La casa sopra i portici

Voto medio di 825
| 172 contributi totali di cui 159 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Carlo Verdone si racconta per la prima volta in un flusso di ricordi ricco, sorprendente, tenero ed esilarante. Sospeso tra ironia e malinconia. Grande protagonista del libro è la casa paterna. La casa sopra i portici. Un luogo attraverso il quale si ...Continua
Sulley
Ha scritto il 28/04/18
Un libro piacevole, forse più per i romani e gli appassionati di cinema. Tanti aneddoti sulla famiglia Verdone e la Roma degli anni 60-70. Il padre di Carlo era un professore universitario e una persona gioviale ad un tempo, e la loro casa è stata fr...Continua
giupegiupe
Ha scritto il 09/04/18
Peccato!!!

Peccato che Verdone abbia descritto da spettatore esterno e non è mai entrato nel personaggio Verdone. Non è da lui. Peccato

Valbosky
Ha scritto il 09/03/18
La casa come dimora dei ricordi

Libro malinconico e nello stesso divertente, intriso di aneddoti e di personaggi, col quale Verdone riporta alla memoria 50 anni della sua vita passata in quelle mura domestiche esorcizzando la sua partenza verso una nuova abitazione.

TIMREADING
Ha scritto il 12/01/18
La casa sopra i portici
La casa sopra i portici è il successo letterario di Carlo Verdone, uno dei profili cinematografici italiani più prestigiosi. Il libro racconta la storia di una casa appartenuta agli Schiavina, famiglia della mamma di Carlo, Rossana, poi diventata Ca...Continua
Alessio
Ha scritto il 25/12/17

Libro davvero interessante, anche commovente! Lo consiglio. Io adoro Verdone e quindi a maggior ragione ho letto questo libro con grande passione!


Gary Osnato
Ha scritto il Feb 06, 2017, 16:12
Oggi far ridere è veramente un'impresa. E lo sai perché? Perché non c'è più il senso del ridicolo. Guardati attorno… So' tutti mostri! Ma chi ce' fa più caso?
Pag. 82
Penelope48
Ha scritto il Aug 16, 2016, 06:37
... Durante quelle visite riuscivo a percepire il suono del silenzio. La densità della solitudine. Personalmente non ho mai avuto paura della solitudine anzi, la cercavo. Mi piaceva la quiete della mia grande casa, quando ero solo perché era piena d...Continua
Atreiu
Ha scritto il Aug 05, 2013, 20:30
...mi urlò da lontano: "A Carlè! Grazie pe' avemme dato er sorriso a n'adolescenza de merda!"
Pag. 115
tiziana -scambio...
Ha scritto il Dec 08, 2012, 14:11
I nostri cassetti erano lo specchio delle anime di quella casa. Del periodo più bello della mia adolescenza ... Quando conoscevo la parola 'vita' e non la parola 'morte'.
Pag. 261
tiziana -scambio...
Ha scritto il Dec 08, 2012, 14:08
Al termine della visita, prima di andare via, mi piaceva entrare nelle varie stanze e aprire un mobile, un cassetto. C’era sempre qualcosa che aveva un significato. Vecchie fotografie Polaroid o in bianco e nero, lettere, penne antiche, qualche monet...Continua
Pag. 258

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Penelope48
Ha scritto il Aug 16, 2016, 06:21
Radici
Autore: Guccini

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi