La casa del sonno

Voto medio di 8385
| 1202 contributi totali di cui 1156 recensioni , 46 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cuore di questo romanzo è un edificio abbarbicato in cima a uno scoglio a picco sull'oceano: la "casa del sonno" del titolo. Nei primi anni Ottanta è un alloggio per studenti universitari. E' qui che si incontrano, si sfiorano o s'ignorano i ... Continua
Ha scritto il 07/08/17
La casa del sonno
Non mi ha entusiasmato... riconosco l'originalità del tema trattato, la suddivisione di passato e presente in capitoli dispari e pari ma ho trovato i personaggi irreali e problematici. Il romanzo è scorrevole ma a tratti noioso. Il mio voto è ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 02/08/17
Un libro ricchissimo.Ricchissima innanzitutto la trama, complessa e mai banale, spalmata in un arco temporale di 12 anni; ricchissime le personalità dei personaggi che la compongono, estremamente diversi e delineati con delicatezza.Ricchissimi i ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 27/07/17
Mi aspettavo di più
Letto dopo aver visto delle buone recensioni ma mi aspettavo di meglio. Finito in due giorni perché è un libro scorrevole e poco impegnativo. Del libro ho apprezzato la tecnica narrativa di alternare i capitoli pari e dispari ambientati in due ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/07/17
Nevrotico
Macchinoso, irrealistico e inconcludente. Sì, ci sono diversi piani temporali che si intrecciano e sovrappongono in una specie di jigsaw per adulti, più fastidioso che intrigante. Ma l'accozzaglia dei tasselli ricorda un divertissement basato ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 15/07/17
Sicuramente uno dei libri più strani e particolari che abbia letto ultimamente. Capitoli concatenati fra loro, ma su diversi piani temporali, hanno sì, reso il racconto più curioso e intrigante, ma allo stesso tempo l'ho trovato di difficile ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Nov 04, 2016, 13:44
Le ossessioni non si possono condividere.
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 21, 2016, 16:43
"So bene che è un luogo comune dire che i film sono come i sogni: una forma dell'inconscio collettivo," attaccò Terry, "ma riflettevo che mai nessuno ha portato alle estreme conseguenze quest'idea. Ci sono diversi tipo di sogni, no? E allo stesso ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 13, 2015, 13:16
"C'è così tanta vita che continua dietro i tuoi occhi quando sei addormentata: e io riuscivo a vederla." Gregory Dudden
Pag. 27
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 04, 2015, 21:06
'Una malattia, Terry: la malattia più diffusa in assoluto, quella che più abbrevia la vita! Ma quale cancro, ma quale sclerosi multipla, ma quale AIDS. Se passi otto ore al giorno dentro un letto, vuol dire che il sonno ti accorcia la vita di un ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 05, 2014, 07:37
Ma quando un film si perde, quando non viene mai proiettato in pubblico, quando tutte le copie scompaiono e non esiste anima viva che l'abbia visto, quello è il più bel genere di sogno in assoluto. Perché è il tipo di sogno che avrebbe potuto ... Continua...
Pag. 119
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi