La cantina

Una via di scampo

Voto medio di 206
| 36 contributi totali di cui 29 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
FabioCozzi
Ha scritto il 31/10/15
La direzione opposta di uno scrittore
Il primo libro che lessi di Bernhard fu "Un bambino" il primo tassello della sua autobiografia, che parlava della sua infanzia, fino all'entrata in colleggio. Fu un emozione fortissima, quello che c'era scritto in quel libro non lo aveva mai letto pr...Continua
­­
Ha scritto il 01/12/14

Quando leggo Bernhard leggo me stesso. Leggo di cose che già so, e quello che leggo mi fa riflettere su cose su cui ho già riflettuto. Mi piace guardarmi dentro. Io sono vanitoso. Thomas Bernhard è Eroico.

Ubik
Ha scritto il 04/08/14
…mentre scappa nella direzione opposta
Bastano poche righe e ci si trova nuovamente avviluppati nella scrittura così particolare che abbiamo imparato a conoscere nei libri precedenti: i concetti sono enunciati e ribaditi fino a conficcarsi nella mente, le frasi sentenziose e assolute, i g...Continua
[radek]
Ha scritto il 23/05/14
"se c'era un partito, era il partito comunista" l'ho raccontato a due colleghe, oggi pomeriggio, ma potevo anche fare a meno se dicevo che su Lady D. ci sono ancora molte cose da scoprire mi avrebbero letteralmente mangiato con gli occhi invece se pa...Continua
Anina e...
Ha scritto il 26/04/14
L’indirizzo giusto nella direzione opposta.
Con il suo stile fluviale, la capacità di aprire una parentesi a riga 6 e ricordarsi di chiuderla a rigo 30 (veramente questo è in L’origine), con le sue reiterazioni, scrive un altro capitolo della sua biografia. Ma stavolta non allibisco, prostrata...Continua

Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 15, 2010, 01:02
Chiarire l'esistenza, non solo comprenderla ma far luce in essa ogni giorno fino al massimo grado è l'unica possibilità di venirne a capo.
Pag. 116
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 15, 2010, 00:58
Noi ci domandiamo spesso che cosa sia e dove sia la felicità, perchè questo è il solo interrogativo che ci appassiona sempre e per tutta la vita, senza mai darci tregua. Ma a questo interrogativo non dobbiamo dare risposta, se siamo saggi e non vogli...Continua
Pag. 92
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 15, 2010, 00:52
L'uomo non ama la libertà, tutto il resto sono frottole, l'uomo non sa che farsene della libertà, appena è libero si mette ad aprire cassettoni pieni di vestiti e di biancheria, a ordinare vecchie carte, a cercare fotografie, documenti e lettere, va...Continua
Pag. 70
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 15, 2010, 00:50
Noi siamo condannati a vivere una vita, e dunque la nostra è una condanna a vita, per uno o più delitti, chi lo sa?, che non abbiamo commesso, oppure che commettiamo di nuovo per altri che verranno dopo di noi. Non siamo stati noi a chiamarci in vita...Continua
Pag. 128
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 13, 2010, 13:49
La guerra è la poesia dell'uomo, in virtù della guerra egli pretende attenzione e sollievo per tutta la vita.
Pag. 46

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi