La catedral del mar

By

Publisher: Random House

3.9
(7699)

Language: Español | Number of Pages: 672 | Format: Others | In other languages: (other languages) Catalan , Italian , Polish , French , German , English , Swedish , Portuguese , Chi traditional , Slovenian , Dutch

Isbn-10: 0307474739 | Isbn-13: 9780307474735 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Paperback , Boxset , Mass Market Paperback , Softcover and Stapled

Category: Art, Architecture & Photography , Fiction & Literature , History

Do you like La catedral del mar ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Una vida extenuante, siempre al amparo de la Catedral del Mar, que le iba a llevar de lamiseria del fugitivo a la nobleza y la riqueza.
Sorting by
  • 5

    LIBRO SPETTACOLARE

    Bellissima storia, che inizia a coinvolgerti sin dalle prime pagine del libro. Bellissimo il personaggio di Arnau, dato per spacciato alla nascita ma, grazie alla forza di volontà del padre Bernat è r ...continue

    Bellissima storia, che inizia a coinvolgerti sin dalle prime pagine del libro. Bellissimo il personaggio di Arnau, dato per spacciato alla nascita ma, grazie alla forza di volontà del padre Bernat è riuscito ad ottenere nel buona e nella cattiva sorte , la libertà , un lavoro e una famiglia. Che dire della figura di Sahat? che nella vita gli amici, quelli veri, ti stanno vicino in qualsiasi momento. Grande delusione per il fratello (acquisito) Juoan che , lasciatosi condizonare dalla gelosia di Elionor è stato i n grado di rovinare l'unica cosa bella che la vita gli abbia mai regalato: l'amore fraterno che Arnau provava nei suoi confronti. Grande la forza di volontà di Francesca che, anche sotto processo della santa inquisizione è stata coerente nella sua scelta: " Arnau Estanyol, mio figlio non dovrà mai sapere che sua madre è una prostituta!" e che dire di Aledis? che fine avrà fatto?Finale assolutamente coinvolgente ed in linea con tutta la storia!!! Strano che non ne abbiano ancora tratto un film. Assolutamente da leggere

    said on 

  • 5

    Romanzo ben raccontato e documentato, narra le vicende della famiglia Estanyol nella Barcellona del 1300. È la dimostrazione che la forza di volontà porta grandi traguardi. ApprezzatO ad una prima let ...continue

    Romanzo ben raccontato e documentato, narra le vicende della famiglia Estanyol nella Barcellona del 1300. È la dimostrazione che la forza di volontà porta grandi traguardi. ApprezzatO ad una prima lettura e gustato alla rilettura, lo consiglio a chi ama il romanzo storico e le atmosfere catalane.

    said on 

  • 4

    Un tuffo nella Barcellona medievale

    La recensione completa de La cattedrale del mare sul mio blog: http://ilgustoproibitodellozenzero.blogspot.it/2017/01/il-giro-del-mondo-in-80-libri-parte-da.html

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Ecco un libro che vale quel che costa. Voglio dire, non è facile che mi piacciano questi romanzi ambientati nel medioevo e simili senza neanche un po' di soprannaturale, ma questo libro mi ha incantat ...continue

    Ecco un libro che vale quel che costa. Voglio dire, non è facile che mi piacciano questi romanzi ambientati nel medioevo e simili senza neanche un po' di soprannaturale, ma questo libro mi ha incantata. All'inizio l'ho sospeso per qualche giorno dopo il primo capitolo, ma dopo avermi iniziato la storia con una moglie stuprata la prima notte di nozze dal signore delle terre di suo marito senza quest'ultimo facesse niente e anzi giacesse con lei subito dopo lo stupro con pure un bambino concepito in quell'occasione ho davvero avuto bisogno di sospendere la lettura. Ho pensato che se il libro inizia già così chissà che mi aspetta, ma ho dovuto ricredermi. Certo, rose e fiori non se ne vedono tranne forse alla fine, anche se solo uno o due, ma mi ha comunque stregato. Dopo averlo ripreso con calma ho pian piano preso il ritmo e l'ho finito prima di quel che credessi. Joan mi ha incredibilmente deluso alla fine, anche se poi diciamo che ha posto rimedio al casino che aveva combinato. Un po' drastica come soluzione, ma va be'... Non so che pensare del fatto che Arnau crede lo abbia tradito denunciandolo per aver bruciato il corpo del padre, quando invece l'aveva tradito in altro modo e sembra non lo saprà mai. Insomma, lo accusa ingiustamente di una cosa quando dovrebbe accusarlo per ben altro, ma alla fine si meritava comunque quel trattamento da lui, no? Boh, sono indecisa, ma una cosa è certa: ha pagato per quel che ha fatto e tanto basta.
    Gente, è da leggere. Almeno provarci, come ho fatto io.

    said on 

  • 5

    Ho dovuto rileggere questo capolavoro una seconda volta per assicurarmi di ricordare la storia nei minimi dettagli e poter codi finalmente affrontare Gli Eredi della Terra.
    Un libro fantastico dal pun ...continue

    Ho dovuto rileggere questo capolavoro una seconda volta per assicurarmi di ricordare la storia nei minimi dettagli e poter codi finalmente affrontare Gli Eredi della Terra.
    Un libro fantastico dal punto di vista storico e dei personaggi.
    Le vicende vengono sviluppate nella Barcellona del 1300 e riguardano da vicino le avventure/disavventure della famiglia degli Estanyol, in particolare Arnau, da quando era solo un bambino in fasce Gino a quando sarà ormai un uomo che ha vissuto ma sua vita. Una vita non certo facile ma che con costanza lo porterà anche ad avere una rivincita sul suo passato, una vita vissuta che lo porterà a incrociare numerosi personaggi di diverse culture e diversi stati sociali e che lo aiuteranno nel corso delle sue avventure. Straziante sarà il momento della separazione forzata dalla figlioccia NAR voluta e ottenuta con l'inganno dalla seconda moglie gelosa di quest'ultima o l'addio con il "fratello" adottivo, colpevole di numerose atrocità, ma non di quella che è convinto Arnau. La vita però tornerà a sorridergli, l'amore che di vedeva negato tornerà tra le sue braccia e il suo sogno di vedere completata la sua cattedrale del Mare si avvererà.
    Lettura che consiglio veramente a tutti, che appassionerà e catturerà il letture fin da subito e che lo terra inchiodato sulle sue pagine vino alle ultime parole scritte.

    said on 

  • 1

    Che noia che noia che noia. Mi sono approcciato al libro con molte aspettative, sperando di trovare una storia simile a "I pilastri della terra"...e in effetti le analogie sono tante, anzi tantissime. ...continue

    Che noia che noia che noia. Mi sono approcciato al libro con molte aspettative, sperando di trovare una storia simile a "I pilastri della terra"...e in effetti le analogie sono tante, anzi tantissime. Però mentre il libro di Follet prendeva, pur con i suoi difetti, in virtù della sua velocità e spigliatezza, il corrispettivo di Falcones parte con ben altri propositi, decisamente più "alti", e li tradisce tutti. I personaggi deboli e la trama da telenovela medievale sono accompagnati da una scrittura lenta e inutilmente descrittiva, con una quantità di spiegoni altissima e malamente celati...dopo le prime pagine interessanti si arriva alla parte che si svolge a Barcellona e tutto diviene tedio. Magari dalla pagina 200 il libro decolla ed io mi sono perso un grande romanzo, ma sinceramente credo di avergli dedicato fin troppo tempo e a pagina 190 mollo tutto e passo oltre. Adieu!

    said on 

  • 0

    Un quadro di Barcellona

    Romanzo di ambientazione storica con una costruzione narrativa scorrevole e senza momenti di buio che si svolge,quasi totalitarmiente,a Barcellona ed esplica la storia di un servo della gleba anche se ...continue

    Romanzo di ambientazione storica con una costruzione narrativa scorrevole e senza momenti di buio che si svolge,quasi totalitarmiente,a Barcellona ed esplica la storia di un servo della gleba anche se a mio parere il vero protagonista è Barcellona con la sua ambientazione molto ben pitturata che diventa per il lettore una fonte di studio similmente ad un saggio.I personaggi sono ben delineati anche se le sparizioni veloci e/o i ritorni,dopo anni,di alcuni con caratteristiche caratteriali molto diverse lasciano un po,amareggiatamente,interdetti.

    said on 

  • 3

    Mi ha ricordato molto "I pilastri della terra" e non mi ha entusiasmato per gli stessi identici motivi: mi è sembrato una specie di Beautiful ambientata nei secoli passati con intrighi, improbabili in ...continue

    Mi ha ricordato molto "I pilastri della terra" e non mi ha entusiasmato per gli stessi identici motivi: mi è sembrato una specie di Beautiful ambientata nei secoli passati con intrighi, improbabili intrecci amorosi, coincidenze poco plausibili...
    E' scritto molto bene ma è un genere che non amo particolarmente.

    said on 

Sorting by