Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La casa delle belle addormentate

By Yasunari Kawabata

(1315)

| Mass Market Paperback | 9788804496106

Like La casa delle belle addormentate ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Premio Nobel per la letteratura nel 1968, Yasunari Kawabata è uno dei maestri della letteratura contemporanea. "La casa delle belle addormentate" è un raffinato racconto erotico centrato sulle visite del vecchio Eguchi a un inconsueto postribolo in c Continue

Premio Nobel per la letteratura nel 1968, Yasunari Kawabata è uno dei maestri della letteratura contemporanea. "La casa delle belle addormentate" è un raffinato racconto erotico centrato sulle visite del vecchio Eguchi a un inconsueto postribolo in cui gli ospiti possono passare la notte con giovanissime donne addormentate da un narcotico. Il regolamento, che vieta di svegliarle, esalta il fascino quasi magico emanato dalle fanciulle e permette a Eguchi, attraverso una delicata rapsodia di sensazioni e di ricordi, di riappacificarsi con se stesso in un viaggio tra i più misteriosi recessi della psiche, evocati con segni incredibilmente semplici, rarefatti e luminosi.
Il presente volume comprende anche due bellissimi romanzi brevi di Kawabata, "Uccelli e altri animali" e "Il braccio".

261 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Kawabata ha vinto il premio Nobel per aver rappresentato il “pensiero giapponese”. Sapendo questo, se vi dico che dopo aver letto questo libro m’è passata la voglia di leggere qualsiasi altro autore giapponese, potete capire quando poco questa lettur ...(continue)

    Kawabata ha vinto il premio Nobel per aver rappresentato il “pensiero giapponese”. Sapendo questo, se vi dico che dopo aver letto questo libro m’è passata la voglia di leggere qualsiasi altro autore giapponese, potete capire quando poco questa lettura mi sia piaciuta. Ovviamente non è vero che smetterò di leggere autori giapponesi (anzi, penso che prima o poi ci riproverò con lo stesso Kawabata), però resta il fatto che questa lettura proprio non mi è piaciuta e questo autore mi ha deluso moltissimo. Forse si tratta di una scrittura troppo maschile perfino per i miei gusti (che spesso si trovano a concordare più con quelli classicamente attribuiti all’universo maschile che a quello femminile), ma sono arrivata addirittura a detestare queste pagine.

    http://www.naufragio.it/iltempodileggere/17679

    Is this helpful?

    Phoebes said on Oct 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    illuminata libertà vi è nelle fantasie


    Libro straordinario, in cui l'erotismo giapponese si presenta elegantemente. Per loro è l'arte di amare. Storicamente è così e qualcuno lo sa raccontare meglio. Raffinata scrittura di enorme profondità, con un gioco di sfumature e di echi simbolici ...(continue)


    Libro straordinario, in cui l'erotismo giapponese si presenta elegantemente. Per loro è l'arte di amare. Storicamente è così e qualcuno lo sa raccontare meglio. Raffinata scrittura di enorme profondità, con un gioco di sfumature e di echi simbolici che quello occidentale neppure si sogna. Kawabata, descrive così un rapporto fisico fatto di veglia notturna, tra un vecchio ed una ragazzina.

    "E che le ragazze addormentate ignorassero tutto dei vecchi contribuiva alla loro serenità. Ed essi pure ignoravano tutto delle ragazze, dalle loro condizioni di vita al loro carattere. Non potevano conoscere neppure gli abiti che avrebbero costituito un appiglio per intuire il resto. Per i vecchi non doveva trattarsi di un motivo così semplice come quello di evitare complicazioni. Era forse una strana luce nel fondo di fitte tenebre.”

    Is this helpful?

    Agara said on Oct 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Scrittura evocativa

    La scrittura altamente evocativa è la protagonista indiscussa di questo romanzo: pagina dopo pagina, l'autore tratteggia e descrive i più minuti particolari anatomici delle ragazze, addormentate, che fanno compagnia al protagonista del libro, le sens ...(continue)

    La scrittura altamente evocativa è la protagonista indiscussa di questo romanzo: pagina dopo pagina, l'autore tratteggia e descrive i più minuti particolari anatomici delle ragazze, addormentate, che fanno compagnia al protagonista del libro, le sensazioni tattili, i pensieri e gli impulsi sessuali di quest'ultimo, e una serie di ricordi altamente lirici che aiutano a capire la sensibilità totalmente affidata all'attenzione per i dettagli dello stesso. Un romanzo 'orientale', la cui trama è quasi inesistente, che descrive un ambiente, quello della casa delle 'belle addormentate', completamente ovattato, quasi fantastico. Altissimo livello di scrittura, anche se non sempre facilmente capibile da noi occidentali.
    Poco comprensibili, invece, i due brevi racconti riportati in questa edizione. Le allusioni, le comparazioni e le immagini evocate sono risultate troppo evanescenti, almeno per me. E quindi di difficile giudizio.
    Tre stelle in totale: una lettura diversa e inusuale, pertanto preziosa.

    Is this helpful?

    Claudio said on Aug 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ho trovato incantevole lo stile sempre raffinato ed elegante nonostante la trama sia estremamente semplice.
    la sessualita'giapponese si riconferma molto diversa da quella occidentale:piu' aperta senza tabu' e restrizioni(non hanno subito 2000 anni d ...(continue)

    ho trovato incantevole lo stile sempre raffinato ed elegante nonostante la trama sia estremamente semplice.
    la sessualita'giapponese si riconferma molto diversa da quella occidentale:piu' aperta senza tabu' e restrizioni(non hanno subito 2000 anni di religione cattolica).
    il finale aperto lo rende ancora piu' affascinante ma ne sono rimasta un po' turbata senza capirne il motivo.

    Is this helpful?

    Piffipoffi said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro ...molto giapponese, anche se debbo ammettere di non essere un'esperta di cultura giapponese. E' un breve libro a metà fra il testro dell'assurdo e il mondo delle fiabe, la trama è debolissima, ma l'introspezione psicologica del protagonista ...(continue)

    Un libro ...molto giapponese, anche se debbo ammettere di non essere un'esperta di cultura giapponese. E' un breve libro a metà fra il testro dell'assurdo e il mondo delle fiabe, la trama è debolissima, ma l'introspezione psicologica del protagonista e il fascino delle fanciulle è di tutto rispetto....NI

    Is this helpful?

    Superfilo92 said on Jul 13, 2014 | 1 feedback

  • 3 people find this helpful

    La trama di questa novella è sin troppo nota e non si corre il rischio di spoilerare. Il protagonista, anziano ma non ancora impotente, trascorre quattro notti, in periodi diversi, in una particolarissima casa di appuntamenti in cui si paga per dormi ...(continue)

    La trama di questa novella è sin troppo nota e non si corre il rischio di spoilerare. Il protagonista, anziano ma non ancora impotente, trascorre quattro notti, in periodi diversi, in una particolarissima casa di appuntamenti in cui si paga per dormire a fianco di giovani donne narcotizzate: niente sesso, solo la possibilità di avere accanto il corpo fresco di ragazze ancora nel fiore degli anni.
    La prosa è molto raffinata, e anche l'introspezione psicologica di Eguchi, il protagonista, è assai curata, però la totale assenza di una vera vicenda che vada al di là di questa surreale (ma descritta con grande credibilità) idea di partenza, lascia qualche dubbio.
    Cosa trasmette questa novella? Cerca solo di entrare nella mente di un uomo prossimo all'impotenza e alla morte? É una curiosa metafora del desiderio carnale dell'uomo nei confronti della donna?
    É il tipico romanzo in cui il non detto conta almeno quanto il detto, e lascia qualche dubbio.
    Consigliato agli amanti della letteratura giapponese perché è un piccolo classico e per la raffinatezza della scrittura.

    Is this helpful?

    Ariano Geta said on Jul 12, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book