La buona terra, universalmente considerato il capolavoro di Pearl S. Buck, ripropone il tema della vita patriarcale - legata alla terra e a tradizioni millenarie - del contadino cinese, per il quale la terra era tutto: il benessere, l'unione della ... Continua
Ha scritto il 02/06/17
Di questo libro mi è piaciuta la fluidità, scorre veramente bene ma allo stesso tempo descrive in modo dettagliato la situazione dell'epoca.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/06/17
SPOILER ALERT
La cosa che ho avuto continuamente in testa leggendo questo romanzo è quanto io sia fortunata ad essere nata in questo tempo e in questo luogo.La nostra non è sicuramente una civiltà perfetta e alcune donne ancora subiscono ingiustizie e ..." Continua...
  • 8 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 19/04/17
La storia di una famiglia cinese negli anni Venti del Novecento. La povertà e l'ascesa sociale legate all'agricoltura, la terra come simbolo di riscatto, fecondità, felicità e riuscita. Sopra tutto resta indimenticabile la figura di O-lan, la ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 11/10/16
Bel libro
Un libro, scritto con delicatezza e premura, che ci avvicina al lontano mondo della vecchia Cina, dei contadini, della terra, delle usanze, del rispetto per le persone. La scrittrice è un premio Nobel e lo dimostra.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 19/08/16
intenso (7.5)
  • 2 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Nov 16, 2009, 20:12
Non riconosceva più nessuno e vaneggiava. W.L.fece cenno che tutti uscissero, e restò solo al capezzale guardandola nel sonno agitato da scosse e mormorii. Provava un senso di esecrazione per se stesso pensando che persino nel momento mentro ... Continua...
Pag. 217
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 16, 2009, 20:03
Un giorno W.L., rientrando in casa dalla parte sei campi, le si avvicinòmentre ella era intenta a lavare i panni nello stagno. Egli rimase un momento muto a guardarla, poi le disse con tanta maggiore ruvidezza, quanto maggiore vergogna sentiva in ... Continua...
Pag. 169
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 16, 2009, 19:44
Ella sedeva sull'orlo del letto, agitando infantilmente le ganbe penzoloni. Egli le sedette accanto, più impacciato che mai, mangiandosela con gli occhi... Ogni giorno, invariabilmente si recava nella casa...e ogni sera Loto faceva di W.L. quello ... Continua...
Pag. 162
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 16, 2009, 19:39
W.L. possedeva ormai più terra di quanta ne potesse arare un uomo con un solo bue... Libera dal lavoro dei campi O-Lan lavorava assiduamente nella casa.
Pag. 144
Ha scritto il Nov 16, 2009, 19:37
una notte mentre era a letto con sua moglie W.L le sentì sul petto, fra i due seni, un che di duro della grossezza di circa un pugno. Subito volle sapere....Si strappò l'involtino che teneva appeso al collo e glielo diede. W.L. incominciò a ... Continua...
Pag. 135

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi