Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La casa dei ricordi

Di

Editore: Corbaccio

3.1
(46)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 252 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879724290 | Isbn-13: 9788879724296 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: L. Pignatti

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace La casa dei ricordi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
E' il 1972 quando i problemi economici spingono Ellen e la sua famiglia a fare ritorno nel Wisconsin. Accompagnando il marito disoccupato, Ellen ha portato i suoi due figli a vivere nella casa dei suoceri, una casa priva di amore, dove la crudeltà è un modo calcolato di vita. Dietro una facciata di falsa pietà, ci sono peccati e segreti tali da poter distruggere lo spirito della giovane donna. Ed è in questa situazione che Ellen deve trovare il coraggio e la forza, per sé e per i suoi figli, di sopportare prima e di cambiare poi per evitare che tutto venga distrutto.
Ordina per
  • 3

    Un libro forte, a tratti crudo, che ci porta in uno scorcio dei primi anni '70, quando le donne avevano ancora poca voce in capitolo e dovevano solo pensare ai loro doveri di mogli, madri e lavoratrici. E' difficile andare avanti, pagina dopo pagina, perchè tutto ti spinge ad urlare alla protagon ...continua

    Un libro forte, a tratti crudo, che ci porta in uno scorcio dei primi anni '70, quando le donne avevano ancora poca voce in capitolo e dovevano solo pensare ai loro doveri di mogli, madri e lavoratrici. E' difficile andare avanti, pagina dopo pagina, perchè tutto ti spinge ad urlare alla protagonista di cambiare la sua vita, di smuoversi,di non rimanere impigliata in una vita che non le dà nulla se non dolori. Fa riflettere davvero molto.

    ha scritto il 

  • 4

    ELLEN E JAMES PER MOTIVI ECONOMICI DEVONO LASCIARE LA LORO CASA E VANNO AD ABITARE CON I GENITORI DI LUI MA DIETRO LA FACCIATA PERBENISTA SI NASCONDONO SEGRETI INFAMI E DISSAPORI INSANABILI
    LA FACCIATA CHE SI VEDE O CHE SI VUOL FAR VEDERE AGLI ALTRI NON SEMPRE CORRISPONDE ALLA VERITA'

    ha scritto il 

  • 3

    un ritorno e una crescita, un ritorno e una involuzione.
    siamo quello che ci hanno fatto diventare, ma possiamo cambiare e diventare migliori, se vogliamo? libro interessante, scritto decentemente peraltro. non stupendo ma godibile.

    ha scritto il 

  • 3

    Un po' triste...

    ...ed un po' malinconico, per quanto alla fine la morale sia del tipo "ciascuno è artefice della propria vita"... non travolgente insomma, ma nemmeno pessimo.

    ha scritto il 

Ordina per