La casa sopra i portici

Voto medio di 802
| 168 contributi totali di cui 155 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Ha scritto il 08/09/17
Io adoro Verdone! è uno dei pochi, se non l'unico, personaggio famoso su cui mi incuriosisce leggere, vedere e scoprire notizie e aneddoti.In questo libro ci giuda dentro la casa in cui è nato e in ogni stanza ci mette a parte dei suoi ricordi che ...Continua
Ha scritto il 07/07/17
Tutto sommato piacevole, qualche parte meno coinvolgente, altre più scorrevoli.Non è una vera autobiografia, più che altro un flusso di ricordi che scaturisce dalle varie stanze della sua grande casa di famiglia.In realtà non mi interessava ...Continua
Ha scritto il 25/04/17
Autocompiacimento, più che autobiografia.
Ha scritto il 13/11/16
Un insieme di "temini".
Ha scritto il 16/08/16
LA CASA
Quando si deve "smontare" la casa di famiglia è la fine di un mondo, che porta con se tanta tristezza. Quando oggi penso che nessuno più vive tra quelle mura........Capisco Verdone che si è preso qualche ora per rivivere e salutare "La Casa"La ...Continua
  • 10 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Feb 06, 2017, 16:12
Oggi far ridere è veramente un'impresa. E lo sai perché? Perché non c'è più il senso del ridicolo. Guardati attorno… So' tutti mostri! Ma chi ce' fa più caso?
Pag. 82
  • 1 mi piace
Ha scritto il Aug 16, 2016, 06:37
... Durante quelle visite riuscivo a percepire il suono del silenzio. La densità della solitudine. Personalmente non ho mai avuto paura della solitudine anzi, la cercavo. Mi piaceva la quiete della mia grande casa, quando ero solo perché era ...Continua
Ha scritto il Aug 05, 2013, 20:30
...mi urlò da lontano: "A Carlè! Grazie pe' avemme dato er sorriso a n'adolescenza de merda!"
Pag. 115
Ha scritto il Dec 08, 2012, 14:11
I nostri cassetti erano lo specchio delle anime di quella casa. Del periodo più bello della mia adolescenza ... Quando conoscevo la parola 'vita' e non la parola 'morte'.
Pag. 261
Ha scritto il Dec 08, 2012, 14:08
Al termine della visita, prima di andare via, mi piaceva entrare nelle varie stanze e aprire un mobile, un cassetto. C’era sempre qualcosa che aveva un significato. Vecchie fotografie Polaroid o in bianco e nero, lettere, penne antiche, qualche ...Continua
Pag. 258

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Ha scritto il Aug 16, 2016, 06:21
Radici
Autore: Guccini

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi