Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La caduta dei giganti

By Ken Follett

(170)

| Hardcover

Like La caduta dei giganti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Edizione in due emissioni con copertina e sovracoperta di diverso colore

678 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Tre stelle e mezzo

    Leggo spesso i libri di Ken Follett e quindi conosco abbastanza bene il suo stile. Seppur non sia una fan sfegatata di questo scrittore, ne apprezzo la cura nell'essere fedele al contesto storico, la premurosa descrizione dei dettagli delle ambientaz ...(continue)

    Leggo spesso i libri di Ken Follett e quindi conosco abbastanza bene il suo stile. Seppur non sia una fan sfegatata di questo scrittore, ne apprezzo la cura nell'essere fedele al contesto storico, la premurosa descrizione dei dettagli delle ambientazioni, la scorrevolezza nella lettura.
    Ma ho notato maggiormente in questo libro - seppur sia una grossa manchevolezza di cui risente Follett - la poca credibilità di certi personaggi, troppo bidimensionali, poco psicoanalizzati, che non vengono squassati da conflitti interiori, se non superficialmente. Risultano evanescenti e falsamente monolitici.
    Sarà anche che mi sono data a questa lettura dopo Delitto e castigo,e forse è normale che i personaggi mossi da Follett appaiano piatti, privi di qualsivoglia profondità, pedine solo strumentali ad una trama a tratti prevedibile e che non regge, non è forte quanto il contesto storico generale, comunque magistralmente sviluppato.

    Is this helpful?

    Vale said on Jul 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Paragoni

    Due i paragoni che mi è venuto spontaneo fare: il primo con I pilastri della terra, che ho finito da poco, il secondo con Guerra e pace, di cui ho letto soltanto l'analisi di Citati in Tolstoj. Sono entrambi sfavorevoli.

    In quan ...(continue)

    Due i paragoni che mi è venuto spontaneo fare: il primo con I pilastri della terra, che ho finito da poco, il secondo con Guerra e pace, di cui ho letto soltanto l'analisi di Citati in Tolstoj. Sono entrambi sfavorevoli.

    In quanto al primo, emergono somiglianze fin troppo precise tra i personaggi femminili de I pilastri della terra e quelli del romanzo in esame: se fosse solo per loro, potremmo trovarci davanti a una semplice riambientazione dell'opera precedente in chiave novecentesca. Ne deriva una sensazione di artificiosità che giova poco al piacere della lettura.

    In quanto al secondo, sospetto che a soffrirne sia stato più l'autore che i suoi lettori: non penso che il lettore medio chiedesse a Follett di mettersi al livello di Tolstoj - con che autorità lo si potrebbe decidere, poi? -, ma forse Follett ha sentito comunque il peso di questa richiesta; la conseguenza sono lunghi paragrafi in cui si ha l'equivalente letterario del tenore che stecca tentando di raggiungere una nota troppo alta: decisamente evitabili.

    Ma allora quali sono i punti a favore? Il primo è che se non avete letto I pilastri né approfondito Guerra e pace le osservazioni precedenti perdono gran parte del loro mordente; il secondo è che la lettura è comunque in massima parte se non piacevole certo scorrevole, e il migliaio di pagine del libro scorre via pericolosamente in fretta; il terzo è che se vi piace la storia troverete una ricostruzione della Prima Guerra abbastanza completa e addolcita dalla narrazione delle vite dei protagonisti.

    Insomma: da ombrellone.

    Is this helpful?

    Nelvis said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    buono. interessante la parte storica! E' comunque una saga di varie famiglie collegate fra loro. "erotico"

    Is this helpful?

    Franz Scutto said on Jul 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    molto bello

    anche se non amo molto ken follett ho letto molti suoi libri. dopo i pilastri della terra (orrendo il seguito sembra una copia) questo sicuramente è il secondo che merita di essere letto. credo mi sia piaciuto particolarmente per il periodo storico c ...(continue)

    anche se non amo molto ken follett ho letto molti suoi libri. dopo i pilastri della terra (orrendo il seguito sembra una copia) questo sicuramente è il secondo che merita di essere letto. credo mi sia piaciuto particolarmente per il periodo storico che tratta. una bella analisi. unico neo...il terzo volume ancora deve uscire ed è noioso aspettare tanto.

    Is this helpful?

    Cassiopea said on Jun 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la prima guerra mondiale vista da più punti

    ambientato in uno dei periodi storici più sanguinosi della storia, viviamo la prima guerra mondiale da più punti di vista attraverso i più disparati personaggi : dal povero minatore gallese , all'aristocratico tedesco , dalla governante al rampante ...(continue)

    ambientato in uno dei periodi storici più sanguinosi della storia, viviamo la prima guerra mondiale da più punti di vista attraverso i più disparati personaggi : dal povero minatore gallese , all'aristocratico tedesco , dalla governante al rampante giovane americano ed ancora dal rivoluzionario idealista russo alla lady inglese ma suffragetta e molti altri. le loro vicende si intrecciano fino a collegarsi tutti fra loro con uno sfondo realista del periodo storico con tanto di corredo di personaggi veramente esistiti.
    il tutto è molto affascinante con una buona storia, anzi più storie con personaggi ben delineati nelle loro caratteristiche l' idealismo di molti personaggi se pur con diverse motivazioni è emotivamente coinvolgente quanto l'arroganza di altri che arriva da cause e avvenimenti dissimili portandoci a riflettere come all'inizio della vita nascano nello stesso modo che siano poveri o aristocratici ma allo stesso tempo con una via già tracciata ambiente sociale , nazione, educazione e ceto .
    però spesso in tutto questo ordine precostituito intervengono fattori non calcolati , varianti impazzite che sconvolgono tutto quali amore , ideali , incoscienza oppure vendetta o cupidigia .
    la storia è di quelle che ti prendono e se ci si vuol fare un'idea di quello che è successo in quei tre anni può essere un buon punto di partenza...

    Is this helpful?

    Elisabetta Benvenuti said on Jun 6, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Un libro che ti travolge

    Non avevo ancora letto nulla di Ken Follett, ho scelto questo per iniziare, e devo dire che mi ha sorpreso, rapito e infine travolto.
    Un libro che ti prende sin dal prologo, fino ad arrivare alle ultime pagine senza annoiare il lettore. Follett riesc ...(continue)

    Non avevo ancora letto nulla di Ken Follett, ho scelto questo per iniziare, e devo dire che mi ha sorpreso, rapito e infine travolto.
    Un libro che ti prende sin dal prologo, fino ad arrivare alle ultime pagine senza annoiare il lettore. Follett riesce a mescolare assieme avvenimenti realmente accaduti con proprie invenzioni narrative, così storia, finzione, intrighi e amori si fondono perfettamente.
    Inoltre l'idea di seguire i destini di cinque famiglie, appartenenti a ceti sociali e nazioni diverse, le cui vicissitudini si intrecciano, mi è piaciuta molto, anzi direi che è uno dei maggiori pregi di questo incredibile romanzo.
    Non vedo l'ora di iniziare il secondo volume! Assolutamente da leggere.

    Is this helpful?

    hali14 said on Jun 3, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection