La casa di Tolkien

Voto medio di 31
| 23 contributi totali di cui 9 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Benedetta sta per partire per la Francia. Francesco sta per arrivare a Torino.Sofia cucina, pensa e cucina. Nella casa di piazza Gran Madre la vita scorrenormalmente. Normalmente? In un certo senso, sì. Tra le fatiche di "diverseabilit&ag ...Continua
Bookmapping Torino
Ha scritto il 20/10/14
Le case di Torino
Quante case ha Torino? e quante facce, etnie, anime e storie? Fra tutte queste storie ce n'é una che appartiene a una casa: la casa della "terra di mezzo" che tutte le assimila, le comprende e le accetta. Perché questa è la vera magia di Torino. Ed e...Continua
paolaz
Ha scritto il 26/12/10
un libro bellissimo, lieve, aggraziato, i personaggi si muovono e si raccontano con leggerezza nonostante le difficoltà che li permeano. L'ho letto 3 anni fa durante un viaggio e in un periodo in cui la vita dei personaggi era, per tanti motivi, molt...Continua
Miky
Ha scritto il 06/06/10

Sembra un film di Almodovar. Bello.
Grazie G.

domitilla
Ha scritto il 11/11/09
Questa volta prendo in prestito parole altrui, perché ritengo che di migliori non ce ne siano per descrivere questo libro.Eccole: "E' un libro bellissimo. E' una storia bellissima. Così profonda, e così aggraziata, lieve, leggera. Dice cose important...Continua
kleopy
Ha scritto il 30/08/09
Forse sono un pò di parte perchè conosco Roberta e la stimo moltissimo, però questo libro mi è piaciuto veramente tanto... ci fa conoscere la vita dei diversamente abili e ci induce a pensare che a volte i diversamente abili siamo tutti... Mi è piaci...Continua

domitilla
Ha scritto il Nov 11, 2009, 21:56
Chi disse "preferisco avere fortuna che talento" aveva capito l'essenza della vita...
Pag. 234
domitilla
Ha scritto il Nov 11, 2009, 21:55
[...] ahiahiahi. Aver paura di guardarsi. Di più, aver paura di guardarsi allo specchio, di guardarsi in un altro. Allo specchio, noi, dobbiamo guardarci da soli. Ci vuole esclusività.
Pag. 241
domitilla
Ha scritto il Nov 11, 2009, 21:54
"Sofia, non senti?". "Sento che cosa?". "La puzza insopportabile delle stronzate che dici!".
Pag. 241
domitilla
Ha scritto il Nov 11, 2009, 21:50
"Mamma, domani metto un fulmine e un sole sulla mia giornata".
Pag. 229
domitilla
Ha scritto il Nov 11, 2009, 21:49
L'intimità è una cosa seria, non si misura con guepière e corsetti o parolacce quando si fa sesso, né tantomeno intimità significa lasciare aperta la porta del bagno. L'intimità per Teo e Sofia è la considerazione, il pensiero libero, random, incosci...Continua
Pag. 188

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi