La casa dei Krull

Voto medio di 204
| 36 contributi totali di cui 30 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La casa dei Krull è al margine estremo del paese, e loro stessi ne vengono tenuti ai margini. Benché naturalizzati, restano gli stranieri, i diversi. Da sempre, e nonostante gli sforzi fatti per integrarsi. Nel loro emporio non si serve la gente ... Continua
Ha scritto il 13/09/17
Un Simenon sotto tono: un crescendo di situazioni che portano l'attenzione del lettore al massimo, per poi spegnersi, o meglio, chiudersi in malo modo frettolosamente
Ha scritto il 13/09/17
Un Simenon sotto tono: un crescendo di situazioni che portano l'attenzione del lettore al massimo, per poi spegnersi, o meglio, chiudersi in malo modo frettolosamente
  • 1 mi piace
Ha scritto il 27/08/17
Accattivante. Con personaggi dai tratti vividi e memorabili. Una tragedia a lieto fine. il dramma dello straniero che non viene mai davvero accettato neppure quando è entrato nella quotidianità di una comunità. gli equilibri di una famiglia. un ..." Continua...
Ha scritto il 31/07/17
I libri di Simenon danno sempre qualcosa in più, nelle atmosfere, nella ricerca dei personaggi e nella loro psicologia. Questa volta, però, manca qualcosa, una trama abbozzata e ferma nella casa dei Krull dove succede tutto e niente...non capiamo ..." Continua...
Ha scritto il 30/07/17
Simenon è una garanzia.La storia è raccontata dalla psicologia dei varI protagonisti, diversi per mentalità e reazioni caratteriali. Da una parte i Krull, tedeschi dignitosi e rigidi nel difendersi dall'ostilità del paese francese che li ospita, ..." Continua...
  • 5 mi piace

Ha scritto il May 06, 2017, 22:08
È abbastanza buona per dare, ma non abbastanza per dimenticarlo. Voi siete troppo e non abbastanza…
Pag. 113
Ha scritto il May 06, 2017, 22:08
Erano rimasti senza una ragione, semplicemente perché c’erano.
Pag. 87
Ha scritto il May 06, 2017, 22:07
Zia Maria non vedeva forse, in Pipi, la propria caricatura, quella che sarebbe potuta diventare se non fosse stata risolutamente virtuosa ?
Pag. 48
Ha scritto il May 06, 2017, 22:07
Forse era un idiota, forse un filosofo che viveva tranquillamente la sua vita personale protetto da un guscio invisibile
Pag. 22
Ha scritto il May 06, 2017, 22:07
Era di mattina, verso le undici: un’ora che gli piaceva per la luce, gli odori della cucina, il campanello della bottega che suonava senza posa.
Pag. 11

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi