La casa dei fiori

Di

Editore: Rizzoli (SuperBUR 172)

3.6
(59)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 230 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8817114723 | Isbn-13: 9788817114721 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Orsola Nemi

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace La casa dei fiori?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    prestato da Libricciola (credo..)

    Sarà anche intelligente ma è uno strazio questa signora Christopher Winters.
    Mah non so, mi aspettavo un po' più di stizza, un po' meno di accondiscendenza, anche se tutto sommato poi le cose si sono ...continua

    Sarà anche intelligente ma è uno strazio questa signora Christopher Winters.
    Mah non so, mi aspettavo un po' più di stizza, un po' meno di accondiscendenza, anche se tutto sommato poi le cose si sono risolte nel modo che lei sperava.
    Molto interessante il discorso sulla nuova razza coreana, i mezzosangue nati dagli ardori dei soldati americani, non ne sapevo nulla e sono rimasta davvero colpita.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Altri uomini, altre donne, altri tempi

    Libro sicuramente di altri tempi, con altre prospettive altre mentalità, scritto da una donna allora all'avanguardia, ma che oggi fa un po sorridere. La protagonista è una donna evoluta per il suo tem ...continua

    Libro sicuramente di altri tempi, con altre prospettive altre mentalità, scritto da una donna allora all'avanguardia, ma che oggi fa un po sorridere. La protagonista è una donna evoluta per il suo tempo, una donna scienziato e si sottolinea questo così tante volte da dar fastidio, come quasi un fenomeno da baraccone. Comunque una donna dipendente dal quel superuomo del suo marito che comunque rimane sempre un passo superiore come nella classica famiglia americana tradizionale checche se ne dica. Il libro ha comunque il merito di descrivere fedelmente il dramma della Corea e dei figli meticci di quella guerra anche se si sorvola abbastanza sulla 'colpa' dell'abbandono di questa generazione.

    ha scritto il 

  • 5

    BELLISSIMO!!! Avevo già letto un libro di questa scrittrice (la madre) e mi era piaciuto molto. Questa è una spendida conferma della sua bravura. Ottima la figura della protagonista femminile, per ess ...continua

    BELLISSIMO!!! Avevo già letto un libro di questa scrittrice (la madre) e mi era piaciuto molto. Questa è una spendida conferma della sua bravura. Ottima la figura della protagonista femminile, per essere così maschile e femminile insieme!

    ha scritto il