Sempry
Ha scritto il 10/05/18
Eccellente!
Un libro eccellente che coniuga un mondo di storie lontane. Una vita di campagna e di città dove italiano e dialetto si mischiano e nasce questa lingua delle colline e dei paesi. I ricordo di una guerra che anche se terminata continua nelle retrovie....Continua
Silvia...
Ha scritto il 18/01/18
Recensione completa: http://feliceconunlibro.blogspot.it/2018/01/la-casa-in-collina-cesare-pavese.html . La casa in collina è un romanzo lento e riflessivo, che pone al centro della narrazione i pensieri del protagonista: il disagio di fronte alla...Continua
mattia
Ha scritto il 12/11/17
Che bravo

Non conoscevo Pavese fino a che non ho letto questo piccolo libro. Mi è piaciuto molto, forse un po' troppo prolisso in certi punti, e dal linguaggio non certo semplice. Ma che maestro. I dialoghi, poi, sono da 10 e lode.

Maria
Ha scritto il 21/10/17
Libro interessante che possiamo iscrivere tra la produzione migliore di Pavese per lo stile narrativo apparentemente semplice, per l' essenzialità e direi talvolta la musicalità, l' abbandono nel descrivere la natura, il noto paesaggio delle colline...Continua
Marozzi
Ha scritto il 04/05/17
la prima parte del libro, quando non succede niente e succede solo la coscienza, la possibilità, la fantasia della fuga, della guerra, della lotta è di incomparabile bellezza. e l'atmosfera sospesa con Cate e Dino, la verità delle sere in osteria, la...Continua

Alice
Ha scritto il Apr 11, 2018, 19:51
Ma lui non pensava che, quel che ci tocca, non è per caso che ci tocca. In un senso, continuavo a patire, non mica perché rimpiangessi Anna Maria, ma perché ogni pensiero di donna conteneva per me quella minaccia. Se mi chiudevo a poco a poco nel ran...Continua
Pag. 18
Buendia
Ha scritto il Jun 11, 2016, 20:16
-Non sei mica fascista?- mi disse. Era seria e rideva. Le presi la mano e sbuffai. -Lo siamo tutti, cara Cate,-dissi piano.-Se non lo fossimo, dovremmo rivoltarci, tirare le bombe, rischiare la pelle. Chi lascia fare e s'accontenta, è già un fascista...Continua
Pag. 22
Alibi
Ha scritto il Apr 28, 2016, 19:47
"il vecchio mondo non l'avevano schiacciato gli avversari, s'era ucciso da sé. Ma c'è qualcuno che si uccida per sparire davvero?"
Pag. 47
Da-Nee Oslo
Ha scritto il Dec 30, 2015, 21:56
Strana cosa, pensai, coi bambini succede come con gli adulti: si disgustano a troppo accudirli. L'amore è una cosa che secca.
Cristina -...
Ha scritto il Jul 21, 2015, 13:03
Io non credo che possa finire. Ora che ho visto cos'è guerra, cos'è guerra civile, so che tutti, se un giorno finisse, dovrebbero chiedersi: - E dei caduti che facciamo? perché sono morti? - Io non saprei cosa rispondere. Non adesso, almeno. Né mi pa...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 13:53
853.9 PAV 8994 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi