Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La caduta dei giganti

By Ken Follett

(4590)

| Hardcover | 9788804603177

Like La caduta dei giganti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Primo grande romanzo di «The Century», la nuova trilogia di Ken Follett incentrata sulla storia del ventesimo secolo, La caduta dei giganti è un'opera epica, uno straordinario affresco storico che, al pari de «I pilastri della terra» e «Mondo senza f Continue

Primo grande romanzo di «The Century», la nuova trilogia di Ken Follett incentrata sulla storia del ventesimo secolo, La caduta dei giganti è un'opera epica, uno straordinario affresco storico che, al pari de «I pilastri della terra» e «Mondo senza fine», è destinato a diventare un classico.
I destini di cinque famiglie si intrecciano inesorabilmente attraverso due continenti sullo sfondo dei drammatici eventi scatenati dallo scoppio della Prima guerra mondiale e dalla Rivoluzione russa.
Tutto ha inizio nel 1911, il giorno dell'incoronazione di Giorgio V nell'abbazia di Westminster a Londra. Quello stesso 22 giugno ad Aberowen, in Galles, Billy Williams compie tredici anni e inizia a lavorare in miniera. La sua vita sembrerebbe segnata. Amore e inimicizia legano la sua famiglia agli aristocratici Fitzherbert, proprietari della miniera e tra le famiglie più ricche dInghilterra. Lady Maud Fitzherbert, appassionata e battagliera sostenitrice del diritto di voto alle donne, si innamora dell'affascinante Walter von Ulrich, spia tedesca all'ambasciata di Londra. Le loro strade incrociano quella di Gus Dewar, giovane assistente del presidente americano Wilson. Ed è proprio in America che due orfani russi, i fratelli Grigorij e Lev Pevkov, progettano di emigrare, ostacolati però dallo scoppio della guerra e della rivoluzione.
Dalle miniere di carbone ai candelabri scintillanti di palazzi sontuosi, dai corridoi della politica alle alcove dei potenti, da Washington a San Pietroburgo, da Londra a Parigi il racconto si muove incessantemente fra drammi nascosti e intrighi internazionali. Ne sono protagonisti ricchi aristocratici, poveri ambiziosi, donne coraggiose e volitive e sopra tutto e tutti le conseguenze della guerra per chi la fa e per chi resta a casa.

686 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La storia raccontata da chi può averla vissuta realmente

    Nonostante sia un mattone di 1000 pagine, il libro scorre che è un piacere.
    Molto bravo nell'alternare le vicende dei moltissimi personaggi, intersecando le loro vicende e facendoli coincidere con gli eventi storici del periodo.

    Is this helpful?

    Cisky said on Sep 4, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    8.5/10

    Volendoli leggere tutti e tre insieme, ho aspettato fino ad oggi. L' aspettativa era alta ed è stata raggiunta e, forse, persino superata. Lo stile di Follet mi piace da sempre, ho apprezzato tantissimo i diversi punti di vista di personaggi così div ...(continue)

    Volendoli leggere tutti e tre insieme, ho aspettato fino ad oggi. L' aspettativa era alta ed è stata raggiunta e, forse, persino superata. Lo stile di Follet mi piace da sempre, ho apprezzato tantissimo i diversi punti di vista di personaggi così diversi tra di loro e ho amato il fatto che la storia degli stessi sia fortemente sottomessa a quello che succede nella Storia vera e propria. Io non sono certamente un' esperta della prima guerra mondiale ma il tutto mi è sembrato piuttosto attendibile e scelto con cura, senza che abbia rovinato la veridicità. Fare libri su eventi veramente accaduti e conosciuti da tutti è sempre un terno al loto ma se si fanno buone ricerche o si sa quello di cui si scrive viene sempre un risultato eccezionale! (Dan Brown avrebbe molto da imparare da Ken Follet ed altri autori "seri" che si preparano prima di scrivere per non fare gaffes).
    Passiamo ai pochi e, a parer mio, trascurabili lati negativi.
    I personaggi sono, anche se meno del solito, stereotipati, le scene di sesso mi fanno rabbrividire perchè mi sembrano volgari e buttate là solo per attirare l' attenzione dei lettori e, soprattuto, c'è una grande assente: l' Italia.
    L'Italia, infatti, viene sì nominata più volte ma non c'è nessun personaggio che venga dal nostro Paese e non viene detto pressochè nulla su di lei. Le uniche due citazioni che ricordo sono che 1. siamo stato gli unici intelligenti a capire che non valeva la pena entrare in guerra 2. noi italiani siamo disordinati. Non ricordo altro! Peccato! Ovviamente mancano anche altri punti di vista, come quello dell' Austria (anche se in parte c'è grazie ad un personaggio che però non ha mai un capitolo dedicato a lui in prima persona). Però, essendo italiana, ovviamente avrei preferito ci fosse almeno quello.
    Comunque è un bel romanzo, per me anche molto utile per farsi un' idea del periodo storico e di quello che è successo nei fatti. Ovviamente non è esaustivo, ma per me ha centrato in pieno l' obiettivo.

    Is this helpful?

    Sameterry said on Sep 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non so perché continuo a leggere libri di Ken Follett aspettandomi qualcosa di diverso. Fa il suo sporco lavoro di bestseller e non si fa troppa fatica a leggere le quasi 1000 pagine ma questo é il suo unico pregio. Ho trovato i personaggi fastidiosi ...(continue)

    Non so perché continuo a leggere libri di Ken Follett aspettandomi qualcosa di diverso. Fa il suo sporco lavoro di bestseller e non si fa troppa fatica a leggere le quasi 1000 pagine ma questo é il suo unico pregio. Ho trovato i personaggi fastidiosi dal primo all'ultimo e delle loro vicende e storielle d'amore, per altro prevedibilissime e molto simili a quelle di altri romanzi di Follett non poteva fregarmene meno. Insomma Ken, mi sa che io e te abbiamo chiuso.

    Is this helpful?

    Kathleen said on Sep 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Era molto che non leggevo qualcosa di Ken Follett.
    Nonostante la mole del libro l'ho letto con piacere e mi ha appassionato.
    Spero sia così anche il seguito.

    Is this helpful?

    Oxela said on Aug 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Storicamente valido

    Ci sono due personaggi formidabile: Carl e Daisy. Ottima l'ambientazione nelle miniere di carbone del del Galles.

    Is this helpful?

    E Paolo Tassinari said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book

Margin notes of this book