà... non ci resta che osservare con passione lo snodo dei magnifici eventi che si susseguono tra ..." Continua...
Ha scritto il 25/09/16
Se Dickens fosse stato solo La bottega dell'antiquario, la letteratura mondiale avrebbe perso uno dei suoi più lucidi capisaldi. Personaggi caricaturali, didascalici (salvo il solo Quilp, l'unica cosa memorabile dell'intero romanzo) a supporto di ..." Continua...
Ha scritto il 08/07/16
La bottega dell'antiquario di Dickens "È stata dura ma ce l'ho fatta"Ecco, questo è stato il mio pensiero, quando stanotte l'ho finito.Mi è piaciuto? bohPiù che altro mi sono affezionata ad un personaggio, Nella, che per amore del nonno, a ..." Continua...
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jan 02, 2013, 10:15
Era una giornata umida, scura, fredda e triste nei quartieri più alti e più luminosi della città. In quella parte bassa e paludosa, la nebbia riempiva ogni cantuccio e ogni angolo in una nebbia fitta e densa. Ogni oggetto era invisibile a uno o ... Continua...
Pag. 592
Ha scritto il Jan 02, 2013, 10:14
Nella maggioranza dei casi, la coscienza è un indumento elastico e molto flessibile, che si può tirare assai e si adatta a una gran varietà di circostanze. Certa gente, grazie a un'abile maniera di destreggiarsi e di cavarsela pezzo a pezzo, come ... Continua...
Pag. 108
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi